(AGENPARL) – Roma, 31 agosto 2021 – Quello che è successo in Gran Bretagna merita una profonda riflessione.

In un tipico esempio di incompetenza del governo, i funzionari sanitari del Servizio sanitario nazionale (NHS) del Regno Unito hanno registrato dati falsi per centinaia di migliaia di passaporti vaccinali, quelli che in Italia si chiamano green pass.

Con il governo di Boris Johson che prevede di introdurre i requisiti per il pass sanitario per i locali notturni e altri grandi luoghi pubblici entro la fine di settembre, sono di tutta evidenza i fallimenti che hanno ulteriormente messo in discussione l’efficacia del programma draconiano del Premier britannico

Secondo una ricerca condotta da The Telegraph , il NHS è stato costretto a correggere 677.331 registrazioni di vaccini e ci sono stati 112.939 casi in cui i dati sono stati cancellati a causa di errori di duplicazione o corretti.

È probabile che il numero di errori del sistema sanitario socializzato sia in effetti molto più elevato, poiché la necessità di correzioni è stata segnalata solo dopo che le persone hanno provato a utilizzare l’app del coronavirus del SSN per viaggiare all’estero, il che significa che molti di più probabilmente non saranno a conoscenza che i registri dei vaccini sono difettosi.

Per far fronte ai massicci fallimenti, il NHS ha creato un servizio di risoluzione dei dati sulla vaccinazione. Un annuncio ha affermato che la posizione mirerà a «sostenere i cittadini nella risoluzione dei problemi che incontrano con i loro registri di vaccinazione contro il Covid-19» e ad aiutare «i cittadini a dimostrare il loro stato di vaccinazione contro il Covid-19 in linea con le linee guida del governo del Regno Unito».

Un portavoce del NHS non ha negato l’entità dei fallimenti dei data base, ma ha affermato: «La stragrande maggioranza degli aggiornamenti apportati ai database di vaccinazione dal NHS digital non si riferisce allo stato di vaccino delle persone.

«Il servizio sanitario nazionale sta contattando in modo proattivo le persone che sono state vaccinate in Inghilterra e stanno mostrando un record incompleto in modo che i loro database possano essere corretti urgentemente”.

In risposta agli errori del passaporto del vaccino, il proprietario dei Three Colts & The Owl Pubs – firmatario della dichiarazione Together contro i documenti sanitari – Adam Brooks ha dichiarato : «Quindi, non sono solo discriminatori, divisivi, causa di problemi, affari e la società sta distruggendo… sono semplicemente impraticabili e insicuri».

E in Italia?