(AGENPARL) – Roma, lunedì 3 agosto 2020 – Il ministro dell’ Interno indiano Amit Shah,  collaboratore stretto del Primo Ministro Narendra Modi, è stato ricoverato in ospedale dopo essere risultato positivo per il coronavirus. “Chiedo a tutti voi che siete venuti in contatto con me negli ultimi giorni di isolarvi e di mettervi alla prova”, ha scritto domenica il 55enne su Twitter. Shah ha detto di essersi sottoposto al test dopo aver mostrato i sintomi iniziali di COVID-19, la malattia causata dal nuovo coronavirus. “La mia salute va bene, ma sono ricoverato in ospedale su consiglio dei medici”, ha aggiunto. Shah dirige un ministero che è stato in prima linea nella gestione dello scoppio del coronavirus nel paese. L’India ha il terzo più alto carico di coronavirus al mondo dietro gli Stati Uniti e il Brasile, con quasi 1,75 milioni di infezioni confermate, secondo la Johns Hopkins University. Il numero di decessi correlati è di oltre  37.000 e ci sono stati anche quasi 1,15 milioni di recuperi. Shah è stato nominato presidente del BJP poco dopo la vittoria elettorale di Modi nel 2014, un incarico che ha ricoperto fino all’inizio di quest’anno. Modi lo nominò nel potente ministero della casa dopo essere stato rieletto l’anno scorso. Il mandato di Shah come ministro degli interni è stato contrassegnato da polemiche dopo la revoca dell’articolo 370 della costituzione indiana che garantiva al Kashmir amministrato dagli indiani un livello di autonomia, nonché l’introduzione del  National Register of Citizens, o NRC – un esercizio per identificare persone prive di documenti in tutta l’India. Shah è il  politico indiano più anziano ad essere risultato positivo per il coronavirus, e anche l’  ultimo personaggio pubblico di alto profilo nel paese a cui è stato diagnosticato il COVID-19 da quando l’attore Amitabh Bachchan e i membri della sua famiglia hanno rivelato di essere risultati positivi il mese scorso. Bachchan, ricoverato in ospedale l’11 luglio, è stato dimesso dopo che il suo ultimo test di coronavirus è tornato negativo. Il figlio attore, Abhishek Bachchan, che è ancora all’Ospedale Super Specialistico Nanavati con il virus, ha detto che suo padre avrebbe trascorso la convalescenza a casa. La superstar di Bollywood e  la moglie di Abhishek Bachchan, A ishwarya Rai Bachchan,  e la loro figlia di otto anni, che ha anche contratto il virus, hanno lasciato l’ospedale la scorsa settimana dopo il recupero.

 

 

Fonte AL JAZEERA E AGENZIE DI STAMPA