(AGENPARL) – gio 02 dicembre 2021 SCLEROSI MULTIPLA, MARCHETTI (LEGA): “LA REGIONE EMANI LINEE GUIDA COMUNI ALLE ASL PER LA SOMMINISTRAZIONE DEL PREPARATO GALENICO A BASE DI 4-AMINOPIRIDINA”
BOLOGNA, 2 DIC – “La Regione prenda in considerazione la possibilità di emanare linee guida uniformi al fine di garantire l’erogazione del preparato galenico a base di 4-aminopiridina in tutte le Aziende sanitarie dell’Emilia-Romagna”. Lo chiede in un atto ispettivo il consigliere regionale della Lega, vicepresidente della commissione Sanità, Daniele Marchetti, che denuncia come “soltanto alcune Aziende sanitarie della nostra Regione allestiscono nei laboratori aziendali, a seguito di prescrizione di specialista neurologo, il preparato galenico a base di 4-aminopiridina con erogazione garantita dal Servizio Sanitario Nazionale”.
La 4-aminopiridina, anche nota come fampridina, viene utilizzata da diverso tempo ed è risultata importantissima per molti pazienti selezionati con sclerosi multipla o altre patologie neurodegenerative.
“Ritengo che sarebbe opportuno arrivare alla definizione di linee guida uniformi per tutte le Aziende del Servizio Sanitario Regionale perché è inammissibile trattare soggetti così fragili in maniera differente a seconda del territorio di appartenenza” sottolinea il consigliere.
Inoltre, sempre per quanto riguarda le persone affette da Sclerosi Multipla, “chiediamo di fare un focus anche sul Betmiga, medicinale registrato soprattutto per il trattamento dell’incontinenza, ad oggi concesso davvero con il contagocce dal gruppo tecnico malattie rare” aggiunge Marchetti.
“Come vengono trattati dunque questi pazienti per non ridurli all’utilizzo, anche in giovane età, di ausili per l’incontinenza, garantendo così la loro dignità?” conclude.
—————————————————–