(AGENPARL) – Roma, 16 marzo 2021 – Lo scenario dell’economia e della finanza Trentaduesima edizione (full digital) Videoconferenza Venerdì 26 marzo (8.45 – 19.00) Sabato 27 marzo (8.30 – 13.45) 2021  Il Workshop si propone di assicurare la migliore conoscenza ed interpretazione possibili degli scenari (realtà, nuove tendenze e prospettive future, di carattere sia congiunturale che strutturale, aree di possibili crisi, ecc.) per quanto riguarda l’economia, la finanza, i mercati finanziari e le istituzioni relative, nel mondo, in Europa ed in Italia. Come ogni anno, l’evento riunirà alcuni tra i massimi responsabili delle più importanti realtà industriali e di servizi, nonché delle principali istituzioni economiche e finanziarie, nazionali ed internazionali. Allo stato attuale, i temi che costituiranno oggetto di trattazione sono: – Focus Asia – Le implicazioni economiche del cambiamento climatico. Dalla mitigazione all’adattamento? – La mappa dei rischi per gli investimenti – L’economia globale: sfide e prospettive – Agenda per l’Europa: sfide e protagonisti – Agenda per l’Europa: competitività dell’Europa e dei mercati finanziari europei – Agenda per l’Italia: priorità, azioni, rischi e vulnerabilità per l’economia del Paese Verranno inoltre presentati alcuni paper sugli scenari nazionali ed internazionali realizzati da The European House – Ambrosetti in collaborazione con la community di CEO Ambrosetti Club. Il Workshop avrà un carattere fortemente interattivo e consentirà ampi spazi di dibattito e confronto anche al di fuori del programma dei lavori. Relativamente ai temi oggetto di interesse, sarà nostra cura – con il contributo degli esperti coinvolti – garantire che siano date risposte precise e puntuali a ciascun interrogativo posto. Riteniamo doveroso segnalare che l’eventuale partecipazione richiede la presenza per l’intera durata dei lavori. __________________________________________________________________________________________________ Paolo Gentiloni Commissario Europeo per l’Economia da dicembre 2019, è stato Presidente del Consiglio dei Ministri italiano dal 2016 al 2018. In precedenza, è stato Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale nel Governo Renzi (2014-2016) e Ministro delle Comunicazioni nel secondo Governo Prodi (2006-2008). Parlamentare dal 2001, è stato rieletto alla Camera dei Deputati alle elezioni politiche 2018 entrando a far parte della Commissione Affari Esteri fino al 2 dicembre 2019. David Maria Sassoli Presidente del Parlamento europeo dal 2019, anno in cui è stato eletto per la terza volta parlamentare europeo, è stato dal 2014 Vicepresidente del Parlamento Europeo ricoprendo l’incarico come responsabile per la Politica del mediterraneo, il Bilancio e gli immobili. Durante la legislatura 2009-2014 è stato capo delegazione del Partito Democratico. In precedenza, si è occupato di programmi di informazione su Rai Uno e Rai Due, prima di entrare a far parte, nel 1999, della redazione del TG1 come inviato speciale. Nel 2007 è diventato vicedirettore del TG1 e responsabile dei programmi di approfondimento “TV7” e “Speciale TG1”. Philip R. Lane È membro del Comitato Esecutivo della Banca Centrale Europea. È stato Governatore della Banca Centrale d’Irlanda (2015-2019); Presidente del Comitato tecnico consultivo del Comitato Europeo per il Rischio Sistemico (2017-2019); Presidente della Irish Economics Association (2012-2014); Membro del Comitato di Valutazione Esterna della Banca di Finlandia (2004), della Banca Centrale Europea (2010-2011) della Banca Centrale d’Irlanda (2011-2012), della Banca d’Israele (2012). È Membro della Royal Irish Academy (2007). Nel corso degli anni ha insegnato materie economiche al Trinity College Dublin (1997-2019) e Columbia University (1995-1997). Carmen M. Reinhart Vice Presidente e Chief Economist del Gruppo Banca Mondiale dal 15 giugno 2020, è anche a capo del Dipartimento di Economia dello Sviluppo della Banca. È membro degli Advisory Panels della Federal Reserve Bank di New York e del Fondo Monetario Internazionale. Tra i migliori economisti al mondo in base alle classifiche per numero di pubblicazioni e citazioni accademiche, è tra i “Most Influential 50 in Finance” di Bloomberg Markets, tra i “Top 100 Global Thinkers” di Foreign Policy e tra le “World’s Most Influential Scientific Minds” di Thomson Reuters. 