(AGENPARL) – TORINO, mar 30 marzo 2021

È stato pubblicato oggi il bando per la call ‘Musica da camera in jeans’ promosso dalla Città di Torino e da Sistema Musica, l’associazione che riunisce i principali enti musicali presenti sul territorio (Associazione Lingotto Musica, Fondazione per la Cultura Torino, Fondazione Teatro Regio Torino, Orchestra Filarmonica di Torino, Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai, Unione Musicale, Academia Montis Regalis, Accademia Corale Stefano Tempia, De Sono–Associazione per la Musica , Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino).

L’iniziativa si pone l’obiettivo di fornire un sostegno ai giovani musicisti la cui attività è stata colpita dagli effetti della pandemia da Covid-19 per dare loro la possibilità di esibirsi anche in questo periodo particolarmente difficile.

Il link dove poter scaricare il bando è https://www.sistemamusica.it/citta-torino/musica-da-camera-in-jeans/.

Le proposte – redatte seguendo il modello presente nell’avviso – dovranno essere inviate all’indirizzo e-mail entro il 30 Maggio 2021.

Potranno partecipare alla call musiciste e musicisti maggiorenni (con requisito minimo diploma accademico di I livello), organizzati in un complesso da camera con un organico compreso tra i 2 e i 5 elementi. È richiesta la residenza o il domicilio in Piemonte della maggior parte del gruppo, oltre che
un’età media non superiore ai 32 anni. Saranno esclusi dalla partecipazione i titolari di contratti di lavoro a tempo indeterminato.
Il Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino, socio onorario di Sistema Musica, promuove la diffusione dell’iniziativa verso i propri studenti e anche presso le altre istituzioni formative regionali in ambito musicale.

L’ensemble interessato all’iniziativa dovrà presentare un programma di repertorio cameristico della durata di circa un’ora, la cui progettualità abbia caratteristiche di organicità, coerenza tematica e originalità. È escluso il repertorio operistico (duo con cantante e pianista accompagnatore).

Un’apposita Commissione di valutazione formata dai direttori artistici degli Enti associati a Sistema Musica selezionerà al massimo 5 proposte che verranno inserite in un programma di concerti a ingresso gratuito. In particolare i componenti sceglieranno i progetti meritevoli in base alla qualità dell’esecuzione valutata dal file audio-video presentato, alla coerenza stilistica del programma e all’originalità progettuale.

I gruppi scelti verranno pubblicati sul sito dell’Associazione Sistema Musica. Ogni musicista degli ensemble riceverà per la propria prestazione un compenso lordo di 500 euro. La contrattualizzazione sarà affidata alla Fondazione per la Cultura Torino che si occuperà dell’organizzazione dei concerti.

“Si tratta di una risposta concreta ai problemi generati dalla pandemia alla musica dal vivo e in particolare ai disagi causati ai giovani artisti – sottolinea Francesca Leon, assessora alla cultura della Città -. Voglio ringraziare gli enti di Sistema Musica per aver voluto insieme alla Città investire energie e risorse in questo progetto di valorizzazione dei talenti del territorio. I giovani gruppi potranno scatenare la propria fantasia nel presentare le proposte avendo la prospettiva di poterle poi realizzare in pubblico grazie a un adeguato sostegno economico e organizzativo. Chissà, magari questa call stimolerà la nascita di qualche nuova formazione cameristica a Torino o in Piemonte”.

Le esibizioni (massimo 5) si terranno nel corso del 2021 e saranno programmate in orario pre-serale in una sala da concerto o in luoghi idonei a ospitare l’iniziativa.

L’Associazione Sistema Musica darà comunicazione al pubblico degli appuntamenti attraverso i propri canali e quelli della Città di Torino.

Per informazioni:

Fonte/Source: http://www.torinoclick.it/?p=96107