(AGENPARL) – TRIESTE, ven 18 giugno 2021 La Regione sta inviando i dati al ministero a cui è in capo
l’esecutività dell’operazione

Pordenone, 18 giu – In relazione all’attivazione in forma
sperimentale da parte del ministero della Salute del portale per
lo scarico del Digital green certificate (Dgc), il
vicegovernatore con delega alla Salute Riccardo Riccardi comunica
che la Regione, a fronte di un’operazione la cui esecutività è in
capo allo Stato centrale, sta provvedendo attraverso Insiel ad
adempiere a quanto di sua competenza, inviando i dati sulle
vaccinazioni (prima e seconda dose) e predisponendo il flusso dei
certificati di guarigione; per quel che riguarda i tamponi,
Insiel sta lavorando per avviare il trasferimento dei dati a Roma
in un quadro reso più complesso dalle operazioni di controllo sui
test effettuati per verificare che rientrino nella lista di
quelli indicati dal ministero.

In merito alla procedura gestita dal ministero della Salute
attraverso la quale ottenere il Green pass, una volta che la
certificazione sarà disponibile la persona riceverà una
comunicazione (sms o e-mail) riportante un codice di
autenticazione con le relative istruzioni su come disporre del
documento, con l’opzione di poter scegliere su una serie di
canali in base alle proprie disponibilità e alle proprie
competenze informatiche.
ARC/GG/ep

Fonte/Source: http://www.regione.fvg.it/rafvg/comunicati/comunicato.act?nm=20210618171626011&dir=/rafvg/cms/RAFVG/notiziedallagiunta/&WT.ti=Salute:%20Riccardi,%20lavoriamo%20con%20Governo%20per%20Green%20pass&WT.cg_n=Rss&WT.rss_f=Notizie%20dalla%20Giunta&WT.rss_a=Salute:%20Riccardi,%20lavoriamo%20con%20Governo%20per%20Green%20pass