(AGENPARL) – ven 30 luglio 2021 [Se non leggi correttamente questo messaggio, clicca qui](https://cronacacomune.musvc2.net/e/r?q=Ov%3dEwOwP_uvZw_66_yxVu_9C_uvZw_5AhgiYmf.hHhFoNw.0rH_yxVu_9Ci_MXzS_WmOqG.hPsS_yxVu_9C_uvZw_6AmJk_MXzS_XkOyX3be_MXzS_XhFp_MXzS_XkK88n_OTxW_Zd_MXzS_XkSqR7W4–e_yxVu_9c1_MXzS_XkMy_MXzS_WC._OTxW_ZgC-Ags_MXzS_XhBjZ_yxVu_9c1_MXzS_XkMs_MXzS_WCW_uvZw_5AA_OTxW_Zd-_MXzS_WCU_uvZw_69wS_uvZw_5aqci7EbrV_yxVu_08BG_yxVu_0AqUzRz6h8dsJsP%268%3d8g9YCf%26g%3dH2Py89.KhO%26pP%3d4Y8b8%26G%3d8%26K%3d4V8eC%26J%3d9aCd%261%3deBZBc5e8)
Ufficio Stampa del Comune di Ferrara
0532-419.338 / 451 / 244 (fax 0532-419.263)
CRONACA COMUNE La newsletter del 30 luglio 2021
CONFERENZA STAMPA – Lunedì 2 agosto 2021 alle 10.30 sala degli Arazzi della residenza municipale di Ferrara
[Presentazione della serata “Coldiretti Summer Night. La notte gialla”](https://cronacacomune.musvc2.net/e/t?q=7%3dIfJXNe%26z%3dU%266%3dWEUPf%263%3dVLfM%26O%3dzP8J_0wgt_K7_6ukv_F0_0wgt_JBAQE.96I67q5uK1O6A.wN_0wgt_JB2IBEDCw_Newh_XtXJZKW_0wgt_JB4Lw5s7oOsHB7DC7Js.BBIz%268%3d5Q7PuX.29B%26E7%3dULWIY)
30-07-2021
Lunedì 2 agosto 2021 alle 10.30, nella sala degli Arazzi della residenza municipale di Ferrara, si terrà la conferenza stampa di presentazione della serata “Coldiretti Summer Night. La notte gialla”, in programma mercoledì 4 agosto alle 20 in piazza Municipale. L’iniziativa è promossa da Coldiretti Ferrara con il patrocinio del Comune di Ferrara.
All’incontro con la stampa interverranno l’assessore al Bilancio e Contabilità, Partecipazioni, Commercio e Turismo Matteo Fornasini insieme ai rappresentanti di Coldiretti Ferrara Alessandro Visotti (direttore), Floriano Tassinari (presidente) e Riccardo Casotti (vice direttore e referente comunicazione).
CONFERENZA STAMPA – Lunedì 2 agosto 2021 alle 12 nella sala dell’Arengo della residenza municipale
[Presentazione di calendario interattivo e video prodotti dal Comune per il rilancio delle attività sportive](https://cronacacomune.musvc2.net/e/t?q=0%3dBdJaGc%26z%3dX%26y%3dUEXId%263%3dYEdM%26R%3dsN8M_3ugw_D5_6xdt_FC_3ugw_C0AT8.76Ly5q8nI1Ry9.wQ_3ugw_C02L5CDFp_Leza_VtaCXLY_3ugw_C04OpMsK55DFzHs-At-7oIpHr83C3-FyNsOlN8F7I-s-St8sL-1L3AzN8F-o5z-0zG9Kp-JsO-tF-6Fw520tI-rBwFs-85NwStNo-P1I6Qt8l5oPs.E5Gz%26A%3dxO7SnV.2B5%26C7%3dXEUIb)
30-07-2021
Lunedì 2 agosto 2021 alle 12 nella sala dell’Arengo della residenza municipale si terrà la conferenza stampa di presentazione di un calendario interattivo a disposizione sulla piattaforma MovingFE, dove ogni società/palestra/istruttore sportivo ferrarese potrà inserire le proprie attività in programmazione. La presentazione verrà fatta anche attraverso anche il lancio di un video prodotto dall’amministrazione comunale per il rilancio delle attività sportive all’aperto e visibile sulla home page di MovingFe.
All’incontro con i giornalisti interverranno l’assessore allo Sport Andrea Maggi, il referente della cooperativa informatica Alpaca Daniele De Rosa che ha realizzato la piattaforma MovingFE insieme con i rappresentanti delle società sportive già presenti su MovingFE o che hanno partecipato al video (Michele Felisatti per Esercizio Vita, la presidente del Gruppo sportivo terapeutico Anffas Francesca Palazzi, l’istruttore di yoga Marco Cavallari di Seiryoku Kan-YogAzonzo, il presidente della palestra di danza M2-Ouverture di Melania Enrico Venturini).
BIBLIOTECA BASSANI – Giovedì 12 agosto 2021 dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18.30 (via Grosoli 42 a Barco). Aperte le iscrizioni per gli interventi di lettura
[“Mi ritrovai per una selva oscura – in cammino con Dante”: 18.a Maratona di lettura di Ferragosto della Biblioteca Bassani](https://cronacacomune.musvc2.net/e/t?q=6%3dJdMWOc%263%3dT%267%3dUHTQd%266%3dUMdP%26N%3d1NAI_Aujs_L5_9tlt_I9_Aujs_K0DPF.79H75t4vI4N79.zM_Aujs_K05HCCGBx_Lhvi_VwWKXHW_Aujs_K04B-ACAK8PrB-DHr-LxFC4-8MtNA5-t46GzG8-76G-w55Mx-UO-FtLrM8Hr-72-FvMCO94-wC-w8ALr08MAH-w93Et-6z55C6Mx7r-5tM04t5r47C.yM6F%26u%3dFDMC6K.HvM%262M%3dHWJYL)
30-07-2021
“Mi ritrovai per una selva oscura – in cammino con Dante” è il tema scelto per la 18.a edizione della Maratona di lettura di Ferragosto della [Biblioteca Bassani](https://cronacacomune.musvc2.net/e/t?q=3%3dAh8TFg%26n%3dQ%26x%3dY3QHh%26q%3dRDhA%26K%3drRvF3_PSsZ_ac_Ha1R_Rp_PSsZ_Zh12Aj9lGdBsM.eEwSp5.pC.kJ_2yUp_BD3YHb_tqcx_46v9-d9lJkE4Ce1%261k9cn%3dKwI6A4.DoR%26kI%3dAb3UE), tradizionale appuntamento con i tanti appassionati che amano ritrovarsi ogni anno nello spazio culturale del Barco in programma giovedì 12 agosto 2021 (dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18.30).
I partecipanti dovranno essere iscritti a una delle biblioteche del Polo Unificato Ferrarese. L’iscrizione è gratuita e potrà essere effettuata direttamente e consente di fruire dei servizi di tutte le biblioteche del sistema.
Per chi desideri preparare un intervento, nei locali della biblioteca sono disponibili libri, CD, DVD per adulti e ragazzi (narrativa, saggi, poesie, ecc.) sul tema oggetto della maratona.
Il bosco dantesco, che segna l’incipit del cammino, si erge a labirinto umano, a percorso iniziatico toccato da luci e ombre. Con Dante attraversiamo paesaggi dell’anima e terreni perché l’oltretomba dantesco è ricco di terra, albe, tramonti, sole, stelle, piante. Una natura ricca di vitalità. Cerchiamola assieme nei libri, nei passaggi letterari che più amiamo, per restituire con la voce a quei luoghi che sono metafora di un viaggio interiore.
MOBILITA’ E SICUREZZA – Limiti alla circolazione in alcune vie del centro storico di Ferrara dalle 19 alle 24
[Sicurezza urbana e movida, una nuova Ordinanza comunale in vigore nei giorni 30 e 31 luglio 2021](https://cronacacomune.musvc2.net/e/t?q=0%3dDcLaIb%262%3dX%261%3dTGXKc%265%3dYGcO%26R%3duM0M_5tiw_F4_8xfs_HC_5tiw_E9CT0.68L14s8pH3R18.yQ_5tiw_E94L7BFFr_Kgzc_UvaEWNe_5tiw_E99FpN8BCSq-R55qKn-8-3L9Bt8-8Gq-K8HB8-2KtF144Wn-65J8GqIr-B4-Sv05Or-GuF-tB5O1B-Ig-r-VG-I802F2-UPYD.A0Jy%267%3d3R8n4q6OsY.180%26F6%3dTJXHX)
30-07-2021
Nelle giornate di venerdì 30 e sabato 31 luglio 2021 sarà in vigore una nuova Ordinanza di viabilità, emanata dall’Amministrazione comunale di Ferrara per ragioni di sicurezza stradale e pubblica, che istituisce il divieto di circolazione dalle 19 alle 24 in via Carlo Mayr (tratto da corso Porta Reno a via Camaleonte), via Spronello (da via Carlo Mayr a via Pescherie Vecchie) e via Scienze (tratto da via delle Volte a Carlo Mayr).
