(AGENPARL) Roma, 9 luglio – Covid 19, è giunto il momento di promuovere una rinascita culturale del Management Sanitario Italiano. Un auspicio che si traduce oggi in un impegno da parte di Gutenberg e Fondazione per l’Innovazione e la Sicurezza in Sanità che decidono di usare uno strumento formativo per interpretare il cambiamento del Servizio Sanitario Nazionale indicato nell’ambito della missione salute del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR)

Venerdì 16 luglio a Roma – Palazzo Wedekind Sala Angiolillo, Piazza Colonna 366 –  sarà presentato il progetto: Healt Value Lab Academy.

Un progetto ambizioso che ha come obiettivo quello di portare all’attenzione delle istituzioni nazionali le logiche di riferimento del PNRR Salute ed illustrare le principali evidenze emerse nell’ambito del progetto “Indagine sul futuro della sanità alla luce dell’emergenza COVID-19”, confluite in Position Paper dedicato, condotta da parte di Deloitte Consulting con il contributo non condizionante di Boehringer Ingelheim.

“La proposta formativa dichiara Vasco Giannotti, Presidente Comitato Scientifico Gutenberg e Forum Risk Management,  prevede un percorso interattivo e dinamico impostato secondo una logica di “Action Learning”, alternando in particolare momenti teorici di acquisizione di know how manageriale a momenti di sperimentazione pratica delle competenze acquisite e successiva condivisione delle best practices sviluppate, al fine di formalizzare, in ultima istanza, dei modelli di riferimento per l’efficace implementazione del cambiamento in sanità.

“La trasformazione del sistema sanitario accelerata dall’emergenza epidemica e resa possibile dal PNRR dovrà permettere una più efficace presa in carico del paziente cronico, afferma Claudio De Carli, Head of Market Access & Healthcare Affairs di Boehringer Ingelheim; “tornare a curare” richiede una riorganizzazione del SSN in cui la partnership tra Pubblico e Privato giocherà un ruolo chiave. Boehringer Ingelheim vuole essere partner del SSN mettendo a disposizione risorse e competenze supportando una formazione moderna del management sanitario come quello proposto dalla Fondazione Innovazione Sicurezza in Sanità.”

Il percorso di formazione durerà 12 mesi complessivi e coinvolgerà i rappresentanti di 15 Direzioni Generali di Aziende Sanitarie di quattro Regioni (Lazio, Toscana, Lombardia, Campania, Puglia) selezionate nell’ambito dell’ecosistema sanitario italiano. A giugno 2022 la sessione formativa conclusiva con l’evento “Laboratorio Sanità 20-30”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here