(AGENPARL) – ven 30 luglio 2021 Roma, Politi (Lega) “Finalmente Raggi si sveglia”
“Finalmente Virginia Raggi si è svegliata: sono mesi che abbiamo depositato alla Camera il nostro disegno di legge per attribuire a Roma funzioni e competenze da Capitale degna di rilievo internazionale. Gli strumenti legislativi già ci sono, e con il procedimento ordinario possiamo arrivare al risultato entro qualche mese.
Grazie al lavoro svolto dal Dipartimento Autonomia di Roma, abbiamo dettagliato accuratamente il procedimento, ed i nostri parlamentari sono in prima linea per sostenerlo.
Virginia Raggi per cinque anni ha taciuto, mentre adesso, per mere ragioni elettorali si sveglia, ma nelle sue mancanze, di fatto, riconosce che avevamo ragione noi.
Facciamo appello a tutte le forze politiche ed agli altri candidati Sindaco, affinché si spendano per una legge ordinaria di conferimento di poteri a Roma.
Il procedimento costituzionale è corretto e si può portare avanti contemporaneamente ma chiunque abbia nozione, anche marginale, di diritto pubblico e parlamentare, sa che i tempi di approvazione sarebbero lunghissimi. Parliamo di anni. Noi ci siamo, ma siamo anche consapevoli delle difficoltà. Non sprechiamo questa occasione per la nostra Capitale. Roma deve tornare grande al livello internazionale e per farlo ha bisogno di vedersi riconoscere le stesse competenze, funzioni e finanziamenti che ogni Paese europeo attribuisce alla propria capitale”.
E’ quanto dichiara il capogruppo della Lega in Assemblea Capitolina Maurizio Politi
Roma 30 luglio 2021
Gianandrea Sapio