Limitazioni anche in altri tratti di Carlo Mayr, via Scienze (obbligo si svolta a sinistra per i veicoli provenienti da via Giuoco del Pallone nell’intersezione con via delle Volte), via San Romano, via Spronello e via Buonporto.
In allegato scaricabile l’ordinanza completa
INAUGURAZIONE – Venerdì 30 luglio 2021 alle ore 9.30 nell’area “ex Camilli” di via Darsena – FOTO
[Nell’area “ex Camilli” l’inaugurazione del murale per ricordare la strage “2 agosto 1980”](https://cronacacomune.musvc2.net/e/t?q=3%3dMaFTRZ%26v%3dQ%260%3dRAQTa%26y%3dRPaI%26K%3d4K4F_Drcp_O2_2qoq_B6_Drcp_N77MI.42E02m1yFwK06.sJ_Drcp_N7xEF0091_Iasl_SpTNUFR_Drcp_N7x58CkH12-oN-y2w98Cs-6wJo-45-IsGG2v920m1L0yD1-CsDwLqKD209AEo-41C-wKD2v5E-Is3AIn1D6-v1-EK2136-B-13F3JA-RIXV1w2k.94C8%265%3dwKEMmR.064%269E%3dRDQQV)
30-07-2021
[Convocazione inviata il 28-7-2021] Venerdì 30 luglio 2021 alle ore 9.30 nell’area “ex Camilli” di via Darsena a Ferrara, avrà luogo l’inaugurazione del murale “2 agosto 1980”, realizzato dall’artista Alessio Bolognesi per commemorare la strage della Stazione di Bologna.
Alla cerimonia d’inaugurazione interverranno gli assessori comunali Andrea Maggi (Lavori Pubblici, Sport, Piano Strategico – Recovery Fund) e Marco Gulinelli (Cultura, Musei, Monumenti Storici e Civiltà Ferrarese, Unesco), l’artista Alessio Bolognesi, la consigliera regionale Marcella Zappaterra in rappresentanza della Regione Emilia Romagna e Mariaclaudia Ricciardi in rappresentanza della Prefettura di Ferrara. All’appuntamento interverranno anche altre autorità civili e militari cittadine. Giornalisti, fotografi e operatori video soni invitati
[AGGIORNAMENTO DEL 30 LUGLIO 2021] – Nelle foto due momenti dell’incontro inaugurale svoltosi venerdì 30 luglio 2021 in via Darsena
2 agosto. A Ferrara un murale per ricordare le vittime della strage
Inaugurata in via Darsena l’opera del ferrarese Alessio Bolognesi in memoria della strage alla stazione di Bologna. Presenti la consigliera regionale Marcella Zappaterra, l’assessore ai Lavori pubblici Andrea Maggi e l’assessore alla Cultura Marco Gulinelli. L’area sarà intitolata a tutte le vittime dell’attentato del 1980
Un murale all’Ex Camilli di Ferrara per ricordare la strage di Bologna del 2 agosto 1980. L’opera, realizzata dall’artista ferrarese Alessio Bolognesi, è stata inaugurata oggi in via Darsena, alla presenza di Marcella Zappaterra, in rappresentanza dell’Assemblea legislativa, di Andrea Maggi, assessore ai Lavori pubblici, e di Marco Gulinelli, assessore alla Cultura, in rappresentanza del Comune di Ferrara, insieme all’artista, ai rappresentanti dell’Associazione familiari delle vittime e dell’associazione Serendippo. L’area dove sorge il murale sarà intitolata a tutte le vittime della bomba alla stazione di Bologna.
Nel murale l’artista unisce il concetto simbolico dell’orologio della stazione fermo sull’ora dell’attentato a quello della necessità di ricordare: l’orologio, infatti, è la testa del personaggio. La posizione del corpo, inoltre, cerca di richiamare il senso di impotenza di fronte a tragedie legate ad atti terroristici di questo tipo. “Ho cercato di unire elementi che possano fare riflettere chi guarda il muro – spiega Bolognesi – che ho voluto dipingere con colori tenui. Poi lascio a chi guarda il compito di farsi un’idea sul suo significato”.
“A distanza di 41 anni, la strage di Bologna rimane una ferita aperta non solo per la città luogo del terribile attentato- sottolinea la consigliera regionale Marcella Zappaterra – ma per tutta l’Emilia-Romagna e l’Italia. Colpì indistintamente uomini e donne, bambini e adulti di ogni provenienza. Persone che lavoravano e che viaggiavano. È questo ciò che spaventa degli atti terroristici: ci rendono tutti vulnerabili, tutti vittime del dolore che anno dopo anno si rinnova. Grazie al talento di giovani artisti, come il ferrarese Alessio Bolognesi, in ogni provincia emiliano-romagnola ne preserviamo la memoria in spazi urbani rigenerati. L’arte, il sapere e la cultura sono strumenti potentissimi per contrastare la paura e il degrado!.
“Ottantacinque persone uccise, più di 200 ferite – dice l’assessore alla Cultura del Comune di Ferrara Marco Gulinelli -. Cinque i ferraresi che persero la vita in quel terribile 2 agosto 1980. Con l’inaugurazione di oggi non solo ricordiamo la più efferata strage attuata in Italia in tempo di pace, ma – insieme – rilanciamo l’appello alla piena verità e alla piena giustizia. Dopo 41 anni, infatti, i famigliari delle vittime ancora attendono di conoscere ‘i mandanti, i finanziatori, gli organizzatori e i depistatori’ di questa strage. L’inaugurazione di oggi, inoltre, evidenzia come l’arte possa essere anche strumento della memoria, riuscendo ad avvicinare ricordi e a renderne indelebile la traccia, trasformando tutto questo in impegno, azione, spinta a combattere l’oblio e a premere affinché questa e ogni azione terroristica escano dal mistero e sia fatta completa giustizia. Ce lo chiedono le vittime, ce lo chiedono le famiglie distrutte, ce lo chiede la storia”.
“Ci sono ferite che non si rimarginano. Quel minuto, quell’esplosione, quella strage paralizzò tutti in un attonito e ammutolito grido di dolore e orrore – spiega l’assessore ai Lavori pubblici del Comune di Ferrara Andrea Maggi -. Preservare la memoria è un obbligo morale che dobbiamo a coloro che quel momento l’hanno vissuto e a coloro che ancora non c’erano, alle generazioni future. In questo l’arte ci aiuta a parlare un linguaggio universale e senza tempo. Lo spazio qui scelto per ospitare l’opera di Alessio Bolognesi è uno spazio aperto, un’area verde e il fil rouge che lega i luoghi è la semantica stessa di ‘stazione’. Se da un lato, infatti, a Bologna si tratta dell’edificio preposto alla sosta dei treni, dall’altro a Ferrara questo giardino diventa da oggi ‘stazione’ di quel ricordo, ossia luogo dove le persone potranno fermarsi a osservare il murale e a riflettere su quella barbarie”.
L’iniziativa, sostenuta dall’Assemblea legislativa regionale per celebrare l’anniversario dell’attentato, nasce da un’idea dell’associazione Serendippo in collaborazione con Associazione familiari vittime della strage del 2 Agosto 1980, Comune di Ferrara, Rete Ferroviaria Italiana, Fondazione Rusconi e Tper.
La realizzazione dell’opera di Ferrara è stata promossa nell’ambito del progetto “Lost&found 1980-2020. Memorie private e collettive 40 anni dopo”: un percorso di arte pubblica sull’attentato del 2 agosto che unisce strade e piazze di tutte le province dell’Emilia-Romagna tramite le opere di giovani artisti, tutti nati dopo il 1980. Altri murales dedicati alle vittime del 2 agosto sono stati infatti realizzati a Bologna, Parma, Reggio Emilia, Rimini, Modena, Ravenna e Cesena (per mano, rispettivamente, di Collettivo FX, Alessandro Canu, PsikoPlanet, Guerrilla spam, Zamoc, Dissenso Cognitivo e Loris Dogana).
