(AGENPARL) – mar 14 settembre 2021 Verso la conclusione della mostra itinerante LIVIO ORAZIO VALENTINI100
Opere 1945-2004: figurativo-informale-postquaternario celebrativa del centenario
della nascita dell’artista
 Sabato 18 settembre iniziativa “Livio Orazio Valentini 100. Finissage e non…”
visita itinerante nel centro storico ai luoghi di Valentini e “Riflessioni su arte
pubblica, città d’arte e turismo”
LIVIO ORAZIO VALENTINI100 Opere 1945-2004: figurativo-informale-postquaternario curata
da Massimo Duranti e Andrea Baffoni che dal 19 giugno scorso ha fatto conoscere la ricca
produzione dell’artista attraverso l’esposizione in vari e significativi luoghi di Orvieto, Sabato 18
settembre è in programma una nuova e insolita occasione per apprezzare lo stile e il messaggio
dell’artista.
Si tratta dell’iniziativa intitolata “Livio Orazio Valentini 100. Finissage e non…” visita itinerante
nel centro storico della città ai luoghi di Valentini, a cura del Club di Territorio di Orvieto del
Touring Club Italiano con il concorso della Fidapa BPW Italy e dell’Associazione Livio Orazio
Valentini.
Un doppio appuntamento gratuito, ma su prenotazione, aperto a cittadini, turisti ed appassionati di
arte e cultura: alle 9:30 al Monumento ai Granatieri in Piazza Cahen e alle 17:30 al MODO –
Museo Emilio Greco per “Riflessioni su arte pubblica, città d’arte e turismo” introdotte da Laura
Cicognolo presidente della Sezione di Orvieto della Fidapa BPW Italy e Silvia Valentini,
presidente dell’Associazione Livio Orazio Valentini con gli interventi di Alessandro Bosi, docente
presso il Dipartimento di Discipline Umanistiche, Sociali e delle Imprese Culturali dell’Università
degli Studi di Parma, Mino Lorusso, giornalista e scrittore, Alessandra Cannistrà, curatore del
MODO. Conduce il giornalista e scrittore Guido Barlozzetti. Nel rispetto della normativa anti
Covid, ai partecipanti è richiesto il Green Pass. Per informazioni e prenotazioni (obbligatorie):
Da giungo a settembre, l’esposizione celebrativa in occasione del centenario della nascita di
Livio Orazio Valentini ha fatto conoscere circa 150 opere di collezionisti realizzate dall’artista a
partire dalla fine degli Anni ‘40, molte delle quali inedite, a cui si aggiungono poi quelle pubbliche,
presenti nel tessuto urbano della città e censite nella monografia dedicata all’artista dal titolo “Livio
Orazio Valentini 100. Opere 1945-2004: figurativo-informale-postquaternario” dove i curatori
della mostra, Massimo Duranti e Andrea Baffoni, hanno riproposto in 264 pagine l’intensa
produzione artistica fatta di dipinti, sculture, ceramiche, disegni ed opere seriali.
_______________________________________________________________________________________________________