Image default
Sicilia Social Network Sociale

Prizzi (PA) – Il Natale è “in azione” con la CRI

(AGENPARL) – Roma, sab 12 gennaio 2019 Il mondo intero è in continua evoluzione. È vero che la storia c’insegna tanto, però di fronte a tutte le sofferenze che sta vivendo il pianeta Terra oggi, tutti hanno non solo l’obbligo morale ma anche il dovere di inventarsi e reinventarsi di continuo per salvare il salvabile e garantire un futuro ai propri figli e nipoti. Anche BABBO Natale si è divertito! Ha scalato e appeso regali e regalini su alberi ecologici ed economici!Quest’anno, la Sicilia ha superato se stessa e partendo proprio da Prizzi è stato ideato il  progetto “CRIstmas in Action”, prodotto e realizzato dai volontari della Croce Rossa Italiana del Comitato di Palermo, sede locale di Prizzi. Esso rappresenta  il cuore di  un’azione diretta di sensibilizzazione riguardo ai corretti stili di vita che ogni individuo può adottare per mitigare i cambiamenti climatici e le conseguenze ad essi correlati.Uno spazio straordinario  e d’esempio volto ad accrescere la cultura della cittadinanza attiva e la formazione di società sempre più inclusive.Giunto alla quinta edizione, fondato sulla stretta, indispensabile collaborazione e patrocinio del Comune di Prizzi, il progetto s’inserisce e si afferma nell’efficacia e nel contesto, di concerto con le realtà del territorio comunale, che vede il comune suddetto ad essere fra i più virtuosi della provincia di Palermo e primo fra i comuni con meno di 5 mila abitanti con circa il 78,6% di raccolta differenziata.Punta di diamante è l’albero del riciclo. Quasi 7 metri di altezza, più di 4000 bottiglie di plastica che prendono nuova vita, una cascata di luci che tutte insieme consumano meno di un asciugacapelli.Il progetto è stato anche arricchito da laboratori e tante attività che hanno coinvolto grandi e piccini per sensibilizzare sui temi del riciclo e dei cambiamenti climatici. Un’iniziativa che ha contagiato anche la bellissima Lampedusa, terra incontaminata dal mare azzurro e sabbia fine e dorata.Infatti, i volontari della Croce Rossa Italiana di Lampedusa, appartenenti al comitato di Agrigento guidato dal Presidente Angelo Vita, hanno inaugurato “l’Albero di Natale Ecologico”.Alto ben quattro metri e composto da circa 3.000 bottiglie di plastica riciclate, l’albero è stato posizionato in Piazza Libertà proprio di fronte la sede del Comune dopo una campagna ad hoc finalizzata alla cultura del riciclo e del riutilizzo dei materiali con l’obiettivo di non farli disperdere nell’ambiente.“Il nostro ‘Albero ecologico’ vuole lanciare proprio questo messaggio. È un ulteriore passo nella giusta direzione, l’amministrazione comunale ha avviato da alcuni mesi una campagna che trova sempre maggiore attenzione e riscontro. Ringrazio i volontari della Croce Rossa Italiana per questo regalo che hanno fatto alla nostra comunità” ha commentato il sindaco di Lampedusa e Linosa Totò Martello.Ed è così che nel nuovo millenio e nella nuova era, il Natale cambia vesti ed addobbi, si reinventa e diventa momento di riflessione sui temi del rispetto ambientale.Grazie anche a Babbo Natale che ha saputo divertirsi e ha sposato una causa che gli ha permesso lo stesso di fare felici tanti bambini.Documents:

Related posts

Riduzione della Tassa sui rifiuti (Tari) per il 2019, pubblicato avviso e modulistica per presentare la domanda tra l’1 gennaio e il 30 aprile 2019

Redazione Redazione

NEON ecological laboratory at risk, fired advisers warn NSF after shake-up

Redazione Redazione

Company and its director fined for late payment of wages

Redazione Redazione

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More