31.7 C
Rome
lunedì, Giugno 27, 2022

Prezzo carburante: Chiesto intervento all’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato per aumento ingiustificato

Must read

(AGENPARL) – Roma, 14 marzo 2022 – E’ stata inviata una richiesta di parere di congruità all’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato sull’aumento dei prezzi del carburante.

Si legge testualmente nella pec inviata «L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha pubblicato un comunicato stampa dal titolo «Distribuzione carburanti: Antitrust a Governo e Parlamento, eliminare vincoli all’ingresso di impianti più efficienti, attuare la ristrutturazione della rete per favorire la discesa dai prezzi»; il prezzo del carburante in Italia è tra i più alti nell’Unione Europea; è dal 2021 che i cittadini italiani assistono ad aumenti ingiustificati ed improvvisi dei prezzi dei carburanti che incidono pesantemente sul potere di acquisto delle famiglie.

Per questo motivo «chiedo se le condotte poste in essere atte ad aumentare i prezzi dei prodotti petroliferi siano giustificate e se l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato intenda sanzionare tali comportamenti che ledono palesemente gli interessi degli italiani».

Nella pec si richiede inoltre «Un parere di congruità all’ Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato e se intenda proseguire sulla strada già intrapresa per favorire la discesa dei prezzi».

- Advertisement -

Correlati

- Advertisement -

Ultimi articoli