Comunicazione a cura dell’Ufficio Stampa dell’Assemblea Legislativa Regionale Emilia Romagna
[https://cronacabianca.eu/2-agosto-a-ferrara-un-murale-per-ricordare-le-vittime-della-strage/](https://cronacacomune.musvc2.net/e/t?q=A%3dCZNbHY%264%3dY%26z%3dQIYJZ%267%3dZFZQ%26S%3dtJBN5_Hi1b_Ss_Pcsh_Zr_Hi1b_RxA4E69o1tGmDu9.qK_0yep_JDD-1yM5J7-9-r50PmHs-Sz-CCPmBw-NqH-09m1sGoE0BmHw-Jq-L1R695C-p54Jm-IBPm7w_Pcsh_Zr%264%3d5S5LuZ.z5B%26G5%3dQLYGU)
TURISMO E COMMERCIO – Ass. Fornasini: “un modo diverso e coinvolgente di conoscere la città, per favorire la ripartenza turistica e commerciale del centro storico”
[Con l’app di ‘Discovering Ferrara’ come in una caccia al tesoro alla scoperta delle meraviglie della città](https://cronacacomune.musvc2.net/e/t?q=6%3dJZEWOY%26u%3dT%267%3dQ0TQZ%26x%3dUMZH%26N%3d1J3I_Aqbs_L1_1tlp_A9_Aqbs_K66PF.31H71l4vEvN75.rM_Aqbs_K6wHC99Bx_HZvi_RoWKTGb_Aqbs_K6lH7-BjI9-4r-72IlHE51B77-o8AHjKt-1uEt-IlH951Mt-4nE55-v8A15BzBr8-w5uEt-3rMC1-lH65-rG-DDj-6t3lBt-1u-MxIxK8.84t1j3F5%264%3dvNBLlU.753%26BB%3dQCTNU)
30-07-2021
Scoprire Ferrara, le sue bellezze e i suoi segreti, come immersi in una vera caccia al tesoro, con indizi da trovare ed enigmi da risolvere. Da oggi è possibile grazie al progetto ‘Discovering Ferrara’ che permette di esplorare la città seguendo percorsi tematici di caccia al tesoro virtuale, tramite l’app ‘Actionbound’ da scaricare su smartphone o tablet.
Il progetto è stato ideato e realizzato dal Comune di Ferrara, con i propri Servizi Commercio e Promozione del territorio, in collaborazione con l’azienda ferrarese TryeCo2.0 e Sipro, e con il coinvolgimento delle associazioni di categoria Ascom, Confesercenti, Cna e Confartigianato e dei loro associati. All’iniziativa partecipano infatti anche diversi esercizi e negozi di Ferrara, che fungono da tappe dei percorsi di gioco e mettono a disposizione dei partecipanti premi e sconti.
“L’intento – ha spiegato oggi in conferenza stampa l’assessore comunale al Turismo e Commercio Matteo Fornasini – è quello di offrire un modo diverso e coinvolgente di conoscere la città, grazie all’offerta di itinerari di visita alternativi a quelli tradizionali e alla possibilità di veicolare informazioni sia di interesse storico e artistico, sia di carattere commerciale. Dopo una prima fase sperimentale della app, partita grazie alle risorse della legge regionale 41 ottenute dal Comune di Ferrara per la valorizzazione delle aree commerciali, ora lanciamo ufficialmente l’iniziativa, ringraziando tutti gli esercenti e le associazioni che hanno collaborato con l’Amministrazione in questo percorso. Si tratta di un progetto innovativo che coniuga aspetti di promozione commerciale e turistica della città e che si inserisce nell’ampio quadro di azioni su cui, in questi difficili mesi, l’Amministrazione comunale ha voluto investire per sostenere la ripartenza della città, delle sue attività turistiche, artigianali e commerciali, anche di vicinato. Ci prepariamo ad accogliere tutti i visitatori che vorranno venire a Ferrara, offrendo loro sempre più servizi di qualità, senza dimenticare che questa app è a disposizione anche dei ferraresi che potranno utilizzarla per scoprire aspetti nuovi della città”.
Alla conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa sono intervenuti anche Ludovica Baraldi del Servizio Commercio del Comune e Leonardo Punginelli del Servizio Promozione del territorio e i rappresentanti delle associazioni di categoria: Nicola Scolamacchia (Confesercenti), Linda Veronese (Cna), Alessandro Spolverini (Confartigianato) e Massimo Ravaioli (Ascom). Tutti concordi nell’accogliere con favore iniziative di promozione del territorio innovative come questa, per cercare di attrarre le più diverse tipologie di turisti e favorire la ripartenza della città dopo il lungo periodo penalizzato dalla pandemia.
“Per la nostra caccia al tesoro – ha spiegato Matteo Fabbri di Tryeco – abbiamo scelto di usare una piattaforma internazionale specializzata in questo tipo di progetti, che si chiama Actionbound ed è presente in tutto il mondo, ma ancora non a Ferrara. Questo ci permetterà, nel tempo, di ampliare il progetto, sperando di poter presto inserire nuovi percorsi tematici e altre attività commerciali del centro cittadino. Dopo aver scaricato l’app i partecipanti potranno seguire i percorsi scelti, per le vie del centro, risolvendo quiz e rispondendo alle domande, anche all’interno dei negozi coinvolti. Al termine dell’itinerario, potranno poi recarsi allo Iat per ritirare il voucher premio”.
Tutti i dettagli sulle modalità di partecipazione alla pagina: [https://www.ferrarainfo.com/it/app-discovering](https://cronacacomune.musvc2.net/e/t?q=3%3dEfITJe%26y%3dQ%262%3dWDQLf%262%3dRHfL%26K%3dvP7F7_Ndsd_Yn_Heyc_Rt_Ndsd_XsMAS.s56NnHoE163.92C_6wfp_FBvJ_6wfp_FBnF4-0vIqK956E17%26r%3dI8I1o7n09E.DsP%26vI%3dEZDUI)
LA SCHEDA a cura degli organizzatori
Discovering Ferrara. Percorsi di caccia al tesoro virtuale tra strade, monumenti e curiosità della città
Prende ufficialmente il via, Discovering Ferrara, esperienza di caccia al tesoro virtuale che permette di esplorare le vie, i monumenti e le curiosità della città, muniti del proprio dispositivo smartphone o tablet.
L’iniziativa è realizzata dai Servizi Commercio e Promozione del territorio del Comune di Ferrara, in collaborazione con TryeCo2.0 – azienda ferrarese di servizi integrati in campo turistico e culturale e SIPRO, e vede il coinvolgimento attivo delle associazioni di categoria, ASCOM, Confesercenti, CNA e Confartigianato e dei loro associati, alcuni dei quali costituiscono vere e proprie tappe del gioco e mettono a disposizione dei partecipanti premi e sconti.
Il progetto è sviluppato sulla piattaforma Actionbound, un’applicazione di caccia al tesoro virtuale utilizzata a livello internazionale ed è pertanto rivolto ad un pubblico potenzialmente molto vasto.
Al momento sono disponibili due percorsi, “Ferrara. Delizie del Palato”, dedicatoalla ricca e variegata tradizione gastronomica ferrarese, e “Ferrara. Arte e Cinema”, dedicato principalmente al profondo rapporto della città con la settima arte.
Partecipare è molto semplice: è sufficiente installare l’app Actionbound sul proprio dispositivo, scegliere il percorso tramite QR Code o ricerca, e seguire le indicazioni.
Durante la caccia al tesoro – che può avvenire in qualsiasi momento – si alternano quiz ed enigmi da risolvere. E’ possibile iniziare il percorso anche da casa, in modo da creare un maggior interesse nel potenziale partecipante. Una volta sul posto, il giocatore avrà a disposizione sul suo dispositivo una bussola e una mappa.
Il coinvolgimento degli esercizi commerciali permette di offrire un indizio in caso di difficoltà, di proseguire nel gioco fotografando i QR Code esposti, ma soprattutto di far conoscere a turisti e avventori la realtà imprenditoriale ferrarese e i suoi prodotti.
Tutti gli esercizi che hanno aderito all’iniziativa sono estremamente rappresentativi del territorio e delle sue eccellenze, dagli alberghi Hotel Annunziata e Astra Hotel, ai panifici Cappelli e Orsatti group, alla Gelateria K2, ai negozi di abbigliamento (Lasciate entrare il sole), libri (la Pazienza. Arti e libri), fotografia (Arte dei Contrari), artigianato artistico (Monica Grandi. Maioliche d’arte).
Alla fine del percorso sarà possibile ritirare presso l’Ufficio Informazioni Turistiche – IAT un voucher-premio che consentirà di ottenere un omaggio o uno sconto a scelta tra quelli messi a disposizione dagli esercizi commerciali aderenti. L’elenco è disponibile sul sito [https://www.ferrarainfo.com/it/app-discovering](https://cronacacomune.musvc2.net/e/t?q=9%3d9aTZDZ%260%3dW%26v%3dROWFa%26C%3dXBaW%26Q%3dpKHL1_IoyX_Ty_NYtn_Xn_IoyX_S4S5N.4AzIyNi0BBw.4CI_zrqv_077P_zrqv_07yLx-57OkFJAz0BC%26l%3dDIO7i2y44P.JmK%267O%3d9UOaC), dove si trovano anche tutte le informazioni sull’utilizzo dell’app e i percorsi disponibili.