2 Elvira Nabiullina Governatore della Banca di Russia da giugno 2013, è stata Advisor del Presidente della Federazione Russa, Vladimir Putin, (2012-2013), Ministro dello Sviluppo Economico (2008-2012), Ministro dello Sviluppo Economico e del Commercio (2007-2008). Economista, è stata Direttore del Consiglio degli Esperti del Comitato organizzativo della Presidenza russa del G-8 nel 2006, Presidente del Centre for Strategic Research (2003-2005), Primo Vice Ministro dello Sviluppo Economico e del Commercio (2000-2003), Vice Presidente del Centre for Strategic Research Foundation (1999-2000), Chief Executive di Sberbank (1998-1999), Vice Ministro dell’Economia (1997-1998). Mário Centeno Governatore della Banca Centrale del Portogallo, è stato Ministro delle Finanze del Portogallo (2015- 2020) e Presidente dell’Eurogruppo (2018-2020). È stato Presidente del Consiglio dei Governatori del Meccanismo Europeo di Stabilità. Esperto economista e Professore Universitario, ha ricoperto numerosi incarichi presso la Banca Centrale del Portogallo. Ha conseguito un Master in Matematica Applicata all’Università di Lisbona, un Master e un Dottorato in Economia all’Università di Harvard. Clément Beaune Ministro di Stato per gli Affari Europei di Francia. È stato Special Adviser dell’Unità diplomatica della Presidenza della Repubblica (2017-2020); Deputy CEO di ADP Management (2016-2017); Consigliere europeo, internazionale ed economico del Ministro dell’Economia, dell’Industria e del Digitale (2014-2016); Consigliere tecnico (bilancio) del Primo Ministro (2013-2014); Vice Capo dell’Ufficio Ricerca e Istruzione Superiore (2011). Laureato all’Istituto di Studi Politici di Parigi (Sciences Po) e al Collegio d’Europa di Bruges, è stato alunno della Scuola Nazionale di Amministrazione Pubblica francese (ENA). Lawrence H. Summers Uno dei principali economisti americani, ha servito come 71° Segretario del Tesoro nell’Amministrazione Clinton, è stato Direttore del Consiglio Economico Nazionale della Casa Bianca durante l’Amministrazione Obama, Rettore dell’Università di Harvard e Capo Economista della Banca Mondiale. Il suo incarico al Tesoro degli Stati Uniti ha coinciso con il più lungo periodo di crescita economica sostenuta nella storia degli Stati Uniti. È l’unico Segretario al Tesoro dell’ultimo mezzo secolo ad aver terminato il proprio mandato con un bilancio nazionale in avanzo. Ha svolto un ruolo chiave nell’affrontare molte delle principali crisi finanziarie degli ultimi tre decenni. Robert E. Rubin 70° Segretario del Tesoro degli Stati Uniti dal 1995 al 1999, è entrato a far parte dell’Amministrazione Clinton nel 1993 come primo direttore del National Economic Council. Ha iniziato la sua carriera nel settore finanziario presso Goldman, Sachs & Company nel 1966, in qualità di co-senior partner e co-presidente dal 1990 al 1992. Dal 1999 al 2009 è stato membro del Consiglio di Amministrazione di Citigroup e senior advisor della società. Nel 2010 è entrato a far parte di Centerview Partners in veste di consulente senior. È co-presidente emerito del Council on Foreign Relations. Philipp Hildebrand Vice Presidente del più grande fondo di investimento indipendente al mondo, BlackRock, è stato Presidente della Banca nazionale svizzera dal 2010 al 2012. In questa veste, è stato anche membro del Board della Banca dei Regolamenti Internazionali e Vice Presidente del Financial Stability Board. Dal 2008 è membro del Group of Thirty. Pierre Moscovici Presidente della Corte dei Conti di Francia da giugno 2020, nominato dal Presidente della Repubblica francese. È stato Commissario Europeo per gli Affari Economici e Finanziari, Tassazione e Dogane dal 2014 al 2019. È stato Vice Presidente e Membro dell’Europarlamento (1994-1997 e 2004-2007), Parlamentare francese, Ministro dell’Economia e delle Finanze (2012- 2014) e Ministro per gli Affari Europei (1997-2002) in Francia. Marcos Prado Troyjo Presidente della New Development Bank, recentemente è stato Vice Ministro dell’Economia del Brasile e Segretario Speciale per il Commercio Estero e gli Affari Internazionali e ha rappresentato il governo brasiliano nei consigli delle agenzie multilaterali di sviluppo. In passato è stato Presidente della Commissione per il Finanziamento Esterno del Brasile e del suo Comitato per gli Investimenti Nazionali, ed è stato co-fondatore e direttore del BRICLab alla Columbia University, dove ha insegnato international e public affairs, e ha tenuto numerose conferenze in università e centri di ricerca in tutto il mondo. Mervyn King Governatore della Bank of England dal 2003 a giugno 2013, è Alan Greenspan Professore di Economia e Professore di Legge presso l’Università di New York e Professore Emerito di Economia presso la London School of Economics. Nel 2011 è stato insignito dell’onorificenza di Cavaliere di Gran Croce, nel 2013 è stato nominato Pari a vita e, nel 2014, proclamato Cavaliere dell’Ordine della Giarrettiera dalla Regina Elisabetta II. Nel 2016 ha pubblicato “The End of Alchemy”. Il suo nuovo libro “Radical Uncertainty” (con John Kay) è stato pubblicato nel marzo 2020. 