(AGENPARL) – gio 21 ottobre 2021 Mag Scuole: al via le iscrizioni
ARCO E RIVA DEL GARDA – Sono aperte le iscrizioni a Mag Scuole, il programma di proposte didattiche del Museo Alto Garda per le scuole di ogni ordine e grado nell’anno scolastico 2021/2022.
Come per l’anno scolastico precedente, la situazione incerta impone di fornire un’offerta adattabile ai possibili scenari: qualora le norme lo permettano sarà infatti mantenuta la formula delle attività in presenza in museo e sul territorio; diversamente, sarò possibile svolgere alcuni dei laboratori anche nelle aule scolastiche o in modalità di didattica a distanza.
Le novità delle proposte 2021/2022 riguardano anche i contenuti. Prima di tutto, la riapertura della galleria civica «Segantini», avvenuta a giugno 2021 dopo un lungo periodo di importanti lavori di ristrutturazione degli spazi interni, ha fornito l’occasione per aggiornare i laboratori dedicati alla figura di Segantini e destinati alla scuola materna e a quella primaria. Tra questi “Chi vive in montagna?”, per scoprire il mondo d’alta quota tanto amato da Segantini attraverso colori e tempere.
Sono state inoltre riviste una serie di attività contrassegnate con l’indicazione “educazione civica”, con lo scopo di adeguarsi all’inserimento di questa disciplina nel piano di studi. Altra importante novità, un percorso pensato per i bambini dell’asilo nido: il laboratorio “La barchetta Camilla” si basa sull’ascolto di una favola e la sua riproduzione in maniera divertente e fantasiosa, usando delle spugne e tanto colore.
Come museo del territorio, il Mag ha consolidato poi le numerose collaborazioni già intraprese negli anni precedenti con importanti realtà locali quali, ad esempio, il gruppo Dolomiti Energia e Albatros srl per i percorsi dedicati alla centrale idroelettrica di Riva del Garda; il Muse – Museo delle Palafitte del lago di Ledro per i laboratori di archeologia e per il progetto educativo “Sguardi aperti”, al quale fa eco il corso d’aggiornamento docenti “Paesaggi sostenibili: muoversi, lavorare, progettare dove viviamo”, tenutosi in settembre, a cura della Rete di Riserve Alpi Ledrensi. Altre collaborazioni sono quelle con la Rete Alto Garda, Ledro e Valle dei Laghi-Dro per la proposta Clil in lingua straniera; e con l’associazione Mnemoteca del Basso Sarca, il molino Pellegrini, l’archivio storico comunale di Arco e l’associazione culturale “Giacomo Floriani” per la valorizzazione degli aspetti storici e culturali dell’Alto Garda.
Inoltre alle classi più curiose è riservata l’opportunità di confezionare un proprio pacchetto didattico personalizzato, finalizzato alla scoperta del territorio alto gardesano, integrando l’attività in museo con un’escursione direttamente sul territorio.
Nel mondo di Segantini
Corso di aggiornamento per docenti
Un viaggio che affonda le sue radici ad Arco e sconfina verso altre nazioni per approfondire la figura del pittore Giovanni Segantini, dalle origini arcensi alla fortuna internazionale.
Mercoledì 3 novembre 2021, dalle 16.30 alle 18.30
Segantini e Arco
a cura di Alessandra Tiddia, curatrice del Mart di Rovereto e responsabile scientifica del progetto “Segantini e Arco”
Una passeggiata dal centro storico di Arco alla galleria civica “Segantini” per raccontare l’intenso legame di Segantini con la sua città natale, che dal 2015 dedica all’artista il progetto “Segantini e Arco”, finalizzato a qualificare Arco come centro di valorizzazione e ricerca su Giovanni Segantini.
Mercoledì 10 novembre, dalle 17 alle 19
Segantini nel mondo
a cura di Isabella Collavizza, docente e ricercatrice
Attraverso le postazioni multitouch, presenti in galleria, sarà possibile ripercorrere la fortuna espositiva internazionale -raggiunta già in vita- di Giovanni Segantini, approfondendo il tema e avendo un confronto diretto con le fonti a disposizione (lettere, cataloghi e opere).
Mercoledì 17 novembre, dalle 16.30 alle 18.30
Segantini nella mia scuola
a cura di Marianna Raffaelli, docente e operatrice museale del Mag
“E ora? Come lo racconto ai miei studenti?”. Workshop per la costruzione di percorsi didattici interdisciplinari sulla figura e l’opera di Giovanni Segantini nelle scuole.