I prossimi passi saranno la promozione dell’iniziativa e la verifica dei risultati, lo sviluppo di nuovi percorsi con il coinvolgimento di altre attività commerciali, e l’eventuale traduzione in altre lingue.
[Covid, quasi quattromila i buoni-trasporto distribuiti dal Comune alle persone con fragilità](https://cronacacomune.musvc2.net/e/t?q=4%3dEZRUJY%268%3dR%262%3dQMRLZ%26A%3dSHZU%26L%3dvJFG_6qoq_G1_Drgp_N7_6qoq_F6INA.3DF21y2qE9L25.5K_6qoq_F60F89L0s_Hmtd_R2UFTUa_6qoq_F6yF02o1w9z-H91E0-5KwK8HADwBw-0-pKAEw-JD27FAI8E-z07JD0pK5Kw-4wC-qE9L25.4K1B%26z%3dD9IH4F.D1K%26wI%3dMUEUQ)
30-07-2021
COVID, 4MILA BUONI TRASPORTO DISTRIBUITI DA MARZO A OGGI A PERSONE CON FRAGILITÀ. L’ASSESSORE COLETTI: “SERVIZIO UTILE ANCHE PER SPOSTAMENTI VERSO OSPEDALI E CENTRI VACCINALI. 80MILA EURO AD OGGI INVESTITI”. ECCO CHI NE HA BENEFICIATO
Ferrara, 30 luglio 2021 – Sono quasi quattromila i buoni trasporto distribuiti dall’Amministrazione comunale da marzo ad oggi.
“L’iniziativa ha come obiettivo quello di abbattere i costi dei trasporti sostenuti dalle persone con fragilità e ha avuto come effetto positivo – spiega l’assessore Cristina Coletti – anche quello di sostenere categorie come tassisti e titolari di servizi di noleggio con conducente, fortemente penalizzati dai mesi della pandemia”.
Nel dettaglio, dei 4mila buoni distribuiti – del valore di circa 80mila euro – 194 sono stati consegnati a chi ne ha fatto richiesta per recarsi presso strutture sanitarie, 109 hanno invece agevolato il trasferimento di persone che avevano necessità di raggiungere punti vaccinali, 64 beneficiari hanno disabilità riconosciute, 132 hanno difficoltà di mobilità, 96 hanno più di 65 anni, 89 hanno patologie dimostrabili, 18 hanno difficoltà economiche dovute al peggioramento dell’attività lavorativa, 11 hanno subito la sospensione dell’attività lavorativa e 16 sono inoccupati. Tra questi anche una donna in gravidanza.
Le condizioni per poter accedere all’agevolazione erano cumulabili e, in media, a persona sono andati oltre cinque buoni. La maggior parte di chi ne ha usufruito sono state donne, mentre il beneficiario più anziano ha 97 anni, il più giovane 19 anni. La giunta – su proposta dell’assessore Coletti – ha formalmente avviato la distribuzione dei buoni con delibera del 16 febbraio. Il 3 marzo l’assessore ha consegnato il primo buono, a Francesco Gattus, vicepresidente dell’associazione italiana Sclerosi Multipla, sezione di Ferrara, e da fine giugno anche presidente del comitato ferrarese area disabili. In quell’occasione Gattus parlò di “una bella e utile iniziativa”, spiegando: Siamo persone immunodepresse ed è molto meno rischioso per noi prendere un taxi attrezzato evitando assembramenti”. Sempre da marzo sono arrivate adesioni anche dalla categoria che effettua servizio di noleggio con conducente. Il primo imprenditore che ne ha fatto richiesta è stato Riccardo Sgargi, 23enne da due anni titolare di un’autorimessa a Pontegradella: “E’ una ottima opportunità, soprattutto in questo momento storico, per venire incontro alle esigenze di persone con fragilità, unendo a questo anche il sostegno al nostro settore, duramente colpito dalla crisi – ha detto Sgargi -. Ringrazio il Comune di Ferrara che ci ha dato questa possibilità e lo ringrazio doppiamente per aver individuato modalità facili, semplici e veloci di adesione. Sono felice di poter dare il mio contributo a questo servizio e per dare una mano a tante persone”.
(Ferrara Rinasce)
LAVORI PUBBLICI E VIABILITA’ – Gli interventi e le attività dei cantieri previsti a Ferrara dal 2 agosto 2021
[Nuova pavimentazione per un tratto di corso Porta Mare. Proseguono nel territorio comunale gli interventi su strade, scuole, edifici pubblici, illuminazione, sottoservizi e aree verdi](https://cronacacomune.musvc2.net/e/t?q=9%3dCZFZHY%26v%3dW%26z%3dQAWJZ%26y%3dXFZI%26Q%3dtJ4L_4qcv_E1_2wep_BB_4qcv_D67S9.32Kz1m7oEwQz5.sP_4qcv_D6xK690Eq_Hayb_RpZDTHY_4qcv_D6v787m1kE2E-2Kl8x9mE-554PuCkJm-R-kC1I4K-DZBW.tJwH%26p%3dC5O83B.JqJ%26sO%3dCTAaG)
30-07-2021
Di seguito alcuni aggiornamenti relativi a lavori pubblici e provvedimenti di viabilità previsti dal 2 agosto 2021 nel territorio comunale di Ferrara, condotti sotto la supervisione dei tecnici e degli operatori del Settore Opere pubbliche e Patrimonio del Comune di Ferrara.
INTERVENTI STRADALI
– Al via la ripavimentazione di un tratto di corso Porta Mare. Durante i lavori circolazione a senso unico alternato
Avranno inizio lunedì 2 agosto 2021 i lavori, programmati dal Comune di Ferrara, per il rifacimento della pavimentazione stradale di corso Porta Mare, nel tratto compreso tra corso Ercole I d’Este e via Borso.
Nel periodo di esecuzione degli interventi il transito veicolare sarà regolato a senso unico alternato.
Salvo imprevisti o maltempo l’intervento si concluderà entro il prossimo venerdì 6 agosto.
A seguire sarà realizzata la segnaletica orizzontale.
Impresa appaltatrice: Spina Michele Srl (Campobasso). Subappaltatori: Sintexcal SpA (Ferrara), CIMS Srl (Castel Guelfo – BO).
– In corso il rifacimento del marciapiede di via Carlo Mayr
Sono iniziati il 23 luglio scorso i lavori, programmati dal Comune di Ferrara, per il rifacimento del marciapiede di via Carlo Mayr, dall’intersezione con via Porta d’Amore fino a viale Alfonso I d’Este, sul lato destro nella direzione di marcia.
Il primo tratto interessato sarà quello tra via Porta d’Amore e via Caprera.
La durata complessiva presunta dei lavori è di 30 giorni lavorativi e saranno eseguiti in subappalto dalla ditta Costruzioni Ital Strade (di Migliarino – FE).
– Nuovi marciapiedi in via Borgo dei Leoni
Sono partiti il 19 luglio 2021 i lavori per il rifacimento dei marciapiedi nel primo tratto di via Borgo dei Leoni.
L’appalto, affidato dal Comune di Ferrara alla ditta Eredi Fantoni Adriano srl, interesserà entrambi i marciapiedi della via, nel tratto compreso tra Largo Castello e il palazzo sede del Tribunale, lato civici pari, per una lunghezza di circa 220 m, ed il tratto compreso tra Largo Castello ed il civ. 61, lato civici dispari, incluso il tratto di marciapiede antistante il palazzo sede della Camera di Commercio, per una lunghezza di circa 273 m. I nuovi marciapiedi saranno in trachite, tranne nel tratto dei civici dispari tra piazza Torquato Tasso e il civico 61, dove sarà rifatta la pavimentazione in asfalto. Le opere di ripavimentazione saranno eseguite per tratti.
Durata cantiere circa 4 mesi (dal 19 luglio 2021). Importo totale opera: 250.000 euro finanziato con risorse comunali (avanzo di amministrazione applicato al bilancio di previsione per l’anno 2020). AGGIORNAMENTO del 30 luglio 2021: Al momento l’impresa ha provveduto ad effettuare l’accantieramento in piazzetta Torquato Tasso e ad incominciare a liberare l’area dagli arredi urbani che interferiscono con i lavori. Le 15 fioriere cubiche esistenti e dislocate lungo la via, che in parte sono già state rimosse, su richiesta dei commercianti, attraverso Ascom, non verranno più riposizionate in loco. L’Amministrazione ha pertanto destinato le fioriere all’abbellimento di altre parti della città (via Bologna 78 e via Darsena-accesso area Ex Camilli).
