27.1 C
Rome
lunedì, Giugno 27, 2022

Il numero di nascite negli Stati Uniti è diminuito per il sesto anno consecutivo nel 2020, a poco più di 3,6 milioni

Must read

(AGENPARL) – Roma, 05 maggio 2021 -I Centers for Disease Control and Prevention (CDC) hanno annunciato che il tasso di natalità negli Stati Uniti è diminuito del quattro per cento nel 2020, il più grande calo annuale degli ultimi cinque decenni.

Il tasso è sceso in tutti i principali gruppi razziali e in quasi tutti i gruppi di età, raggiungendo il punto più basso da quando il governo ha iniziato a monitorare i dati più di un secolo fa.

Il Guardian ha analizzato il tasso di natalità negli Stati Uniti che è diminuito del 4% nel più grande calo di un solo anno in quasi 50 anni, secondo un rapporto del governo.

Il tasso è diminuito per le madri di tutte le principali razze ed etnie e in quasi tutte le fasce d’età, scendendo al punto più basso da quando i funzionari sanitari federali hanno iniziato a seguirlo più di un secolo fa, afferma il rapporto che dovrebbe essere pubblicato mercoledì.

Le nascite sono in calo nelle donne più giovani da anni, poiché molte hanno posticipato la maternità e hanno avuto famiglie più piccole.

I tassi di natalità per le donne tra i 30 ei 40 anni sono aumentati gradualmente, ma questa tendenza è diminuita lo scorso anno.

“Il fatto che tu abbia visto un calo delle nascite anche per le mamme più anziane è piuttosto sorprendente”, ha detto l’autore principale dello studio, Brady Hamilton, nel rapporto del Guardian .

Lo sbocco ha inoltre osservato che il coronavirus potrebbe aver contribuito al tasso di natalità dello scorso anno poiché le persone erano ansiose di avere un figlio durante la pandemia.

“Ma molte delle gravidanze del 2020 sono iniziate ben prima dell’epidemia negli Stati Uniti”, ha riferito il Guardian.

Altri punti salienti del rapporto CDC, come evidenziato dal  Guardian, includono:

  • Circa 3,6 milioni di bambini sono nati negli Stati Uniti nel 2020, in calo da circa 3,75 milioni nel 2019. Quando le nascite erano in forte espansione nel 2007, gli Stati Uniti hanno registrato 4,3 milioni di nascite.
  • Il tasso di natalità negli Stati Uniti è sceso a circa 56 nascite per 1.000 donne in età fertile, il tasso più basso mai registrato. Il tasso è circa la metà di quello che era nei primi anni ’60.
  • Il tasso di natalità per i giovani di età compresa tra i 15 ei 19 anni è sceso dell’8% dal tasso nel 2019. È diminuito quasi ogni anno dal 1991.
  • I tassi di natalità sono scesi dell’8% per le donne asiatico-americane; 3 per cento per le donne ispaniche; 4 per cento per le donne bianche e nere; e il 6 per cento per le madri originarie degli indiani d’America o dell’Alaska.
  • Il tasso di parto cesareo è aumentato leggermente fino a circa il 32% ed è in costante calo dal 2009.

Inoltre, “la percentuale di bambini nati piccoli e prematuri – a meno di 37 settimane di gestazione – è scesa leggermente al 10 per cento dopo essere aumentata per cinque anni consecutivi”, è stato osservato.

- Advertisement -

Correlati

- Advertisement -

Ultimi articoli