Agenparl Italia Veneto

Uno sport speciale

(agenparl) – padova ven 11 gennaio 2019

Il progetto nasce per trasmettere buone pratiche nell’inserimento di bambini con disabilità intellettiva nell’attività sportiva delle Associazioni cittadine.Dentro il concetto di “unicità” non c’è spazio per il concetto di “deficit” come “mancanza”, perché presuppone che non ci sia nessun tipo di confronto. La “mancanza” è sempre in rapporto a un modello in cui c’è “tutto”. Nel caso dell’uomo, si intende il corpo dotato di tutti gli apparati psico-fisici più o meno funzionanti. Lo sport inteso al servizio dell’uomo (e non viceversa), della sua continua crescita, in quanto si avvale di una modalità privilegiata per l’apprendimento che è il gioco. La cosiddetta “mancanza” diventa occasione per sperimentare modi nuovi, per stimolare la creatività e la fantasia nella scelta di diverse opportunità di messa in gioco di sé, e questo vale per tutti i partecipanti alla relazione (ragazzi, educatori, genitori, etc.). Va quindi riconosciuta, in primis, questa valenza educativa che permette proprio di “tirar fuori” quello che già c’è, di “lavorare giocando” con le risorse disponibili per poterle riconoscere come proprie e rafforzare e, ancora, costruire, integrare.Non sono i deficit, ma i potenziali di abilità che devono essere presi in considerazione per dare inizio a qualsiasi tipo di attività. 

“Sport anch’io” – “Sport nei Centri Diurni” – “Sport per tutti secondo ciascuno”, sono gli slogan delle attività proposte dall’Amministrazione comunale a tutta la cittadinanza.Con questi tre progetti sportivi speciali, l’Amministrazione comunale intende fornire un’occasione di incontro tra le persone disabili, le associazioni cittadine che sono impegnate in percorsi di integrazione e le scuole secondarie.

Sport anch’ioAttività sportive praticate ogni 15 giorni il sabato mattina, integrate da soggiorni residenziali per praticare gli sport della neve, dell’orientamento e del mare. Sono indirizzate a persone che frequentano Centri Diurni, Cooperative di lavoro e gruppi di volontariato.

Sport nei CeodAttività di educazione motoria, svolte per piccoli gruppi, gestite da una equipe integrata, inserite all’interno della programmazione settimanale delle strutture ANFFAS, IRPEA E ULSS 16.

Sport per tutti secondo ciascunoAttività culturali e sportive rivolte agli studenti delle scuole secondarie di 1° e 2° grado di Padova. L’iniziativa è finalizzata a sensibilizzare. attraverso una sperimentazione pratica, sulle difficoltà ma anche sulle potenzialità delle persone disabili fisiche e sensoriali, nello sport e nella vita di tutti giorni.

Il calendario attività 2018/19 è scaricabile dalla sezione “Documenti” di questa pagina.

Related posts

Mattoncini LEGO®

Redazione Redazione

Attività per bambini e ragazzi dai 3 ai 16 anni proposte e dalle associazioni cittadine durante le vacanze scolastiche

Redazione Redazione

Mostra Antologica del Maestro Luciano Pelizzari

Redazione Redazione

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More