(AGENPARL) – Roma, 05 novembre 2020 – Mercoledì, il comitato elettorale di Donald Trump ha annunciato che il presidente non solo aveva vinto la Pennsylvania, ma avrebbe vinto sia l’Arizona che la rielezione entro la fine della settimana.

Il responsabile della campagna Trump Bill Stepien ha dichiarato durante una conferenza stampa: «Stiamo dichiarando una vittoria in Pennsylvania. Questo non si basa sull’istinto o sul tatto. Questo è basato sulla matematica. ”

 

 

Nel frattempo il team Trump continua a combattere.

Il New York Times ha riportato mercoledì, «Il responsabile della campagna di Trump, ha sostenuto che le urne urbane e suburbane avrebbero dato solo 250.000 voti extra a Biden, che a partire da mercoledì sera ha seguito Trump di 192.380 voti, un deficit di tre punti percentuali».

 

 

La campagna di Trump vuole assicurarsi che i voti espressi siano legali

« Stepien ha detto che le schede elettorali per corrispondenza nelle contee più conservatrici, tra cui York, Butler e Blair, avrebbero tagliato i margini di Biden», ha riferito il NYT.

«Entrambe le parti stanno manovrando per una possibile lotta legale ballottaggio se la gara è estremamente ravvicinata».

Il team Trump ha tenuto una conferenza stampa mercoledì.

Erano presenti Eric Trump, Lara Trump, l’avvocato di Trump Rudy Giuliani, l’ex procuratore generale della Florida Pam Bondi e il consulente senior della campagna Corey Lewandowski.

La loro intenzione era di assicurarsi che i voti espressi e conteggiati fossero tutti legali.

Jason Miller, consulente senior per la campagna elettorale di Trump, ha dichiarato: «Sono lì per garantire che non vediamo schede magiche consegnate dal governatore Wolf».

Miller ha aggiunto che Trump avrebbe vinto l’Arizona, prevedendo una vittoria per il presidente dello stato a causa dei 605.000 voti ancora non contati.

Sulla base dell’attuale conteggio dell’Arizona, il comitato elettorale di Trump stima che il presidente avrebbe bisogno del 57,73% dei voti rimanenti per prendere quello stato.

«Chiediamo a Fox News e Associated Press di ritirare immediatamente la loro richiesta allo stato per Joe Biden», ha chiesto Miller.

 

Ha insistito che Trump sarebbe stato vittorioso in North Carolina e Georgia, dicendo che sarebbe stata la strada per la rielezione.

«Entro la fine di questa settimana, sarà chiaro all’intera nazione che il presidente Trump e il vicepresidente Pence saranno rieletti per altri quattro anni», ha promesso Miller.