(AGENPARL) – Roma, 16 ott 2021 – Dopo lunghe trattative il tavolo al Mise su Wirlpool Napoli è terminato senza un accordo e l’azienda ha confermato la scadenza della procedura di licenziamento per i 321 lavoratori. Le lettere dal prossimo 22 ottobre, giorno dell’udienza al tribunale di Napoli per il ricorso presentato contro l’azienda da Fim Fiom e Uilm per comportamento antisindacale. “Purtroppo le cose non sono andate come volevamo e da parte di Whirlpool abbiamo registrato una rigidità inamovibile”, ha detto il ministro dello Sviluppo, Giorgetti.