(AGENPARL) – Roma, 27 agosto 2021 – Molte dosi di vaccino COVID-19 di Moderna Inc. in cui sono stati rilevati contaminanti erano state spedite solo in Giappone, ha detto giovedì il produttore spagnolo per la società di biotecnologia statunitense.

“Il rilevamento di particolato si riferisce ad alcune fiale di un lotto di prodotto distribuito esclusivamente in Giappone”, ha affermato sulla società farmaceutica internazionale Rovi SA in una nota, aggiungendo che sta conducendo un’indagine e sta collaborando con le autorità sanitarie .

Le 1,63 milioni di dosi, prodotte contemporaneamente sulla stessa linea di produzione in Spagna, sono state distribuite a più di 800 siti di vaccinazione in Giappone.

“Vorremmo chiedere al produttore di prevenire il ripetersi”, ha detto Tamura in una conferenza stampa.

Sia Moderna che la casa farmaceutica giapponese Takeda Pharmaceutical Co., responsabile della vendita e della distribuzione del vaccino in Giappone, hanno affermato in precedenza di non aver ricevuto alcuna segnalazione in merito a problemi di sicurezza.

Rovi ha anche affermato: “L’origine di questo incidente di produzione potrebbe essere in una delle linee di produzione di Rovi”, aggiungendo: “Per precauzione, questo lotto e due lotti adiacenti sono stati sospesi”.

In base a un contratto con Moderna, uno stabilimento Rovi nella periferia di Madrid gestisce il processo finale di produzione del vaccino per le dosi spedite fuori dagli Stati Uniti, riempiendo i flaconi con materie prime prodotte da un’azienda svizzera.