(AGENPARL) – gio 23 settembre 2021 TRATTATIVA STATO – MAFIA: GIACOMONI (FI), CON ASSOLUZIONE DELL’UTRI, SUBRANNI, MORI E DE DONNO RISTABILITA UNICA VERITÀ
“C’era una volta… anzi no, non c’era! Con la fine del processo sulla Trattativa Stato-Mafia e l’assoluzione di Dell’Utri, del generale Subranni, primo comandante del Ros, Mori e De Donno il “lieto fine”, ovvero l’unica verità, viene ristabilito. Peccato che non siamo di fronte ad un racconto senza conseguenze, ma ad una narrazione che ha inciso in maniera negativa su vita, azioni e immagine di tante persone oneste ed anche sull’immagine del Paese. L’opinione pubblica è stata violentata per anni da certi cantori di cattive novelle, che hanno invertito i ruoli dei buoni e dei cattivi, adesso è tempo che questi chiedano scusa e a tutti, in primis a Berlusconi e a Dell’Utri e a tutta Forza Italia. Sarebbe doveroso poi, se mostrando la dignità degli sconfitti, si ritirassero dalla scena pubblica”. Così, in una nota, il deputato di Forza Italia, Sestino Giacomoni, membro del coordinamento di presidenza del partito azzurro e storico collaboratore del Presidente Berlusconi.
​​​​Ufficio Stampa Gruppo Forza Italia -Berlusconi Presidente
Camera dei deputati – Via degli Uffici del Vicario n. 21 – 00186 – Roma
Sito del Gruppo Forza Italia Camera
https://www.gruppoforzaitalia-berlusconipresidente.it/

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here