(AGENPARL) – ven 14 gennaio 2022 [Testo alternativo]
Giovedì 20 gennaio 2022 – Ore 18:30
Proiezione del film
Un’ombra sulla verità
di Philippe Le Guay
Con: François Cluzet, Bérénice Béjo, Jérémie Renier e Jonathan Zaccai
Durata: 1.55 ora
VO francese, ST italiano
Sala cinema Michel Piccoli, Villa Medici
Viale della Trinità dei Monti 1 – Roma
Un evento in collaborazione con il [Festival France Odéon](https://customer158.musvc1.net/e/t?q=5%3d3aF%26D%3d3%26J%3dBb7Y%26w%3dSBXAS4%26Q%3dp3c7iLvL1_JSyX_Uc_NYuR_Xn_JSyX_ThS5O.hNiFeAw6gKv.5qI_zsUv_08hN_zsUv_08%26f%3dI3Kx99.FgP%26qK%3d4XGV6&mupckp=mupAtu4m8OiX0wt).
Prenotazione anticipata obbligatoria [A QUESTO LINK](https://customer158.musvc1.net/e/t?q=5%3dJUL%26D%3dJ%26D%3dHbNS%263%3dSSRGSK%26K%3dvLCF7_Jjsd_Ut_Heui_Rt_Jjsd_TyMAO.xLsFC26AC5.wL_Aqgr_K6s_Jjsd_Ty2wD558K-9H3Bx38A8D-rM-y9zE3t1o-583E65-r7-51-q3E5-r7-98wD2F47-55-uMtO-FVNYNYSWGXPW%26r%3dEDI05J.DsL%262I%3dFTRTH&mupckp=mupAtu4m8OiX0wt)
Ingresso con obbligo di presentazione super green pass e mascherina FFP2
©Caroline Bottaro
L’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici è lieta di ospitare la proiezione del film [Un’ombra sulla verità](https://customer158.musvc1.net/e/t?q=7%3d2cR%26F%3d2%26L%3dNd6a%269%3dUAZMU3%26S%3d2NuNC_LR1j_Wb_PkwQ_Zz_LR1j_VgUGQ.wG6FbKy8jA3.Cu_PkwQ_ZzQq-A9HuC8N_symt_3DEJmMu8t_PkwQ_ZzV5b9uAZL_LR1j_VghK_LR1j_VgB0-BeJw-PeCz.JeD%26x%3dGvQF72.LyN%26jQ%3dLV0bN&mupckp=mupAtu4m8OiX0wt) di Philippe Le Guay. L’evento, in collaborazione con France Odéon, avrà luogo giovedì 20 gennaio 2022 alle 18:30 nella sala Michel Piccoli della Villa alla presenza del regista e della produttrice Anne-Dominique Toussaint.
Il film, presentato a ottobre in anteprima alla 13°edizione di France Odeon, Festival del cinema francese di Firenze, è stato il più votato dal pubblico ed uscirà al cinema in Italia nel mese di febbraio, distribuito da Bim.
L’opera, interpretata da Bérénice Bejo, François Cluzet et Jeremie Renier, è ambientata a Parigi, dove una coppia – Simon ed Hélène – decide di vendere una cantina nello stabile dove abita, ma l’acquirente si rivela essere un uomo dal passato torbido che decide di installarsi per viverci senza informare nessuno; gradualmente la sua presenza sconvolgerà la vita della coppia.
Nell’ambito della serata sarà consegnato a Philippe Le Guay il premio Foglia d’oro del pubblico di France Odeon. Il premio, consegnato gni anno da France Odeon insieme all’antica famiglia artigiana fiorentina che dal 1500 produce oro per i maestri della doratura, consiste in una sottile sfoglia d’oro incastonata in due lastre di cristallo.
Per assistere all’evento, ad ingresso gratuito con presentazione di super green pass e mascherina FFP2 obbligatoria, è obbligatorio prenotarsi al seguente link:
I prenotati che non possano più partecipare all’evento sono invitati a disdire la prenotazione per tempo per consentire la liberazione dei posti occupati e permettere ad altre persone di assistere all’evento.
Philippe Le Guay è un regista, sceneggiatore e attore francese nato il 22 ottobre 1956 a Parigi.
Dopo aver studiato letteratura, Philippe Le Guay è stato accettato all’IDHEC (Institut des hautes études cinématographiques) nel 1980.
L’eclettica opera di Philippe Le Guay comprende un film in costume, Les deux Fragonard (1989), una commedia romantica, L’Année Juliette (1995), un film noir su due operai in una fabbrica di vetro, Trois huit (2001). Le coût de la vie (2003) è una commedia corale che esplora il rapporto tra diversi personaggi e il denaro, e vede la partecipazione di Fabrice Luchini, Vincent Lindon e Claude Rich.
Nel 2011, ha diretto una commedia sociale sulle cameriere spagnole a Parigi negli anni ’60, Les femmes du 6° étage. (con Fabrice Luchini, Sandrine Kiberlain, Natalia Verbeke e Carmen Maura).
Il suo ultimo film, Alceste à bicyclette, con Fabrice Luchini e Lambert Wilson, è uscito nel 2013.
[SCARICA LA CARTELLA STAMPA QUI](https://customer158.musvc1.net/e/t?q=3%3dFbG%26B%3dF%26K%3dCZJZ%26x%3dQOYBQG%26R%3dqJ9M2_HfzY_Sp_OZse_Yo_HfzY_RuA19AB.pE4Du5.rLv_HfzY_RuA19AB_1qhw_A6uLu4tO2_HfzY_RuXkkmXwDB1p8jhqbZ2LiRUhTomT5daFMx0C4xK_1qhw_B60Py_HfzY_SsPq17Fw7%26s%3dJ4IA00.DtQ%26rI%3dGYHTI&mupckp=mupAtu4m8OiX0wt)
[Testo alternativo]
A proposito dell’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici
Fondata nel 1666 da Luigi XIV, l’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici è un’istituzione culturale francese avente sede dal 1803 a Villa Medici, villa del XVI secolo circondata da un parco di sette ettari e situata sulla collina del Pincio, nel cuore di Roma.
Ente pubblico dipendente dal ministero della Cultura francese, l’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici svolge tre missioni complementari: ospitare artisti e artiste, creatori e creatrici, storici e storiche dell’arte di alto livello in residenza annuale o per soggiorni più brevi; realizzare un programma culturale ed artistico che interessa tutti i campi dell’arte e della creazione e che si rivolge ad un vasto pubblico; conservare, restaurare, studiare e far conoscere al pubblico il proprio patrimonio architettonico e paesaggistico e le proprie collezioni.
L’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici è diretta da [Sam Stourdzé](https://customer158.musvc1.net/e/t?q=5%3dDYU%26D%3dD%26H%3dQbHW%26B%3dSMVPSE%26O%3d5L7JF_Jdwm_Un_Lnuc_V3_Jdwm_TsQJO.9C9DnG26v76.A7_Lnuc_V3KpICJvL2-7-9CFA75E7-y5-IAyFx_Jdwm_3n5xTsIE9nH6RC5MA2H2_Jdwm_Ts86JrT6G19_Esft_O8%26q%3dGHK97N.FrN%266K%3dEVVVG&mupckp=mupAtu4m8OiX0wt).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here