(AGENPARL) – ven 18 giugno 2021 PECORARO SCANIO: ”In sede ONU attacco a olio d’oliva e sì a cibi artificiali. Governo difenda dieta mediterranea dalle multinazionali del cibo anonimo”
Giornata mondiale della gastronomia sostenibile occasione per difesa biodiversità agroalimentare.
Alfonso Pecoraro Scanio, già Ministro dell’Agricoltura e oggi Presidente della Fondazione UniVerde e del Comitato scientifico di Campagna Amica lancia l’allarme in occasione della Giornata Mondiale della Gastronomia Sostenibile, che si celebra il 18 giugno.
“Le lobby del cibo anonimo lavorano per imporre una dieta standard mondiale che premia i prodotti delle multinazionali contro la biodiversità agroalimentare delle agricolture familiari del Pianeta. Indicare come più salubri le bibite gassate dietetiche piene di additivi chimici rispetto all’olio d’oliva è una chiara operazione di disinformazione. Esistono già diete amiche del clima come la Dieta Mediterranea, già patrimonio Unesco”. Proprio il 15 giugno scorso, Pecoraro Scanio ha rilanciato la centralità della dieta mediterranea in un’iniziativa promossa dal Comune di Pollica, comunità emblematica Unesco, insieme al sindaco Stefano Pisani e a Sara Roversi di Future Food Institute.
“Il Governo deve usare il pre-Summit ONU sui sistemi alimentari che si terrà a Roma a luglio per dare uno stop al tentativo di aggressione al nostro settore agroalimentare. Dopo gli OGM ci riprovano con etichette pseudo salutiste o con motivazioni ambientaliste ma l’obiettivo di accentrare e controllare le dieta alimentari del mondo è inaccettabile!”.
Questa giornata del 18 giugno è stata indetta dalle Nazioni Unite il 21 dicembre 2016, su proposta del governo del Perù e rientra tra le azioni orientate al raggiungimento dell’Obiettivo di Sviluppo Sostenibile 2: Fame Zero. “Dobbiamo sradicare il dramma della fame aiutando le agricolture familiari nel mondo non sostituendole con poche enormi multinazionali di cibo artificiale incolore, inodore e insapore addizionato di prodotti chimici“ conclude Pecoraro Scanio.