(AGENPARL) – mar 03 agosto 2021 La Sala Banti si prepara a ripartire: nuovo impianto di aerazione
Sono stati conclusi i lavori che hanno consentito di rinnovare l’intera rete di distribuzione di dell’aria dell’impianto di riscaldamento e raffreddamento. Più sicurezza in vista della ripresa della stagione teatrale autunnale
Il Comune di Montemurlo ha approfittato di questi lunghi mesi di chiusura, imposti dal Covid, per migliorare gli impianti di aerazione della Sala Banti e garantire una maggior sicurezza e un elevato comfort termico del pubblico all’interno del teatro. La speranza è che il virus rallenti la sua corsa e che in autunno consenta, anche se a capienza ridotta, la ripresa della programmazione teatrale, oramai ferma da due anni. Per non farsi trovare impreparati il Comune ha così portato a termine i lavori di sostituzione e miglioramentodell’intera rete distribuzione dell’impianto di riscaldamento e condizionamento estivo. I vantaggi sono indubbi: gli impianti più efficienti consentono di risparmiare in bolletta, ma anche una più agevole manutenzione e una sanificazione dell’impianto in osservanza anche dei protocolli anti- Covid.
«Un miglior ricircolo dell’area consente una buona permanenza del pubblico nel teatro. Un investimento importante che va a migliorare e rendere sempre più efficienti gli impianti dei nostri edifici pubblici – sottolinea il sindaco
Simone Calamai- L’auspico è quello di poter riprendere la nostra tradizionale programmazione culturale invernale nel teatro e sicuramente anche questi lavori contribuiscono al miglioramento della sicurezza e del comfort nell’ottica di un veloce ritorno alla normalità».
I lavori che sono stati ultimati nella sala Banti fanno parte di un pacchetto complessivo di interventi di efficientamento energetico del valore di 120 mila euro, nel quale rientra anche la sostituzione del generatore di calore alla scuola dell’infanzia “Loris Malaguzzi” di Novello (via Rosselli).
Oltre all’impianto di aerazione, alla Sala è stata sostituita la pompa di calore ( costo intervento 50 mila euro). Il vecchio impianto è stato reso più efficiente attraverso l’installazione di una nuova pompa di calore reversibile, raffreddata ad aria Il progetto è stato finanziato Il progetto di sostituzione dei vecchi impianti di riscaldamento con tecnologie a risparmio energetico è stato finanziato dal Comune per 90 mila euro, grazie ad un finanziamento governativoe per i restanti 30 mila euro è stato a carico di Consiag Servizi Comuni, partecipata del Comune di Montemurlo e quindi con fondi propri dell’ente.
«Con l’efficientamento degli impianti di edifici pubblici, come il teatro della Sala Banti, proseguiamo sulla strada dell’attenzione verso il risparmio di risorse naturali, della qualità dell’aria e della battaglia contro il riscaldamento globale- conclude il sindaco Calamai- Inoltre, migliorare l’areazione all’interno di spazi pubblici è fondamentale per abbassare rischio contagio e noi vogliamo ripartire con le nostre normali attività ma in piena sicurezza».
Fabiana Masi