CATANZARO Territorialmente, dall’inizio dell’epidemia, i casi positivi sono così distribuiti: Cosenza: CASI ATTIVI 7.470 (102 in reparto AO di Cosenza; 35 in reparto al presidio di Rossano; 3 in terapia intensiva ala presidio di Rossano; 19 al presidio ospedaliero di Acri; 18 al presidio ospedaliero di Cetraro; 0 all’Ospedale da Campo; 16 in terapia intensiva, 7.277 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 13.371 (12.892 guariti, 479 deceduti). Catanzaro: CASI ATTIVI 2700 (45 in reparto all’AO di Catanzaro; 7 in reparto al presidio di Lamezia Terme; 18 in reparto all’AOU Mater Domini; 10 in terapia intensiva; 2620 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 6.487 (6.361 guariti, 126 deceduti). Crotone: CASI ATTIVI 828 (35 in reparto; 793 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 4.943 (4.861 guariti, 82 deceduti). Vibo Valentia: CASI ATTIVI 437 (21 ricoverati, 416 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 4.663 (4.581 guariti, 82 deceduti). – Reggio Calabria: CASI ATTIVI 2.329 (92 in reparto all’AO di Reggio Calabria; 24 in reparto al P.O di Gioia Tauro; 7 in terapia intensiva; 2.194 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 18.683 (18.388 guariti, 295 deceduti). Altra Regione o Stato estero: CASI ATTIVI 68 (68 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 325 (325 guariti). Nel conteggio sono compresi anche i due pazienti di Bergamo trasferiti a Catanzaro, mentre non sono compresi i numeri del contagio pervenuti dopo la comunicazione dei dati alla Protezione Civile. (News&Com)