27.1 C
Rome
lunedì, Giugno 27, 2022

RSA PIEMONTE, DUEMILA ASSUNZIONI GRAZIE AL PROTOCOLLO SIGLATO CON LA REGIONE

Must read

(AGENPARL) – mar 10 maggio 2022 RSA PIEMONTE, GRAZIE AL NUOVO PROTOCOLLO SIGLATO CON LA REGIONE POSSIBILI DUEMILA ASSUNZIONI DEI SANITARI DELLA PANDEMIA NON STABILIZZABILI NEL PUBBLICO
Torino, 10 maggio 2022
Un nuovo protocollo d’intesa sulla gestione post-emergenza delle Rsa è stato siglato questa mattina tra gli assessori regionali alla Sanità e al Welfare e i rappresentanti dei gestori dei presidi delle Rsa piemontesi. Il documento focalizza l’attenzione sulla possibilità di ricollocare presso la rete dei presidi socio-sanitari accreditati con la Regione Piemonte il personale sanitario assunto per la pandemia non stabilizzabile nel Servizio sanitario pubblico, oltre che sull’adeguamento delle tariffe all’indice di inflazione, sulla semplificazione e maggiore appropriatezza delle procedure di accesso alle strutture dopo la valutazione geriatrica e sull’adeguamento delle modalità di riapertura dei presidi alle mutate condizioni pandemiche.
Gli assessori alla Sanità e al Welfare hanno sottolineato l’importanza dell’accordo, che segna una nuova fase nei rapporti tra la Regione e le organizzazioni datoriali in merito alla residenzialità degli anziani, nell’ambio del graduale ritorno alla normalità delle strutture socio assistenziali.
In particolare, l’assessore alla Sanità ha definito la disponibilità espressa dai gestori ad assumere i lavoratori che non potranno essere oggetto di riconferma all’interno del Servizio sanitario regionale, come una importante occasione per valorizzare e premiare professionalità sanitarie impegnate in prima linea sul fronte del Covid-19.

- Advertisement -

Correlati

- Advertisement -

Ultimi articoli