(AGENPARL) – Roma, 30 settembre 2021 – Il Comitato Olimpico Internazionale ha annunciato mercoledì che solo i cittadini cinesi potranno acquistare i biglietti per partecipare ai Giochi invernali del 2022 a Pechino.

Il CIO ha preso la sua decisione dopo “consultazioni ad ampio raggio” con il governo comunista cinese, ha affermato il comitato in una nota.

«I biglietti saranno venduti esclusivamente agli spettatori residenti nella Cina continentale, che soddisfano i requisiti delle contromisure COVID-19″, ha affermato mercoledì il CIO. “Requisiti specifici sulle contromisure COVID-19 per gli spettatori dalla Cina continentale e i dettagli degli accordi per l’emissione dei biglietti sono in fase di discussione e sviluppo e saranno resi pubblici a tempo debito una volta finalizzati»

«Il CIO e l’IPC accolgono con favore la decisione di consentire la vendita di biglietti agli spettatori che risiedono nella Cina continentale», ha aggiunto il comitato. «Ciò faciliterà la crescita degli sport invernali in Cina, offrendo a quegli spettatori un’esperienza olimpica e paralimpica di prima mano degli sport invernali d’élite, oltre a creare un’atmosfera favorevole nei luoghi. Tuttavia, tutte le parti si sentono per gli atleti e gli spettatori di tutto il mondo, sapendo che la restrizione per gli spettatori al di fuori della Cina continentale doveva essere messa in atto per garantire lo svolgimento sicuro dei Giochi questo inverno».

Il comitato ha inoltre ribadito l’intera politica di vaccinazione per tutti i partecipanti. Ma il CIO ha aggiunto che “Gli atleti che possono fornire un’esenzione medica giustificata verranno presi in considerazione”.

Il governo cinese rosso ha immediatamente lanciato un avvertimento agli Stati Uniti di non condurre alcun boicottaggio delle Olimpiadi invernali. Pechino ha promesso una “robusta risposta cinese” a qualsiasi boicottaggio.

Indipendentemente da ciò, vari gruppi per i diritti umani hanno continuato a sollecitare il boicottaggio dei Giochi di Pechino. I diritti delle donne senza frontiere, per esempio, hanno fatto esplodere i giochi in Cina, definendoli i “giochi del genocidio”.

Ogni commento e riflessione credo sia superflua. Una domanda ma dove è andato a finire lo spirito di Pierre De Coubertin?

Di seguito il testo integrale del comunicato del Comitato Olimpico Internazionale.

————

Il Comitato Olimpico Internazionale (CIO) ha tenuto oggi una riunione del Comitato Esecutivo (EB), alla presenza del Comitato Paralimpico Internazionale (IPC). Pechino 2022 ha informato l’EB dei principi che contribuiranno a garantire giochi olimpici e paralimpici invernali sicuri e di successo come programmato.

Considerando l’obiettivo di cui sopra, il CIO e l’IPC rispettano pienamente i principi stabiliti da Pechino 2022.

Questi principi si basano su ampie consultazioni con esperti internazionali e autorità cinesi, nonché sull’esperienza delle parti interessate olimpiche e paralimpiche.

I principi presentati da Pechino 2022 saranno dettagliati nei Playbook. La prima versione di questi Playbook sarà rilasciata alla fine di ottobre. Una seconda versione sarà poi pubblicata a dicembre.

  1. Politica di vaccinazione
    • Tutti gli atleti e i partecipanti ai Giochi che sono completamente vaccinati entreranno nel sistema di gestione a circuito chiuso all’arrivo. I partecipanti ai giochi che non sono completamente vaccinati dovranno scontare una quarantena di 21 giorni all’arrivo a Pechino.
    • Gli atleti che possono fornire un’esenzione medica giustificata verranno presi in considerazione.
    • Saranno accettati tutti i vaccini riconosciuti dall’OMS o da organizzazioni internazionali collegate, o approvati ufficialmente dai paesi o dalle regioni interessate.
  2. Giochi-time c gestione losed-loop
    • Dal 23 gennaio fino alla fine delle Paralimpiadi, sarà implementato un sistema di gestione a circuito chiuso per garantire la consegna sicura dei Giochi. Questo sistema di gestione a circuito chiuso coprirà tutte le aree relative ai Giochi, inclusi arrivo e partenza, trasporto, alloggio, ristorazione, competizioni e cerimonie di apertura e chiusura. All’interno del circuito chiuso, i partecipanti potranno spostarsi solo tra le sedi dei Giochi per allenamenti, gare e lavoro. Verrà messo in atto un sistema di trasporto dedicato ai Giochi.
  3. Spettatori/Biglietteria
    • I biglietti saranno venduti esclusivamente agli spettatori residenti nella Cina continentale, che soddisfano i requisiti delle contromisure COVID-19.
    • I requisiti specifici sulle contromisure COVID-19 per gli spettatori dalla Cina continentale e i dettagli delle modalità di emissione dei biglietti sono in fase di discussione e sviluppo e saranno resi noti al pubblico a tempo debito una volta finalizzati.
  4. Politica per gli ospiti accreditati
    • Pechino 2022 e il CIO hanno sottolineato che tutte le attività sono in fase di valutazione e ottimizzazione per concentrarsi sugli aspetti essenziali della consegna dei Giochi. Gli stakeholder applicheranno questo principio per i loro piani e la composizione delle deleghe.
    • In linea con questo principio, l’EB del CIO ha deciso di cancellare la categoria dell’accompagnatore per tutte le parti interessate.
  5. Viaggiare
    • Pechino 2022 assisterà le parti interessate che non sono in grado di prenotare i loro voli prima dei Giochi o dei Giochi in modo indipendente.
  6. Struttura ricettiva
    • Oltre agli atleti e ad alcuni funzionari della delegazione che accompagnano gli atleti che vivono nei Villaggi, tutti i partecipanti che si recheranno a Pechino risiederanno negli hotel convenzionati a Pechino 2022 che saranno conformi alle contromisure COVID-19 per i Giochi.
  7. test
    • Tutti i partecipanti ai Giochi nazionali e internazionali e la forza lavoro nel sistema di gestione a circuito chiuso saranno soggetti a test giornalieri.

Il CIO e l’IPC accolgono con favore la decisione di consentire la vendita di biglietti agli spettatori residenti nella Cina continentale. Ciò faciliterà la crescita degli sport invernali in Cina offrendo a quegli spettatori un’esperienza olimpica e paralimpica di prima mano degli sport invernali d’élite, oltre a creare un’atmosfera favorevole nei luoghi. Tuttavia, tutte le parti si sentono per gli atleti e gli spettatori di tutto il mondo, sapendo che la restrizione per gli spettatori al di fuori della Cina continentale doveva essere messa in atto per garantire lo svolgimento sicuro dei Giochi questo inverno.

Ulteriori informazioni sull’attuazione di queste politiche e ulteriori informazioni sulle contromisure COVID-19 saranno dettagliate nei Playbook, che verranno rilasciati a fine ottobre e dicembre.

I Giochi Olimpici Invernali di Pechino 2022 si svolgeranno dal 4 al 20 febbraio, mentre i Giochi Paralimpici Invernali si terranno dal 4 al 13 marzo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here