Lunedì 2 agosto, come richiesto dai commercianti, inizieranno i lavori di demolizione dei marciapiedi lato civici pari nel tratto compreso tra largo Castello e via Padiglioni.
– In corso la ripavimentazione di via Fondobanchetto, con chiusura al transito
Sono in corso dal 30 giugno 2021 i lavori di rifacimento delle pavimentazioni stradali in materiale lapideo, in VIA FONDOBANCHETTO nel tratto da via Porta San Pietro a via Salinguerra. Durante i lavori, della durata presunta di 21 giorni lavorativi (salvo condizioni meteo avverse), sarà interdetto il traffico veicolare nel tratto di strada oggetto dei lavori. Inoltre in via SALINGUERRA è in vigore il divieto di transito (eccetto gli autorizzati) tra via Coperta e via Borgo di Sotto.
Sarà sempre garantito il transito pedonale.Impresa esecutrice: P.P.G. di Mengozzi Marzio e Davide s.a.s. (Santa Sofia – FC)
– Prosegue la realizzazione del nuovo percorso ciclabile in via Copparo: chiuso al transito il tratto di via Copparo tra via Elsa Morante e via dei Morari
Proseguono i lavori, affidati dal Comune di Ferrara all’impresa ‘Costruzioni Castellin Lorenzo Srl’ di Monselice (PD), per la realizzazione della nuova pista ciclabile che si snoderà tra via Borgo Punta e un tratto di via Copparo, a Ferrara, fino al centro commerciale ‘Le Mura’. Ad oggi il percorso risulta già completato per il tratto da via Borgo Punta a via Copparo e in via Copparo
fino all’intersezione con via Elsa Morante.
AGGIORNAMENTO del 30 luglio 2021: Dopo aver realizzato un nuovo tratto di fognatura pubblica la ditta appaltatrice è impegnata nel completamento
del percorso ciclabile nel tratto di via Copparo compreso tra l’intersezione con via Elsa Morante e via dei Morari. Per consentire lo svolgimento delle lavorazioni in questa ultima fase è attualmente CHIUSO AL TRAFFICO il tratto di via Copparo compreso tra l’intersezione con via Elsa Morante e via dei Morari.L’ultimazione dell’intera opera è prevista entro il mese di agosto 2021.
Per tutti i dettagli del progetto v. [CronacaComune del 5 giugno 2020](https://cronacacomune.musvc2.net/e/t?q=5%3d4gLV9f%262%3dS%26q%3dXGSAg%265%3dT7gO%26M%3dkQ0H_uxir_68_8sVw_H8_uxir_5CCOz.08Gq8s3fL3MqB.yL_uxir_5C4GwFFAh_OguS_YvUBXOZ_uxir_5CqD-3d8qo8-87dIyR38FArKu-6hI-4MrS5-HhOsGuP5-5l023eF27-eL89r-MAFw8-u-5rM63uL.xLpI%26t%3dExPB55.KuL%26lP%3dGV4bK)
– Marciapiedi in via Baluardi: in corso il rifacimento del tratto da Porta d’Amore a vicolo del Follo
Sono ripresi il 18 maggio 2021, i lavori, programmati dal Comune di Ferrara, per il rifacimento del marciapiede di via dei Baluardi, che sarà reso completamente accessibile. Dopo la conclusione, nel novembre scorso, della ripavimentazione del tratto da via Porta Romana a via Porta d’Amore, ora gli interventi proseguiranno nel tratto di marciapiede da via Porta d’Amore a vicolo del Follo. La durata prevista per gli interventi è di circa 60 giorni lavorativi (salvo imprevisti o avverse condizioni meteo) e il transito veicolare sarà sempre regolarmente consentito.
L’impresa esecutrice, per conto del Comune di Ferrara, è la Eredi Fantoni Adriano Srl di S. Maria Maddalena (RO).
– In corso il rifacimento della pavimentazione in ciottoli e trachite di via del Turco e il rifacimento del marciapiede di via Piangipane
Proseguono i lavori, iniziati lo scorso 9 marzo, a cura del Comune di Ferrara, per la riqualificazione di via del Turco, con il rifacimento della pavimentazione nel tratto tra via Ripagrande e piazzetta San Michele. Durante l’intero periodo di esecuzione dei lavori il tratto interessato resterà chiuso al transito. In programma il rifacimento dei camminamenti in lastre di trachite e dell’acciottolato stradale, oltre al ripristino, nell’intera via del Turco, delle reti idrica e fognaria a cura di Hera. A seguire, sempre nell’intera via, anche il rifacimento dell’impianto di illuminazione pubblica. AGGIORNAMENTO del 30 luglio 2021: al momento risulta eseguito il getto della soletta dei marciapiedi tra via Ripagrande e piazzetta San Michele.
Sono inoltre in corso i lavori di rifacimento della pavimentazione del marciapiede di via Piangipane, lato Meis, dove sarà realizzato un percorso pedonale in calcestruzzo ‘pettinato’, caratterizzato da una particolare lavorazione superficiale che lo rende antiscivolo oltre che di gradevole aspetto estetico. In corrispondenza del MEIS verrà allargata l’attuale piattaforma in trachite e porfido, con l’utilizzo dei medesimi materiali, per ottenere il duplice risultato di indurre le auto a rallentare in conseguenza al restringimento della carreggiata (portata a 4 mt.) e di realizzare uno slargo urbano arredato che valorizzi l’ingresso del museo.AGGIORNAMENTO del 30 luglio 2021: E’ stata completata la realizzazione dei marciapiedi in calcestruzzo pettinato. Le attuali temperature, tuttavia, non consentono l’applicazione del trattamento superficiale del calcestruzzo, che verrà rimandata a quando le condizioni meteo lo consentiranno.Si procederà dopo Ferragosto alla realizzazione degli interventi previsti davanti al Meis.
Gli interventi rientrano nel progetto di “Realizzazione di opere di accessibilità e percorsi ciclo pedonali dal Meis al centro storico ed al quartiere ebraico”, inserito nell’ampia opera del Comune di Ferrara per la rigenerazione urbana della zona ex Mof-Darsena-Meis, finanziato con fondi statali del ‘Bando Periferie’ (lotto B3).
Tutti i dettagli sull’intervento su [CronacaComune del 3 marzo 2021](https://cronacacomune.musvc2.net/e/t?q=9%3dEaHZJZ%26x%3dW%262%3dRCWLa%261%3dXHaK%26Q%3dvK6L_6rev_G2_4wgq_DB_6rev_F79SA.44K22o7qFyQ26.uP_6rev_F7zK80BEs_Icyd_SrZESEY_6rev_F7mH-00m-Ho-IuM92xEt0o7D01Js-5u-Rw2-pAz-K7NqF-oK2-0x-Nw7m9wDqJ8F-pAzCm-LoMuIsE67D01Js-0z-9wF6P3Cu-A-8Im9v067o2mA.vKyH%26r%3dD7O04D.JsK%26uO%3dEUCaI)
– Nuovo tratto ciclabile su via Bologna tra via Caselli e via Sammartina
Sono iniziati lo scorso 8 marzo i lavori di completamento del percorso ciclabile su via Bologna nel tratto compreso tra via Caselli e via Sammartina.
L’opera, affidata dal Comune di Ferrara alla ditta Eredi Fantoni Adriano srl, prevede la realizzazione di un percorso ciclopedonale bidirezionale, promiscuo per ciclisti e pedoni, a margine di via Bologna, nel tratto compreso tra le vie Caselli e Sammartina. L’esecuzione di questo tratto di pista ciclabile, unito a quello esistente, consentirà il collegamento diretto del quartiere di via Bologna, zona Chiesuol del Fosso, con il centro cittadino .
Il nuovo tratto ciclopedonale, della lunghezza di circa 800 metri e di larghezza pari a 2,50 metri, si svilupperà, in sede propria, prevalentemente sulla banchina laterale di via Bologna, lato civici dispari. Non sono previsti interventi di abbattimento di alberature. La durata prevista dei lavori è di 150 giorni. AGGIORNAMENTO del 30 luglio 2021: La pista ciclabile risulta completata nel tratto compreso tra via Sammartina e la pizzeria Mille Miglia. Da lunedì 2 agosto l’impresa inizierà a realizzare l’ultimo tratto della pista davanti alle abitazioni, a partire da via Caselli. In particolare verranno svolti dei saggi per valutare dove posizionare la dorsale della nuova rete fognaria di raccolta delle acque di pioggia, vista la presenza di numerosi sottoservizi esistenti.
