(AGENPARL) – mar 03 agosto 2021 Migranti: Battilocchio (Fi), per Italia status permanente “Paese sotto pressione”
“Lo avevamo purtroppo ampiamente preannunciato: senza un’azione incisiva, coordinata dall’Europa, gli sbarchi incontrollati sarebbero ripresi in maniera considerevole. I numeri di questi giorni lo confermano: a Lampedusa ed in molte altre località della frontiera sud siamo tornati alla “consueta straordinaria emergenza” agostana. Il Governo deve attivarsi subito: difesa delle frontiere, lotta agli scafisti, nuova interazione coi Paesi di transito, Libia e Tunisia in primis. La situazione tunisina, con un mix esplosivo di crisi istituzionale, economica e sanitaria, rischia di aggravare di molto il quadro nelle prossime settimane. Grazie a Draghi sono stati fatti passi in avanti e l’immigrazione è entrata finalmente nel dibattito comunitario ma l’Unione Europea ha ancora una voce troppo flebile. Intanto sta entrando nel vivo la discussione a Bruxelles sul nuovo Patto Europeo su Migrazioni ed Asilo: tra le proposte migliorative che presenteremo, assume particolare importanza il riconoscimento agli Stati di frontiera UE dello status permanente di “Paese sotto pressione”, con conseguenti importanti implicazioni in termini di impegno UE e risorse. Nel frattempo chiediamo un piano di azione immediato del nostro Paese per fronteggiare l’emergenza in corso”. Lo dichiara Alessandro Battilocchio, deputato di Forza Italia e responsabile del dipartimento Immigrazione del movimento azzurro.
​​​​Ufficio Stampa Gruppo Forza Italia -Berlusconi Presidente
Camera dei deputati – Via degli Uffici del Vicario n. 21 – 00186 – Roma
Sito del Gruppo Forza Italia Camera
https://www.gruppoforzaitalia-berlusconipresidente.it/