27.1 C
Rome
lunedì, Giugno 27, 2022

Confcommercio ed i sindaci di Trento, Rovereto e Pordenone a confronto sul tema della rigenerazione urbana

Must read

(AGENPARL) – sab 14 maggio 2022 COMUNICATO STAMPA / 14 maggio 2022
Confcommercio ed i sindaci di Trento, Rovereto e Pordenone a confronto sul tema della rigenerazione urbana
Un proficuo tavolo di lavoro congiunto coordinato dai presidenti Bort e Fontanari
TRENTO. Il tema della rigenerazione urbana rappresenta una sfida importante sia per la pubblica amministrazione che per Confcommercio Trentino per favorire una nuova fase di sviluppo territoriale, anche in considerazione dei fondi che vengono messi a disposizione dai bandi del PNRR. Allo scopo di individuare forme di collaborazione e modalità di confronto delle buone pratiche messe in campo sui rispettivi territori, si è svolto ieri mattina a Trento un incontro tra le delegazioni di Confcommercio Trentino, guidata dal presidente Giovanni Bort, del vicepresidente e presidente della Sezione di Rovereto e Vallagarina Marco Fontanari (con il delegato Cristian Sala) e la delegazione di Confcommercio Pordenone, accompagnata da Alberto Marchiori, già referente per le politiche europee di Confcommercio nazionale ed attualmente membro del Cese, il Comitato economico e sociale europeo.
Insieme alla nostra rappresentanza associativa i sindaci di Trento Franco Ianeselli e di Rovereto Francesco Valduga, accompagnati dai rispettivi dirigenti comunali competenti, hanno discusso ed approfondito la materia con il sindaco di Pordenone Alessandro Ciriani, accompagnato a Trento dal vicesindaco Emanuele Loperfido e dall’assessora all’urbanistica, mobilità e rigenerazione urbana Cristina Amirante, Un confronto ampio ed articolato, nel corso del quale le tre realtà comunali hanno illustrato le azioni messe in campo, alla luce anche della straordinarietà della situazione degli ultimi anni: dalla tempesta Vaia alla pandemia, dalla crisi energetica alla guerra in Ucraina.
Proprio da Pordenone è partito, con la presidenza di Marchiori, il primo protocollo d’intesa tra Comune e Ascom territoriale in seguito al protocollo nazionale siglato da Anci (l’associazione dei Comuni italiani) e Confcommercio nazionale. A Rovereto il protocollo siglato nel settembre 2017 ha dato il via al primo progetto di rigenerazione urbana del Trentino-Alto Adige, che lo scorso anno è entrato nella fase operativa dando vita ai 5 Distretti del centro urbano che stanno mettendo in campo iniziative di valorizzazione ed animazione territoriale di forte impatto, dopo una prima fase di analisi e studio che ha posto le basi per l’attuale fase di sviluppo di azioni sinergiche tra Comune e Confcommercio. Da questo incontro emerge la forte volontà sia da parte dei tre sindaci intervenuti che delle rappresentanze territoriali di Confcommercio di lavorare insieme, creando una rete permanente per favorire una contaminazione positiva e uno scambio reciproco di esperienze e di buone prassi.
“E’ stato un incontro molto interessante – così commentano i presidenti Giovanni Bort e Marco Fontanari -; la volontà di mantenere rapporti continuativi e di dar vita ad un forte coordinamento tra le città che mettono in campo progetti di rigenerazione urbana è un punto di partenza importante per la nostra Associazione, uno strumento strategico per valorizzare gli operatori economici che dei centri urbani delle nostre città rappresentano il fulcro. All’incontro di ieri ne seguiranno altri per definire al meglio un percorso condiviso”.

- Advertisement -

Correlati

- Advertisement -

Ultimi articoli