Agenparl
Image default

GLI STATI UNITI RIAFFERMANO L’IMPEGNO DEL GIAPPONE A DIFENDERE LE ISOLE CONTESE CON LA CINA

Gli Stati Uniti riaffermano l’impegno del Giappone a difendere le isole contese con la Cina

(AGENPARL) – Roma, 25 gennaio 2021 – Il nuovo segretario alla Difesa degli Stati Uniti, Lloyd Austin, nel corso della sua prima telefonata con la sua controparte giapponese, ha riaffermato l’impegno dell’America verso Tokyo a difendere un gruppo di isolotti del Mar Cinese Orientale rivendicati sia dal Giappone che dalla Cina, ha detto il Pentagono.

Austin, nei colloqui con il ministro della difesa giapponese Nobuo Kishi, ha confermato che l’articolo 5 del trattato di sicurezza USA-Giappone, che stabilisce gli obblighi di difesa degli Stati Uniti al Giappone, copre le isole disabitate, ha detto il Pentagono in un comunicato.

Gli isolotti sono conosciuti come le isole Senkaku in Giappone e Diaoyu in Cina.

Austin ha anche riaffermato che gli Stati Uniti rimangono contrari a qualsiasi tentativo unilaterale di cambiare lo status quo nel Mar Cinese Orientale, ha detto il Pentagono.

Il Giappone è sempre più preoccupato per l’attività cinese nel Mar Cinese Orientale, comprese le incursioni nelle acque intorno alle isole.

I colloqui hanno segnato le prime discussioni ministeriali tra Tokyo e Washington da quando il presidente americano Joe Biden è entrato in carica mercoledì.
Il ministero della difesa del Giappone non è stato immediatamente disponibile per un commento.

Il Comando Indo-Pacifico degli Stati Uniti ha detto domenica che un gruppo d’assalto della marina statunitense è entrato nel Mar Cinese Meridionale sabato, lo stesso giorno in cui Taiwan ha segnalato una grande incursione di bombardieri cinesi e jet da combattimento nella sua zona di identificazione della difesa aerea vicino alle isole Pratas.

Post collegati

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More