(AGENPARL) – Roma, 12 mar 2021 – Uno dei 4 indagati dalla Procura di Siracusa per la morte del sottufficiale di Marina Stefano Paternò, deceduto il giorno dopo essere stato vaccinato con una dose di AstraZeneca, è l’amministratore delegato dell’azienda biofarmaceutica anglo-svedese Lorenzo Wittum. La sua iscrizione nel registro degli indagati è un atto dovuto prima di eseguire l’autopsia sul corpo del militare fissata per domani. Gli altri 3 indagati sono un medico e un infermiere dell’ ospedale militare in cui è stata somministrata la dose e un medico del 118.