(Per tutti i dettagli del progetto v. [CronacaComune del 5 marzo 2021](https://cronacacomune.musvc2.net/e/t?q=9%3d5eEZ0d%26u%3dW%26r%3dV0WBe%26x%3dX8eH%26Q%3dlO3L_vvbv_76_1wWu_AB_vvbv_6A6S1.81Kr6l7gJvQr0.rP_vvbv_6AwKxD9Ei_MZyT_WoZ5WCe_vvbv_6Au7z7e6jJ1E-tPk8pDlE-w03PmHjJe-c-v7vUx-XDW0-.DxHu%260%3dqP2RgW.wAx%26D2%3dW8VDa))
————
VIABILITA’
– Chiuso al transito un tratto di via Copparo per la realizzazione di un nuovo segmento fognario
E’ in corso in via Copparo la realizzazione di un nuovo tratto fognario nell’ambito dei lavori per il nuovo percorso ciclabile in via Borgo Punta- via Copparo fino al Centro Commerciale “Le Mura”, con modifiche alla viabilità:
– in via Copparo nel tratto compreso tra via Elsa Morante e via dei Morari divieto di transito (esclusi autorizzati) e divieto di sosta nel tratto interessato dai lavori;
– da via Turoldo e via dei Morari svolta a destra obbligatoria all’intersezione con via Copparo
– da via Barbantini e via Elsa Morante svolta a sinistra obbligatoria all’intersezione con via Copparo
– da via Guido Carli direzione obbligatoria diritto all’intersezione con via Copparo-direzione centro cittadino.
Le modifiche alla viabilità saranno indicate da segnaletica di preavviso e deviazione, in prossimità dei tratti interessati.
– Modifiche alla viabilità in largo Castello, viale Cavour e corso della Giovecca per lavori di sostituzione delle condotte dell’acqua
Proseguono i lavori di sostituzione di condotte dell’acquedotto nel centro storico di Ferrara, a cura di Heratech, con modifiche alla viabilità in largo Castello, viale Cavour e corso della Giovecca.
In particolare, il transito veicolare è regolamentato con senso unico alternato, mediante lampade semaforiche con verde singolo per ogni braccio, alle intersezioni corso Martiri della Libertà-corso Giovecca-largo Castello ZTL e largo Castello-viale Cavour.
Rimane confermato il divieto di accesso (eccetto i mezzi di cantiere) sia in via Borgo dei Leoni, sia in corso Ercole I d’Este.
In tutti i tratti interessati dai lavori il transito pedonale sarà sempre garantito in condizioni di massima sicurezza. I cicli, qualora non sussistano le condizioni di sicurezza, dovranno essere condotti a mano con eventuale percorso alternativo.
– Modifiche alla viabilità in via Bologna per lavori di scavo per il teleriscaldamento
Proseguono in via Bologna i lavori di scavo per il teleriscaldamento a cura di HERAtech, nel tratto compreso tra via del Bove e via Passega con modifiche alla viabilità indicate da segnaletica di preavviso e deviazione presente nell’area.
————
SICUREZZA STRADALE
Nuovi attraversamenti pedonali rialzati in diverse vie del territorio comunale
Proseguono gli interventi per il miglioramento della sicurezza stradale e della circolazione pedonale programmati dal Comune di Ferrara su diverse strade del territorio. Giovedì 29 luglio 2021 hanno preso il via, in particolare, i lavori stradali e le opere di segnaletica necessari alla realizzazione di una serie di attraversamenti pedonali rialzati in asfalto. Le vie interessate saranno: via Otello Putinati, con un attraversamento in corrispondenza del numero civico 214/A; via Giuseppe Fabbri con due attraversamenti di fronte ai numeri 403 e 469; via Monte Oliveto, con un attraversamento in corrispondenza del civico 119 a Baura; e via dell’Unione con due attraversamenti in corrispondenza del numero 88 (località Correggio) e del numero 398 (a Baura).
Gli interventi saranno eseguiti dalla ditta Eredi Fantoni Adrianosrl (di Occhiobello -RO) per la parte edile e dalla ditta Segnalstrade Veneta scrl (di San Pietro Viminario – PD) per la segnaletica. Nel periodo di esecuzione dei lavori non è prevista la chiusura al traffico delle strade interessate.
————
ILLUMINAZIONE PUBBLICA, IMPIANTI SEMAFORICI E SMART CITY
– In corso l’ammodernamento dell’intera rete comunale di illuminazione pubblica – AGGIORNAMENTO del 30 luglio 2021
Proseguono i lavori relativi agli interventi iniziali di riqualificazione energetica e impiantistica degli impianti di pubblica illuminazione, previsti nel “servizio di rendimento energetico degli impianti di pubblica illuminazione e semaforici del Comune di Ferrara”, affidato ad Hera Luce S.r.l.
Dall’inizio dei lavori ad oggi sono stati sostituiti circa 6.706 apparecchi illuminanti e 1.381 sostegni
Nella SETTIMANA DEL 2 AGOSTO 2021 i lavori proseguiranno nelle seguenti aree:
1) Viale Belvedere (sopra mura), con opere di sostituzione ed efficientamento energetico degli apparecchi illuminanti esistenti;
2) Via del Bajocco, Via del Crespano e Via Vivaldi – Loc. Pontelagoscuro, con la realizzazione delle opere elettriche (pali, linee, apparecchi illuminanti, ecc…) necessarie al rifacimento complessivo del vecchio impianto;
3) Via Trentini, Via Leati, Via Barlaam e limitrofe, con le opere civili (cavidotti, plinti, pozzetti, ecc.) necessarie alla posa dei componenti, per la realizzazione dei nuovi impianti;
4) C.so Porta Po, C.so Biagio Rossetti, Via Mambro, Via IV Novembre, Via del Mulinetto, Via Argine Ducale, Via dello Zucchero, Via Trentini e limitrofe con la realizzazione delle opere elettriche (pali, linee, apparecchi illuminanti, ecc…) necessarie al rifacimento complessivo del vecchio impianto.
Le opere non dovrebbero comportare rallentamenti alla viabilità ordinaria.
– In corso anche l’ammodernamento degli impianti semaforici – AGGIORNAMENTO del 30 luglio 2021
Procedono i lavori di ammodernamento degli impianti semaforici presenti sul territorio comunale, facenti capo a 50 intersezioni semaforizzate, affidati sempre a Hera Luce Srl.
Nella SETTIMANA DEL 2 AGOSTO 2021 i lavori proseguiranno nei seguenti impianti:
Impianto 42S – intersezione Via Padova – Via Galvani – con posa regolatori, linee elettriche ed apparecchiature di comando / segnalazione;
Impianto 26S – intersezione Viale Po – Via IV Novembre – C.so Porta Po – Porta Catena – con le opere civili (cavidotti, pozzetti, ecc.) necessarie alla posa dei componenti, per la realizzazione dei nuovi impianti.
Gli interventi consisteranno nella posa di nuovi regolatori elettronici per la gestione del traffico, installazione di lanterne semaforiche, posa di sonde per il monitoraggio traffico di ultima generazione tipo “Trafficam” e “Thermicam”, pulsanti pedonali, avvisatori ottico acustici e cavi elettrici di collegamento.
Dove necessario sono previste opere edili di rifacimento cavidotti e pozzetti per il contenimento delle nuove linee elettriche di alimentazione e segnale. Al termine dei lavori, gli impianti potranno essere monitorati e gestiti in maniera centralizzata da remoto, tramite piattaforma informatizzata che permetterà la visualizzazione in tempo reale dello stato di tutti gli elementi attraverso mappe grafiche interattive.
Le opere comporteranno lo spegnimento temporaneo dell’impianto interessato dall’intervento per circa 3/4 ore, durante l’attività di sostituzione del regolatore elettronico, per il restante lasso di tempo l’impianto funzionerà in maniera ordinaria.
Durante lo spegnimento verranno adottate tutte le misure previste dal Codice della Strada per dette situazioni, oltre ad eventuale ausilio della Polizia Municipale ove ritenuto necessario. Si precisa inoltre che in occasione dei lavori, su alcuni impianti, potrebbero venire modificate le fasi semaforiche e la modalità di chiamata del verde per pedoni e ciclisti, al fine di implementare la sicurezza generale di funzionamento.
Le opere non dovrebbero comportare rallentamenti alla viabilità ordinaria.
– Partita la realizzazione della nuova rete smart city Ferrara – AGGIORNAMENTO del 30 luglio 2021
Sono partiti i lavori per la realizzazione della nuova rete smart city Ferrara.
