(AGENPARL) – ven 18 giugno 2021 [Comune di Bologna – Ufficio Stampa]
18 giugno 2021
Question Time, chiarimenti sulle azioni per prevenire episodi di violenza
L’assessore Alberto Aitini ha risposto questa mattina, in sede di Question Time, alle domande d’attualità delle consigliere Paola Francesca Scarano (Lega Bologna per Salvini premier) e Graziella Tisselli (Fratelli d’Italia) sulle azioni per prevenire episodi di violenza.
La domanda della consigliera Scarano
“Picchia e rapina studentessa a Bologna, arrestato..nella Bologna la “dotta”… sono a chiedere al Signor Sindaco ed alla Giunta un parere politico amministrativo in senso generale e in particolare vorrei conoscere se -dopo l’emergenza sanitaria che tutti noi abbiamo vissuto e che ha portato tantissimi studenti a disdire alloggi ed ad allontanarsi dalla nostra città – questi episodi di violenza possono ancora essere tollerati. Sono anche a chiedere se sono previsti maggiori controlli per prevenire tali spiacevoli situazioni a danno di giovani donne”.
La domanda della consigliera Tisselli
“Considerato che prosegue l’escalation di aggressioni, e questa volta anche rapine, verificatesi anche questa settimana in città ed in vie già più volte segnalate, chiede al Signor Sindaco ed alla Giunta cosa si stia facendo e/o si pensi di fare per ripristinare legalità e garantire sicurezza ai cittadini”.
La risposta dell’assessore Aitini
“Grazie presidente, grazie consigliere,
innanzitutto è bene ricordare che questi episodi non sono stati tollerati, il controllo non manca mai, bisogna sempre cercare di incrementarlo. Da una parte dobbiamo ricordare che i reati sono in calo, questo è un dato positivo a prescindere ma comunque questi dati vanno letti, studiati, ma non bisogna mai fermarsi ai numeri, siano che siano positivi, sia che i numeri siano negativi. È chiaro che come in tutte le città, anche nella nostra ci sono delle criticità che continuamente vengono affrontate e il più delle volte risolte. In generale il confronto con le forze dell’ordine che sono titolari in primis della gestione dell’ordine e della sicurezza pubblica, è costante e quotidiano sia con il Comitato ordine pubblico, ma in generale anche tramite un coordinamento che viene fatto davvero tutti i giorni. Le forze dell’ordine e la Polizia Locale contribuiscono quotidianamente adottando specifiche iniziative riguardanti appunto qualsiasi zona della città dove risultano esistere situazioni problematiche, situazioni di degrado, di illegalità o anche solo di potenziale pericolo per i cittadini e insieme a questo c’è il sistema di videosorveglianza pubblica che è stata potenziata in questi anni e che, come abbiamo avuto modo recentemente di parlarne, ha in previsione un ulteriore investimento. Ne abbiamo parlato, se ricordate, un paio di settimane fa per quanto riguarda la zona del Pilastro ma in generale è una considerazione che può valere anche per altre zone della città. È un lavoro costante e quotidiano, si cerca il più possibile di prevenire questo genere di situazioni e quando non ci si riesce, far sì che si facciano delle indagini rapide, supportate anche dalla tecnologia, per cercare di trovare i responsabili”.
[Leggi il comunicato online e scarica gli eventuali allegati](http://comunicatistampa.comune.bologna.it/2021/question-time-chiarimenti-sulle-azioni-per-prevenire-episodi-di-violenza)
—————————————————————