(AGENPARL) – dom 05 dicembre 2021 Cultura: l’assessore Zaccariotto alla chiusura del 209° anno accademico dell’Ateneo Veneto
L’aula magna della Scuola Grande di San Fantin, a Venezia, ha ospitato nella mattinata di oggi, domenica 5 dicembre, la chiusura del 209° anno accademico dell’Ateneo Veneto, cerimonia a cui ha preso parte, in rappresentanza dell’Amministrazione comunale, l’assessore al Decoro urbano Francesca Zaccariotto. Presente anche il presidente della Municipalità di Venezia Murano Burano, Marco Borghi.
La cerimonia è stata caratterizzata dalla lectio magistralis del vincitore del Premio Strega 2019 Antonio Scurati, sul tema “Mussolini fascista e populista”. Dopo l’intervento di Scurati si è tenuta l’inaugurazione della targa commemorativa in ricordo dei Soci che, è stato spiegato, furono ingiustamente espulsi dall’Ateneo Veneto a seguito delle leggi razziali del 1938 emanate dal regime fascista. La targa è stata scoperta dall’assessore Zaccariotto e da Dario Calimani, presidente della Comunità Ebraica di Venezia.
“Questa targa – ha detto Zaccariotto – rappresenta un ricordo, ma veicola comunque un messaggio di attualità, perché l’ostilità verso la diversità e l’indifferenza sono ancora attuali e presenti nella società. Nonostante tutti noi, allora come oggi, apparteniamo al genere umano. Quindi ben vengano questi momenti e che essi siano ben presenti a chi verrà dopo di noi, affinché non si ripetano gli stessi errori. Vi ringrazio a nome del Comune di Venezia – ha aggiunto – non solo per l’invito, ma anche per renderci partecipi di queste iniziative di dialogo, crescita e responsabilità”.
L’inaugurazione si sarebbe dovuta tenere a gennaio, nell’ambito delle iniziative del Giorno della Memoria 2021, rinviata per le restrizioni della pandemia. Durante la mattinata c’è stata anche la proclamazione ufficiale dei nuovi soci dell’Ateneo Veneto eletti nel 2019.
Con la chiusura del 209° anno accademico dell’Ateneo Veneto termina anche il quadriennio dell’attuale presidenza dell’associazione sotto la guida di Giampaolo Scarante.
Venezia, 5 dicembre 2021
ComunicareVenezia – Agenzia multimediale di informazione istituzionale