(AGENPARL) – gio 05 agosto 2021 Servizio Informazione e Comunicazione
DOTT. S.D. SCARAFINO
Via Garibaldi n. 6, 70043 Monopoli (BA)
COMUNICATO STAMPA N.5171
5 agosto 2021
In Biblioteca, all’Archivio storico e al Castello solo con il Green Pass
Le nuove disposizioni sono in vigore a partire dal 6 agosto 2021
L’Assessore alla Cultura e Pubblica Istruzione, Rosanna Perricci, comunica che, in ottemperanza all’art. 3 del Decreto Legge n. 105 del 23 luglio u.s. “Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19 e per l’esercizio in sicurezza di attività sociali ed economiche”, a partire dal 6 agosto l’accesso in Biblioteca Rendella, all’Archivio storico e al Castello Carlo V sarà consentito solo alle persone munite di Certificazione verde Covid-19 in corso di validità, da esibire all’ingresso unitamente al documento di identità. Tale documentazione sarà oggetto []di controllo (tramite l’app VerificaC19) da parte del personale addetto all’ingresso.
Le certificazioni ammesse (in formato digitale o cartaceo) devono attestare una delle seguenti condizioni:
– aver fatto la vaccinazione anti COVID-19. Il certificato è valido per coloro che hanno ricevuto la prima dose a partire da 15 gg. da quella data fino alla data prevista per la seconda dose; il certificato è valido per 9 mesi per coloro che hanno ricevuto entrambe le dosi del vaccino anti-Covid-19 (o l’unica dose per vaccini che ne prevedano una sola);
– essere negativi al test molecolare o antigenico rapido nelle ultime 48 ore;
– essere guariti dal COVID-19 negli ultimi sei mesi. Il certificato è valido per coloro che hanno contratto il virus e sono risultati guariti, per 6 mesi dalla certificazione di guarigione.
La Certificazione verde Covid-19 non è richiesta ai bambini esclusi per età dalla campagna vaccinale (età inferiore ai 12 anni) e ai soggetti esenti sulla base di idonea certificazione medica.
Maggiori informazioni sul Green Pass sono reperibili sul sito: https://www.dgc.gov.it/web
Si ricorda inoltre, che gli utenti dovranno continuare a rispettare le misure di sicurezza attualmente in uso: rilevare la temperatura corporea (che dovrà essere inferiore a 37,5°) attraverso il termoscanner collocato all’ingresso della Biblioteca o attraverso il termometro digitale nella Sala dell’Affresco; igienizzare le mani con apposito gel a disposizione e indossare correttamente la mascherina per tutta la permanenza in biblioteca.
Restano attivi tutti i servizi da remoto: servizio informazioni, consulenza bibliografica (Reference), Document Delivery, consulenza archivistica e assistenza ai servizi digitali. È possibile consultare anche il catalogo della Biblioteca Rendella all’interno della piattaforma MediaLibraryOnLine (MLOL), scaricare e-book da leggere su tablet, e-book reader e smartphone, accedere al Prestito Interbibliotecario Digitale (PID), nonché accedere alle risorse open access della piattaforma.
«Anche la Biblioteca Rendella, l’Archivio storico e il Castello Carlo V hanno dovuto adeguarsi alle nuove disposizioni governative, anche al fine di tutelare tutti coloro che frequentano i luoghi della Cultura e in particolare i bambini, consentendo un accesso in totale sicurezza», dichiara l’Assessore alla Cultura Rosanna Perricci.