(AGENPARL) – Mosca, 08 maggio 2020 – Vladimir Putin ha inviato messaggi di congratulazioni ai leader e ai cittadini di Azerbaigian, Armenia, Bielorussia, Kazakistan, Kirghizistan, Moldavia, Tagikistan, Turkmenistan, Uzbekistan, Abkhazia, Ossezia del Sud, nonché ai popoli della Georgia e dell’Ucraina, nel 75 ° anniversario della Vittoria nella Grande Guerra Patriottica.

Il presidente della Russia ha sottolineato la sacra riverenza provata nei nostri paesi per la memoria degli eroi il cui coraggio nella parte anteriore e il lavoro disinteressato nella parte posteriore hanno contribuito a garantire la vittoria sul nazismo – la nostra grande eredità condivisa. “È sacro dovere delle generazioni odierne preservare per sempre il ricordo di coloro che hanno difeso la libertà della loro terra natale a costo di innumerevoli sacrifici e difficoltà e circondare i nostri cari veterani con cura e attenzione”, ha osservato Vladimir Putin.

Il presidente russo ha nuovamente chiesto una decisa opposizione a qualsiasi tentativo di riscrivere i risultati della Grande Guerra Patriottica, di imbiancare o consegnare all’oblio i crimini disumani commessi dai nazisti e dai loro complici.

Vladimir Putin ha espresso fiducia nel fatto che la memoria condivisa delle gesta eroiche dei nostri padri e nonni avrebbe un impatto costruttivo sulla cooperazione bilaterale in una varietà di aree e sulla collaborazione per affrontare le minacce e le sfide moderne come la pandemia del coronavirus.

Vladimir Putin ha offerto parole di sincera gratitudine e desideri di buona salute, lunga vita, felicità e benessere a tutti i veterani della Grande Guerra Patriottica, ai partigiani e ai lavoratori a domicilio.

Il presidente della Russia ha anche inviato i saluti ai leader e al popolo della Gran Bretagna, degli Stati Uniti d’America e della Francia.

Nel suo messaggio al Primo Ministro del Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord Boris Johnson, il leader russo ha osservato in parte: “La Grande Vittoria è stata un evento cardine del 20 ° secolo con un significato duraturo per il destino di tutta l’umanità. È stato raggiunto grazie agli sforzi congiunti dell’Unione Sovietica e dei paesi della coalizione anti-Hitler. Quella preziosa esperienza non è meno necessaria oggi. ” Vladimir Putin ha espresso fiducia nel fatto che il ricordo della fratellanza delle nostre nazioni aiuterebbe a sviluppare un costruttivo dialogo e cooperazione russo-britannici di fronte alle minacce e alle sfide attuali.

Nel suo messaggio al presidente degli Stati Uniti d’America Donald Trump, Vladimir Putin ha sottolineato che le persone in Russia ricordano con gratitudine il contributo degli alleati della coalizione anti-Hitler alla nostra comune Vittoria e non dimenticheranno mai il cameratismo bellico sovietico-americano.

Il presidente della Russia ha aggiunto: “I decenni trascorsi dalla seconda guerra mondiale hanno portato nuove minacce – dal terrorismo e conflitti regionali a disastri naturali su vasta scala, catastrofi provocate dall’uomo ed epidemie. La Russia e gli Stati Uniti sono ora in prima linea nella risposta alle sfide globali. Seguendo le tradizioni di cooperazione stabilite in tempo di guerra e agendo nello “spirito dell’Elba”, i nostri paesi potrebbero fare molto per il bene della sicurezza e della stabilità internazionale “.

Nel suo messaggio al presidente della Repubblica francese Emmanuel Macron, Vladimir Putin ha detto in parte: “L’eroismo dei piloti del reggimento di volo Normandia-Neman, che hanno combattuto sul fronte sovietico-tedesco, sarà per sempre nei cuori dei russi. Migliaia di patrioti sovietici che si unirono alla Resistenza francese diedero anche un considerevole contributo alla Vittoria. ” Il leader russo ha sottolineato la necessità della cooperazione russo-francese, dato il difficile clima internazionale.