3 William A. Haseltine Scienziato ed imprenditore, è Presidente della William A. Haseltine Foundation for Medical Sciences and the Arts e Presidente di ACCESS Health International, organizzazione che supporta l’accesso all’assistenza sanitaria di alta qualità nel mondo, indipendentemente dal reddito. Ha insegnato alla Harvard Medical School e alla Harvard School of Public Health. È noto per i suoi studi pionieristici sul cancro, HIV/AIDS e genomica. Ha fondato lo Human Genome Sciences e ha creato con successo altre società di biotecnologia, alcune delle quali detengono cinque medicinali attualmente sul mercato. Ma Jun Ex Capo Economista della People’s Bank of China – Banca centrale della Repubblica Popolare Cinese – e accreditato come leader mondiale nella finanza verde e sostenibile, è Presidente del Green Finance Committee della China Society of Finance and Banking e membro del Comitato per la Politica Monetaria della People’s Bank of China. In precedenza, ha lavorato per 13 anni presso Deutsche Bank, come Amministratore Delegato / Capo Economista per la Greater China. Prima ancora, è stato senior economist e specialista in politiche pubbliche presso la Banca Mondiale ed economista presso il Fondo Monetario Internazionale. Ann Pettifor Direttrice del Policy Research in Macroeconomics (PRIME), network di macroeconomisti keynesiani, è stata una dei pochi economisti ad aver predetto correttamente la grande crisi finanziaria in “The Coming First World Debt Crisis” (Palgrave 2006). È Fellow della New Economics Foundation e Trustee della PREP Foundation per il pluralismo nell’economia. Nel 2018 ha ricevuto il Premio Hannah Ahrendt per il pensiero politico dalla Fondazione tedesca Heinrich Böll. Nel 2000, ha guidato Jubilee 2000, una campagna internazionale che ha portato alla cancellazione del debito di 35 paesi poveri. Douglas Feagin Senior Vice President, Global Strategic Partnerships and Investments, di Ant Group da giugno 2016. Prima di entrare in Ant Group ha lavorato, da agosto 1994 a maggio 2016, in Goldman, Sachs & Co., dove il suo ultimo incarico fu di managing director (dal 2004 al 2016), con un’ampia gamma di relazioni negli Stati Uniti, in America Latina e in Asia, con clienti di tutti i settori inclusi quello bancario, tecnologico e assicurativo. Martin Wolf Associate Editor e capo commentatore economico del Financial Times di Londra, è stato nominato Commander of the British Empire nel 2000 “per i servizi resi nel campo del giornalismo finanziario”; è stato membro della Commissione Indipendente del governo britannico in materia bancaria; le sue pubblicazioni più recenti comprendono “Why Globalization Works”, “Fixing Global Finance” e “The Shifts and The Shocks: What we’ve learned – and have still to learn – from the financial crisis”. Yanis Varoufakis Economista e politico, è professore di teoria economica all’Università di Atene. È stato parlamentare greco fra gennaio e settembre 2015 e Ministro delle Finanze nel primo Governo Tsipras. Nel febbraio 2016 ha lanciato il Democracy in Europe Movement 2025, un movimento politico paneuropeo che ha l’obiettivo di democratizzare un’Europa in via di disgregazione. Il Collegio Universitario Internazionale di Torino lo ha premiato con una cattedra onoraria in diritto economico comparato e finanza per il suo straordinario contributo teorico alla comprensione della crisi economica globale. Keyu Jin Professore associato di Economia presso la London School of Economics. È anche membro del comitato di lavoro per il China Banking Regulatory Committee on Fintech e general partner di Sky9 Capital, un importante fondo di venture capital in Cina. Le sue principali area di ricerca sono l’economia internazionale ed il ruolo dell’ascesa della Cina sull’economia globale. Moisés Naím Giornalista e scrittore, è Distinguished Fellow dell’International Economics Program del Carnegie Endowment for International Peace. Nel 2013 la rivista inglese Prospect lo ha indicato come uno dei più importanti pensatori del mondo, nel 2014 è stato inserito fra i primi 100 più influenti “leader del pensiero” dal Gottlieb Duttweiler Institute. È stato caporedattore di Foreign Policy, Ministro del Commercio e dell’Industria del Venezuela e Direttore Esecutivo della Banca Mondiale. Parag Khanna Fondatore e Managing Partner di FutureMap, società specializzata in megatrend globali. È l’autore del bestseller “Il Secolo Asiatico?”