Gli interventi consisteranno nella posa di una nuova rete in fibra ottica, della lunghezza complessiva di 13 km, a cui saranno interconnessi 12 Access Point Wi Fi, 4 Totem informativi, 25 nuove telecamere di videosorveglianza, 5 edifici Comunali e 40 nodi di rete, predisposti per future possibili espansioni ed implementazioni.
Ove necessario saranno previste opere edili di rifacimento cavidotti e pozzetti per il contenimento delle nuove linee elettriche di alimentazione e segnale.
Nella SETTIMANA DEL 2 AGOSTO 2021 saranno effettuate le verifiche necessarie alla posa della nuova rete in viale Cavour e corso Isonzo.
Le opere non dovrebbero comportare rallentamenti alla viabilità ordinaria.
————
EDILIZIA
– Partiti i lavori di adeguamento sismico della scuola e della palestra “Villaggio Ina- Barco”
Sono iniziate in questi giorni le opere del 1° stralcio di lavori per l’adeguamento sismico della scuola Ina Barco, affidati dal Comune di Ferrara alla ditta Ediltor. Sono già state eseguite le demolizioni delle tramezze delle pareti dell’ala nord della scuola primaria, seguirà realizzazione della fondazione e delle nuove pareti con caratteristiche di resistenza sismica in sostituzione delle tramezze demolite.
– Al nido Rampari interventi di adeguamento alle normative antincendio, miglioramento sismico e riqualificazione degli infissi
Hanno preso il via il 5 luglio 2021 gli interventi per l’adeguamento alle normative antincendio, il miglioramento sismico e la riqualificazione degli infissi del Nido Rampari, di via Rampari di San Paolo, affidati dal Comune di Ferrara alla ditta”Sangiorgi Costruzioni srl” (di Bosco Mesola (FE)). Gli interventi saranno eseguiti in due fasi: la prima quest’anno, con durata di 60 giorni, e la seconda il prossimo anno, sempre nel periodo luglio-agosto per non interferire con la normale programmazione scolastica dell’istituto. L’intervento ha un importo complessivo di 265.444 euro Iva esclusa.
– In corso la realizzazione di impianti antintrusione e videosorveglianza negli edifici scolastici comunali
Proseguono gli interventi di realizzazione di impianti antintrusione e videosorveglianza negli edifici scolastici di proprietà del Comune di Ferrara, affidati alla ditta ‘Chiarati Sistemi srl’ di Ferrara. I lavori proseguiranno per tutto il 2021. Importo totale dell’appalto 100.000 euro finanziato con fondi del Comune di Ferrara.
– Interventi per l’installazione di lavastoviglie in una serie di scuole comunali
Sono in corso in 15 scuole primarie e 2 scuole secondarie di primo grado i lavori, a cura del Comune di Ferrara, per la predisposizione dell’impiantistica idraulica ed elettrica finalizzata all’installazione di lavastoviglie destinate al lavaggio di piatti, bicchieri e posate riutilizzabili, in sostituzione dell’usa e getta nelle mense scolastiche.(v. anche [Cronacacomune del 16 luglio 2021](https://cronacacomune.musvc2.net/e/t?q=6%3dLaKWQZ%261%3dT%269%3dRFTSa%264%3dUOaN%26N%3d3K9I_Crhs_N2_7tnq_G9_Crhs_M7BPH.47H92r4xF2N96.xM_Crhs_M73HE0EBz_Ifvk_SuWMTNW_Crhs_M78M0G-pE76-8M0Mx070t-F0E4NDF-387Ct-FzE88-D44EvJ9Bx9t-60D0GvCx.AED1_Klte_V1H_7tnq_H772A4DK4O481Bz_Ifvk_SK4C6p_Klte_Vy_Ifvk_SK8E0rAzK98_Crhs_N5_7tnq_GYDKpKE_5pMz_Ifvk_TsUO-aF-UUSF_Klte_UQ637_y298_Crhs4v2p_N5GV-UX-GcMR_7tnq_GY0Is8C_3D_Klte_Vy_Ifvk_SKI_Crhs_N5F%267%3d8L8OxS.38E%2608%3dTORJX))
In corso anche lavori per la sostituzione di turche con vasi tradizionali in alcuni edifici scolastici di proprietà del Comune di Ferrara.
– Tinteggiature alle scuola secondaria M.M.Boiardo
Sono iniziati il 20 luglio 2021 i lavori di tinteggiatura di aule e ambienti comunali nella scuola secondaria M.M.Boiardo di via Benvenuto Tisi Da Garofalo a Ferrara. La conclusione è prevista per il 20 agosto prossimo. Impresa esecutrice: S.B.M.R. Srl di Poggio Renatico (FE).
– Al nido Costa lavori di sistemazione delle aree esterne
Sono iniziati il 5 luglio 2021 i lavori di sistemazione delle aree esterne del nido U.Costa di via M.Praga a Ferrara. Gli interventi prevedono la demolizione e il completo rifacimento del marciapiede perimetrale dell’edificio; dei viottoli in cemento che si sviluppano all’interno della porzione nord-est dell’area esterna con successiva livellatura e trattamento di rigenerazione di parte del manto erboso; la demolizione e rifacimento dell’area asfaltata carrabile, che si sviluppa a partire dall’accesso su v.le Krasnodar, con posa di nuovo conglomerato bituminoso; la sostituzione delle ringhiere presenti, sia nelle terrazze, che nelle rampe esterne, che all’ingresso; la sistemazione dei cancelli esterni ai tre accessi principali.
Impresa esecutrice: Bovina Srl di Poggio Renatico (FE).
Tempo utile per l’esecuzione dei lavori: 60 giorni (consegnati il 05 luglio 2021).
Importo totale progetto: 100.000 euro finanziato con fondi del Comune di Ferrara.
– Alla Scuola Cosmé Tura lavori di sostituzione dei controsoffitti
Sono ripresi il 19 luglio 2021 gli interventi di sostituzione dei controsoffitti dell’istituto comprensivo Cosmé Tura di via Montefiorino 30 a Pontelagoscuro. I lavori permetteranno il completamento dell’intervento iniziato lo scorso anno, per la parte relativa ai locali dei servizi igienici usati dagli alunni della scuola primaria e della scuola secondaria.
Impresa esecutrice: Geo Costruzioni Srl di Tresignana (FE).
Tempo utile per l’esecuzione dei lavori: 30 giorni (dal 19 luglio 2021).
Importo lavori: 29.431,90 euro finanziato con fondi del Comune di Ferrara.
– Partita l’opera di riqualificazione della Cittadella dello Sport
Sono stati consegnati alla ditta esecutrice nello scorso mese di giugno i lavori, programmati dal Comune di Ferrara, per la riqualificazione e il miglioramento funzionale della Cittadella dello Sport tra via Porta Catena e via Canapa. I primi interventi riguarderanno il pattinodromo, il campo scuola e il velodromo. (v. SCHEDA con tutti i dettagli del progetto su [CronacaComune del 2 luglio 2021](https://cronacacomune.musvc2.net/e/t?q=9%3d2eHZ7d%26x%3dW%26o%3dVCW9e%261%3dX5eK%26Q%3diO6L_svev_46_4wTu_DB_svev_3A9Sx.84Ko6o7dJyQo0.uP_svev_3AzKuDBEf_McyQ_WrZ3WGY_svev_3Ax7w7b6mJ4E-qPn8mDoE-t06PjHmJb-Z-xQhGuK-3eDW-3eDWAaEf2WCb3ZLZ8ZGd.iOyH%26e%3dH7Ow8D.JfO%26uO%3d2YCa6)).
– Alla scuola primaria di Fondoreno lavori di abbattimento delle barriere architettoniche
Sono iniziati nello scorso mese di giugno i lavori programmati dal Comune di Ferrara per l’abbattimento delle barriere architettoniche nella scuola primaria di Fondoreno (via Catena 98). In previsione la realizzazione di una rampa esterna; l’installazione di un elevatore; e l’adeguamento dei servizi igienici.
Impresa esecutrice: Tecnoestense Srl di Tresignana (FE).
Tempo utile per l’esecuzione dei lavori: 60 giorni (consegnati il 17 giugno 2021).
Importo totale appalto: 100.000 euro finanziato con fondi del Comune di Ferrara.
