24.2 C
Rome
lunedì, Giugno 27, 2022

DOMANI LA GIORNATA DELLECFATTORIE DIDATTICHE APERTE COLDIRETTI: ASSE AGRICOLTURA E MONDO SCOLATICO PER RITROVARE L’EQUILIBRIO NATURALE TRA UOMO.E AMBIENTE

Must read

(AGENPARL) – sab 28 maggio 2022 FATTORIE DIDATTICHE DI COLDIRETTI PRONTE PER LA GIORNATA REGIONALE APERTA. Domani laboratori e iniziative per grandi e piccini
BORTOLAS (DONNEIMPRESA): “Con il concorso ‘Fuori Classe” si consolida l’asse agricoltura – mondo della scuola’
28 maggio 2022 – Oltre cento le fattorie didattiche aperte domani 29 maggio in occasione della giornata regionale dedicata istituita dalla Regione del Veneto per far conoscere servizi ed attività proposte dalle aziende agricole iscritte all’elenco. Dalla festa della tosatura nel trevigiano alla visita guidata alla “casa d’altri tempi” nel padovano, dalla terra musicale in polesine all’impasto della farina nel veneziano, dall’escursione del bosco bellunese alla scoperta delle api laboriose sull’Altopiano di Asiago fino all’inaugurazione con spettacoli delle realtà iscritte nel veronese e nel vicentino il programma si prefigura intenso ed attraente per grandi e piccini. Il filo conduttore dell’evento sono i laboratori per la pace messi in campo dagli operatori agricoli per sottolineare la solidarietà nei confronti delle famiglie ucraine. L’appuntamento – spiega Chiara Bortolas presidente regionale di Donne Impresa – coincide anche con la conclusione del progetto “SEMI’NSEGNI” promosso dalle agricoltrici venete in tutti gli istituti scolastici del territorio regionale. 10 mila i bambini coinvolti e centinaia gli orti e giardini scolastici realizzati a cui si aggiungono lezioni sull’alimentazione corretta, laboratori sul ciclo del latte, del pane, dell’ olio e miele in aula. Ed ancora temi e dibattiti su economia circolare, visite istruttive ai mercati dei produttori, oltre che alla pet therapy, storia e cultura rurale e civica. Coldiretti mette a disposizione agri-tate, tutor della spesa, tecnici ed esperti, ogni anno per affiancare i docenti e i genitori al fine di promuovere una cultura della campagna amica – spiega Chiara Bortolas – i risultati ci sono e si misurano nelle adesioni e nella consapevolezza di riconoscere il sostegno degli agricoltori nella condivisione dell’importanza di avvicinare le nuove generazioni al settore agroalimentare e all’eco sostenibilità.
Il rapporto tra scuola e azienda agricola si consolida anche con la prima edizione del concorso “Fuori Classe” a cui hanno aderito 86 scuole proponendo collaborazioni concrete e innovative con le fattorie didattiche. Una alleanza che si rinnova – conclude Chiara Bortolas – anche con questa proposta così da confermare in impegno reciproco assunto nei confronti dei cittadini di domani affinché l’equilibrio naturale tra uomo e ambiente sia rispettato”.

- Advertisement -

Correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Ultimi articoli