29.6 C
Rome
mercoledì, Giugno 29, 2022

La CE ha invitato i paesi dell’UE a vietare l’ingresso dai paesi in cui si sta diffondendo il nuovo ceppo

Must read

(AGENPARL) – Roma, 26 novembre 2021 – La Commissione europea (CE) ha proposto agli Stati membri dell’UE di vietare l’ingresso nel territorio della comunità da paesi in cui è stato identificato un nuovo ceppo di coronavirus. Lo ha annunciato venerdì il capo della Cee Ursula von der Leyen in un videomessaggio.

“La Commissione europea ha invitato oggi gli Stati membri ad attivare un freno di emergenza sui viaggi dall’Africa meridionale e da altri paesi colpiti per limitare la diffusione della nuova opzione. Tutti i viaggi aerei verso questi paesi dovrebbero essere sospesi fino a quando non avremo una chiara comprensione di il pericolo rappresentato da questa nuova opzione”, ha detto.

La prima persona infettata dal ceppo B.1.1.529 è stata recentemente identificata in Botswana. Secondo le informazioni della società radiofonica e televisiva sudafricana SSA-BBC, stiamo parlando di un cittadino del Sudafrica. Ad oggi, in Sudafrica, la maggioranza di coloro nel cui sangue è stata trovata questa variante del coronavirus sono 77 persone. La ricerca sul ceppo B.1.1.529 è ancora agli inizi. Tuttavia, è già stato stabilito che possiede 50 mutazioni ed è forse in grado di infettare coloro che hanno già completato un ciclo completo di vaccinazioni.

- Advertisement -

Correlati

- Advertisement -

Ultimi articoli