(AGENPARL) – ven 14 gennaio 2022 MORTE BAMBINO SASSARI,AIMI (FI): FATTO GRAVISSIMO PRESENTERO’ INTERROGAZIONE PARLAMENTARE “
“Quanto accaduto al pronto soccorso ostetrico di Sassari, in cui una donna alla quinta settimana di gravidanza non è stata visitata, è di una gravità inaudita. Ogni responsabilità va accertata e presenterò doverosamente un interrogazione parlamentare al Ministro della Salute per capire se ci sono profili di responsabilità per quanto occorso”. Ad affermarlo è il senatore di Forza Italia, Enrico Aimi.
“Quando si è presentata al pronto soccorso, la donna aveva tutte le avvisaglie di una minaccia di aborto – spiega il senatore -. Aborto che è avvenuto poco dopo nel parcheggio dell’ospedale. La donna non è stata visitata perché sprovvista di tampone molecolare e resta da chiarire per quale motivo il tampone non le sia stato eseguito in struttura. Pare che non ci fosse disponibilità di tamponi”. “E’ stato negato un diritto fondamentale, una vicenda che lede profondamente la dignità della vita umana – prosegue Aimi -. Sembra che alla donna sia stato addirittura detto di eseguire un tampone privatamente e di tornare in pronto soccorso il lunedì successivo. Comportamenti che nulla possono avere a che fare con i fattori dell’urgenza e dell’emergenza che caratterizzano i pronto soccorso. Il Ministro deve chiarire cosa non ha funzionato e quali misure si intendano adottare per evitare che simili episodi si ripetano”.
Ufficio Stampa
Forza Italia-Berlusconi Presidente
Senato della Repubblica

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here