(AGENPARL) – Roma, 11 giu 2021 – Nel cuore della Tuscia, c’è una ‘Tramezzineria Artigianale’ che prepara ogni giorno 150 tipi di diversi di tramezzini. Ovviamente fatti a mano e con salse artigianali.
Dal tradizionale hamburger, straconosciuto in tutte le salse, al mitologico ‘trapizzino’ di Callegari spunta una novità nel segmento dello streetfood. Si tratta dell’hamburghezzino, un’idea originalissima pensata da Chiara ed Elia Casani e da Luca Parrani della ‘Tramezzineria Artigianale’ di Ronciglione. Ovviamente la base è il tramezzino e la farcia è con hamburger, doppia pancetta e doppia salsa cheddar. Una goduria che dalla zona del viterbese è rimbalzata fino a Roma e con l’occasione di una bella passeggiata sulla via Francigena molti romani non perdono occasione di fare una sosta per dare un morso all’hamburghezzino. Ma non è finita qui. Da non perdere il ‘roncionese’ con mortadella cotta e pomodoro. E ancora, ‘l’estivo’ con philadelphia senza lattosio, olive e petto di pollo; ‘Santa Claus’ con salmone, pepe rosa, philadelphia e lime; ‘vegano’ con hummus di ceci, melanzane grigliate, pomodori secchi e olive verdi; ‘Xxl’ – perché il ripieno è triplo – con mortadella di pistacchio e philadelphia. Un omaggio alla tradizione della cucina romana con il tramezzino alla carbonara e all’amatriciana, e ancora saltimbocca alla romana con hamburger e salvia fresca.
Tramezzini a gog-go: con bufala e cotto; gorgonzola e nduja; tartufo, uovo e parmigiano reggiano; fiori di zucca, alici e bufala; melanzana di parmigiana; pollo e insalata; norcino con trito di salumi e formaggi; bresaola, parmigiano reggiano e insalata. Alla ‘Tramezzineria’ selezione di birre artigianali come la Kivak belga e la Lisa Lager italiana di Birra del Borgo. E per chiudere, o iniziare in bellezza un ottimo aperitivo con formaggi Dop di Vetralla, ci sono ben 5 tipi di Spritz con variazioni diverse, con aperol, select, bitter campari, curasao e con vino bianco.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here