(AGENPARL) – gio 29 luglio 2021 Al link video dell’attività della Polizia Postale
www.poliziadistato.it/pressarea/Share/link/082e1b28-efc7-11eb-b6d6-736d736f6674
COMUNICATO STAMPA
LA POLIZIA DI STATO INDIVIDUA UN PILOTA DI DRONI RESPONSABILE DI VOLI ABUSIVI AD ALTA QUOTA CHE MINACCIAVANO LA SICUREZZA DEI TRASPORTI
La Polizia Postale e delle Comunicazioni, sotto la direzione della Procura della Repubblica di Tivoli, ha identificato un cittadino di 61 anni, assoluto protagonista di una frequentatissima pagina facebook di appassionati del settore degli “Aeromobili a pilotaggio remoto”, meglio noti come “Droni”, autore di immagini e filmati che riprendevano il suo velivolo impegnato in manovre ad altitudini superiori ai 2000 metri (il limite massimo consentito è pari a 120 metri sul livello del suolo), in manovre effettuate al di sopra di aree aeroportuali, o peggio, in manovre che incrociavano le rotte di aerei di linea, mettendo così a repentaglio la sicurezza dei pubblici trasporti.
L’hobby dei droni rappresenta un fenomeno in rapida diffusione tra gli appassionati del settore che usano immortalare con immagini e video le loro manovre aeree per poi condividerle in gruppi social e community online, spesso ignorando che la conduzione di droni è sottoposta al rispetto di specifiche leggi e regolamenti, i quali, se non scrupolosamente osservati, rischiano di trasformare un semplice passatempo in un serissimo rischio per la sicurezza pubblica, o persino in un attentato alla sicurezza aerea.