– Lavori di ripristino e miglioramento sismico dell’Ippodromo comunale di Ferrara
Sono partiti il 22 marzo 2021 i lavori di ripristino e miglioramento sismico dell’Ippodromo comunale di Ferrara. Gli interventi sono stati affidati dal Comune di Ferrara alla ditta Cooperativa Edile Artigiana (di Parma) e la durata prevista dei lavori è di 150 giorni (tutti i dettagli del progetto su [CronacaComune del 26 marzo 2021](https://cronacacomune.musvc2.net/e/t?q=9%3d9cHZDb%26x%3dW%26v%3dTCWFc%261%3dXBcK%26Q%3dpM6L_ztev_A4_4was_DB_ztev_099S5.64Kv4o7kHyQv8.uP_ztev_09zK2BBEm_KcyX_UrZ9WCX_ztev_09x74H4E-xNn8tBoE-186PqFmJi-UK-IiKBK-0cDW.pMyH_ztev_A93_NYvb_YlB2Lw74KuH_4was_DbiKq7_ztev_A7_4was_DbmMu9p86Pm_KcyX_Vp_NYvb_XDL67zM_p728_4was_E09a-Cf-0cDf_ztev_0YqJl_7mPm_KcyX_VpWD-cF-XHUC_NYvb_XDH40m7i4mK_nU_ztev_A7_4was_Dbx_KcyX_VpW%26l%3dF7O46D.JmM%26uO%3d9WCaC)).
————
PROGETTO PARCHI SICURI
In corso gli interventi di riqualificazione e messa in sicurezza del parco dei giardini del grattacielo
Sono iniziati lo scorso 9 marzo gli interventi di riqualificazione e messa in sicurezza dell’area dei giardini del Grattacielo, a Ferrara. In programma la posa di una recinzione di sicurezza e la realizzazione di diverse aree tematiche per l’aggregazione e il tempo libero, oltre al rifacimento e ampliamento dei percorsi pedonali e ciclabili e la riqualificazione del verde.
L’intervento rientra nel progetto comunale “Parchi sicuri’: realizzazione di opere di sicurezza nel territorio comunale ed eliminazione situazioni di degrado”. (Per tutti i dettagli e le planimetrie del progetto v. [CronacaComune del 10 marzo 2021](https://cronacacomune.musvc2.net/e/t?q=6%3dCeEWHd%26u%3dT%26z%3dV0TJe%26x%3dUFeH%26N%3dtO3I_4vbs_E6_1teu_A9_4vbs_DA6P9.81Hz6l4oJvNz0.rM_4vbs_DAwH6D9Bq_MZvb_WoWCWHb_4vbs_DAjB-2Dn7u-9nE-sMjM66lBqGx-4x-Qr4-x6-18mGrSB69B1In-7qG-y448x-IuP-k8xGx-7u-AnK4614.tOvE%26p%3dH4L88A.GqO%26rL%3dCY0X4m6jG))
AGGIORNAMENTO del 30 luglio 2021: Sono iniziati i lavori di montaggio dei pannelli di recinzione del parco e proseguiranno man mano che arriveranno le forniture fino ad inizio agosto. Sono inoltre in corso alcuni lavori di completamento del percorso di accesso al parco dal lato della stazione ferroviaria. E’ terminata la realizzazione del senior park e dell’area parco giochi. Il parco è aperto e utilizzabile.
————
RIQUALIFICAZIONE AREA EX MOF – DARSENA
– In corso i lavori per la nuova ‘darsena cittadina’
Una nuova ‘darsena cittadina’ pensata come spazio verde per le attività del tempo libero, fra il centro storico e il fiume. E’ quella che il Comune di Ferrara intende realizzare con l’intervento di riqualificazione in corso nell’area verde compresa tra via Darsena e il fiume Volano, da corso Isonzo fino alla nuova sede del Cus.
AGGIORNAMENTO del 30 luglio 2021: nel cantiere Parco Darsena sono terminate lo opere di disboscamento e pulizia del verde, le nuove piantumazioni verranno effettuate nel prossimo autunno. Completata la realizzazione delle sedute in cemento lungo la banchina dove è in corso il ripristino della pavimentazione in cubetti di porfido. Nell’arena semicircolare è stata installata la piramide di corda per attività ludica ed è in fase di montaggio la passerella di collegamento con la via Darsena. (v. dettagli e planimetria del progetto su [CronacaComune del 4 dicembre 2020](https://cronacacomune.musvc2.net/e/t?q=0%3d5eGa0d%26w%3dX%26r%3dVBXBe%26z%3dY8eJ%26R%3dlO5M_vvdw_76_3xWu_CC_vvdw_6A8T1.83Lr6n8gJxRr0.tQ_vvdw_6AyLxDAFi_MbzT_WqaDaBf_vvdw_6AlI-8e6lm-GlSsMt-Ie-I6Lz6-o8vNpKe-8tQx6oFr6.sQqG%26o%3dJyN706.IpQ%26mN%3dBa5ZF))
Sono stati completati i lavori per la realizzazione del nuovo parcheggio a servizio del CUS canottaggio di fronte alla nave Sebastian Pub, con 23 posti auto + 2 per disabili. Il nuovo parcheggio sarà aperto appena sarà emessa l’ordinanza di regolamentazione. Nella prima stagione utile dopo la fine del cantiere, saranno piantati 40 nuovi alberi in filare, di tipologie autoctone e di facile adattamento al suolo e al clima del nostro territorio.
————
MANUTENZIONE PONTI
– In corso lavori di sostituzione del ponte di via Cascina, con chiusura al transito
Sono iniziati il 21 giugno 2021 gli interventi programmati dal Comune di Ferrara per la demolizione e la successiva ricostruzione del ponte di via Cascina sul canale Cembalina, in località Spinazzino. Al momento è già stata completata la demolizione del ponte di via Cascina e l’installazione delle palancole, e si sta lavorando alla realizzazione delle spalle in alveo, che consentiranno di reggere l’impalcato, senza appoggi al centro del canale.
VIABILITA’: Per l’intera durata dei lavori la via Cascina resterà totalmente chiusa al transito. Previsto il divieto di transito anche in via della Cembalina nel tratto compreso tra via della Stanga e via Imperiale “eccetto gli autorizzati”, ovvero saranno ammessi al transito nel tratto non interessato dai lavori i veicoli con possibilità di ricovero oltre i mezzi di pronto soccorso o emergenza. I pedoni e i velocipedi potranno circolare in condizioni di massima sicurezza, compatibilmente con le esigenze del cantiere.
>> Percorsi alternativi: per i veicoli provenienti da via del Forno – via Cembalina, per accedere alla via Cascina, dovranno percorrere la via Cembalina e la via Spinazzino; per i veicoli provenienti dalla via Imperiale, per accedere a via Cascina, dovranno utilizzare come percorso alternativo un tratto di via Cembalina – via del Taglione – via della Stanga – via Cembalina, via Spinazzino.
Per quanto concerne il Trasporto Pubblico, Tper ha provveduto ad esporre le comunicazioni con avvisi al pubblico nella tratta tra S. Bartolomeo in Bosco e Spinazzino, che rimarrà esclusa dal servizio di trasporto.
I lavori avranno la durata presunta di sei mesi. Le modifiche alla viabilità saranno indicate da segnaletica di preavviso in prossimità dei tratti interessati.
LA SCHEDA – Il ponte esistente presentava gravi dissesti dovuti al cedimento delle pile in alveo. Il nuovo ponte sarà realizzato senza la presenza di appoggi nel canale Cembalina. Dal lato di via Cascina il nuovo ponte appog[]gerà sulla spalla realizzata nel 2006, mentre si procederà alla realizzazione di una nuova spalla sul lato della via Cembalina. Il nuovo ponte sarà realizzato con travi principali e secondarie in acciaio e soletta in calcestruzzo armato. Le dimensioni non differiranno da quelle del ponte precedente.
L’importo complessivo dell’opera è di 399.998 euro. Ditta appaltatrice: R.T.I. Barri Marino di Barri Silvano – Edil Scavi 08 Srl di Poggio Renatico (FE).
L’intervento rientra nel piano di investimenti del Comune di Ferrara in opere pubbliche relative alla sicurezza, all’attenzione alle frazioni e al recupero del decoro urbano.
————
RIPRISTINO MANTI STRADALI A CURA DI HERA, INRETE E HERATECH – Aggiornamento del 30 luglio 2021
Prosegue il programma di lavori, a cura di Hera spa, Inrete spa e Heratech spa (eseguiti in accordo con i tecnici del Comune di Ferrara), per il ripristino di manti stradali, a seguito di interventi ai sottoservizi, in una serie di strade del territorio comunale di Ferrara.
Gli interventi sono al momento in corso in via Musico, con chiusura al transito (eccetto autorizzati) da via Catena a via Pelosa, per il ripristino di tutta la sede stradale. A seguire interesseranno via Arginone, nel tratto dal numero civico 56 al numero 106, per il ripristino di tutta la sede stradale.
————
INTERVENTI DI SCAVO A CURA DI HERA E INRETE – Aggiornamento del 30 luglio 2021