. È stato consulente del programma Global Trends 2030 del National Intelligence Council degli Stati Uniti, Senior Research Fellow del Centre on Asia and Globalization presso la Lee Kuan Yew School of Public Policy della National University di Singapore. 4 Mohamed A. El-Erian Presidente del Queens’ College di Cambridge e Chief Economic Advisor di Allianz, in precedenza è stato Chief Executive e Co-chief Investment Officer di PIMCO e ha presieduto il Consiglio per lo Sviluppo Globale del Presidente Obama. Il suo libro “When Markets Collide” è stato bestseller per il New York Times e il Wall Street Journal e ha ricevuto il premio Financial Times/Goldman Sachs quale miglior libro di business. Per quattro anni consecutivi è stato inserito nell’elenco dei “Top 100 Global Thinkers” della rivista “Foreign Policy”. Nouriel Roubini Professor of economics alla Stern School of Business della New York University, è anche CEO di Roubini Macro Associates, LLC, società di consulenza globale di macroeconomia di New York. Ha lavorato come senior economist per gli Affari Internazionali del Council of Economic Advisers presso la Casa Bianca. È stato consulente del Fondo Monetario Internazionale, della Banca Mondiale e di numerose altre istituzioni. Mario Monti Presidente dell’Università Bocconi, è Senatore a vita della Repubblica Italiana. È stato Presidente dello High-level Group sulle Risorse Proprie dell’Unione Europea (febbraio 2014-gennaio 2017), Presidente del Consiglio dei Ministri (novembre 2011-aprile 2013) e Ministro dell’Economia e delle Finanze (2011-2012). È stato per dieci anni membro della Commissione Europea, responsabile del Mercato unico, servizi finanziari e fiscalità (1995-1999) e della Concorrenza (1999-2004). Richard C. Koo Chief Economist del Nomura Research Institute, è anche Senior Advisor per il Center for Strategic and International Studies a Washington e membro dell’Advisory Board dell’Institute for New Economic Thinking a New York; collabora regolarmente con “Handelsblatt”. È stato economista della Federal Reserve Bank di New York e Doctoral Fellow del Consiglio della Federal Reserve. Heiner Flassbeck Economista e pubblicista, è Professore onorario presso l’Hamburg University for Economics and Politics. È stato Chief of Macroeconomics and Development presso la Conferenza delle Nazione Unite per il Commercio e lo Sviluppo (UNCTAD), nonché Vice Ministro delle Finanze tedesco, partecipando attivamente, insieme al Ministro Oskar Lafontaine, alla riforma del Sistema Monetario Europeo. Luigi Zingales Professor of Entrepreneurship and Finance alla University of Chicago Booth School of Business; tra i 100 personaggi più influenti al mondo per “Foreign Policy”; è stato Presidente dell’American Finance Association e Direttore del Center for Economic Analysis del PCAOB, l’autorità di vigilanza sui revisori contabili di emanazione della SEC; ha scritto nel 2014 “Europa o no – Sogno da Realizzare o incubo da cui uscire”. Gerard Baker Con oltre trent’anni di esperienza come giornalista, scrittore e direttore di alcune tra le più prestigiose testate del mondo, è Editor at Large di The Wall Street Journal. Scrive editoriali e articoli sull’economia globale e la geopolitica per il Journal e intervista personaggi di primo piano della politica e del business, leader e decisori autorevoli. Dal novembre 2018 conduce inoltre il programma settimanale di interviste “WSJ at Large with Gerard Baker,” in onda su Fox Business Channel. È stato Direttore di Dow Jones e The Wall Street Journal dal 2015 al 2018. Fabio Tamburini Direttore de Il Sole 24 Ore, Radiocor, Radio24 e delle testate del Gruppo 24 ORE da settembre 2018. Esperto di finanza e di economia industriale, è stato direttore fino al 2013 dell’Agenzia di Stampa Radiocor e di Radio 24. In precedenza è stato vice direttore dell’agenzia Ansa, vicedirettore del settimanale Milano Finanza e del quotidiano MF (gruppo Class), inviato e vicecaporedattore presso la redazione economica di Repubblica a Milano, caporedattore e capo servizio del settimanale economico il Mondo.