Agenparl
Image default
Home » USA: L’IMPEGNO DEI MEMBRI DEL JOINT CHIEFS STRESS SERVICE PER LA COSTITUZIONE

USA: L’IMPEGNO DEI MEMBRI DEL JOINT CHIEFS STRESS SERVICE PER LA COSTITUZIONE

(AGENPARL) – Roma, 14 gennaio 2021 – In un messaggio senza precedenti, i membri del Joint Chiefs of Staff hanno detto ai membri del servizio che l’assalto del 6 gennaio al Campidoglio era un attacco al processo costituzionale della nazione.

I membri dei servizi statunitensi giurano di “sostenere e difendere la Costituzione contro tutti i nemici stranieri e interni”. La nota – firmata da tutti gli otto membri del Joint Chiefs of Staff – sottolinea questo impegno e i valori che ne sono alla base.

Il promemoria, firmato ieri, afferma che le azioni in Campidoglio “sono state incompatibili con lo Stato di diritto. I diritti alla libertà di parola e di riunione non danno a nessuno il diritto di ricorrere alla violenza, alla sedizione e all’insurrezione”.

Il memo sottolinea che l’esercito degli Stati Uniti “obbedirà agli ordini legali della leadership civile, sosterrà le autorità civili per proteggere vite e proprietà, garantire la sicurezza pubblica in conformità con la legge e rimarrà pienamente impegnata a proteggere e difendere la Costituzione degli Stati Uniti contro tutti i nemici, stranieri e interni “.

I capi hanno detto che l’attacco al Campidoglio – mentre i membri del Congresso stavano svolgendo i loro doveri costituzionali di conteggio dei voti del Collegio Elettorale – è stato un attacco diretto al processo costituzionale.

“Come membri del servizio, dobbiamo incarnare i valori e gli ideali della nazione”, hanno scritto i capi. “Sosteniamo e difendiamo la Costituzione. Qualsiasi atto per interrompere il processo costituzionale non è solo contro le nostre tradizioni, valori e giuramento, è contro la legge. Il 20 gennaio 2021, in conformità con la Costituzione, confermata dagli stati e dal e certificato dal Congresso, il presidente eletto Biden sarà inaugurato e diventerà il nostro 46 ° comandante in capo “.

I capi hanno esortato i membri del servizio in tutto il mondo a “rimanere pronti, tenere gli occhi sull’orizzonte e rimanere concentrati sulla missione. Onoriamo il vostro continuo servizio in difesa di ogni americano”.

Il promemoria è stato firmato da: il generale dell’esercito Mark A. Milley, il presidente del Joint Chiefs of Staff; Il generale dell’aeronautica John E. Hyten, vice presidente dei capi congiunti; Capo di stato maggiore dell’esercito, il generale James C. McConnville; Comandante del Corpo dei Marines Gen. David C. Berger; Capo delle operazioni navali, l’ammiraglio Michael M. Gilday; Capo di stato maggiore dell’aeronautica militare generale Charles Q. Brown; Capo delle operazioni spaziali, generale John W. Raymond; e il capo dell’esercito dell’Ufficio della Guardia Nazionale, il generale Daniel R. Hokanson.

Il capo dello staff del Pentagono Kash Patel ha detto a Fox News che il Dipartimento della Difesa sta lavorando per garantire un trasferimento senza soluzione di continuità del potere all’amministrazione Biden.

“Quando si tratta della difesa del paese, non esiste un periodo di luna di miele concesso dai nostri nemici per la curva di apprendimento di una nuova amministrazione”, ha scritto Patel. “Questo è il motivo per cui, in qualità di capo del personale del dipartimento e responsabile della transizione, ho ordinato al DOD di cooperare pienamente con il presidente eletto Joe Biden”.

Il dipartimento è pronto ad accogliere i funzionari dell’amministrazione Biden e prenderà parte alla protezione dell’inaugurazione. La Guardia Nazionale aiuterà a difendere la cerimonia con 15.000 soldati schierati a Washington per sostenere la Costituzione e lo stato di diritto, ha detto Patel.

“Qui al Dipartimento della Difesa, ci assicureremo che i nuovi leader delle forze armate più potenti del mondo siano completamente preparati ad assumere il timone a mezzogiorno [del] 20 gennaio”, ha scritto Patel. “Insieme a tutto il dipartimento, auguro loro il massimo successo e sono grato per il loro servizio al paese. Sono sicuro che guidare gli uomini e le donne coraggiosi che indossano i panni della nostra nazione sarà il più grande onore della loro vita, come è stato per me. ”

 

Post collegati

Leave a Comment

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More