(AGENPARL) – sab 09 ottobre 2021 “Abbiamo chiesto dieci giorni fà e continuamo a chiedere, la gratuità dei tamponi per i Vigili del Fuoco o qualche altra soluzione per i non vaccinati. Il 15 ottobre è vicino, non vogliamo che i nostri colleghi non vaccinati, rischiano sanzioni disciplinari, considerato la lentezza burocratica dei Ministeri competenti, inoltre non si può costringere un collega a sobbarcarsi le spese dei tamponi”. Lo afferma Fernando Cordella Presidente del Sindacato ANPPE Vigili del Fuoco. “Un altro problema da risolvere” – continua Cordella- “è quello della validità del green pass, potrebbe scadere mentre il collega si trova in servizio, si pensi ad esempio ad un intervento che si protrae oltre il normale orario di lavoro, la specificità del nostro lavoro non è stata per niente considerata. Per questo motivo – conclude Cordella – oltre alla gratuità, chiediamo al Ministero dell’Interno, che sia estesa la validità del certificato verde oltre le 72 ore, per evitare problematiche e la paralisi del soccorso pubblico”.