(AGENPARL) – gio 29 luglio 2021 Segreteria del sindaco
Ufficio stampa
Piazza Aldo Moro, 1 – 55012 Capannori (LU) – Italia – www.comune.capannori.lu.it
Comunicato stampa
IL CONSIGLIO COMUNALE HA APPROVATO IL RENDICONTO DELLA GESTIONE
2020. IL RISULTATO DI AMMINISTRAZIONE E’ DI OLTRE 18 MILIONI DI EURO
6 milioni di euro dell’avanzo di amministrazione
Chiude in attivo il bilancio 2020 del Comune di Capannori che fa registrare un risultato
a circa 9 milioni di euro. E’ quanto emerge dal rendiconto della gestione 2020 illustrato
ieri (mercoledì) dall’assessore al bilancio e alle finanze, Ilaria Carmassi, al consiglio
comunale e approvato con i voti favorevoli della maggioranza e quelli contrari
dell’opposizione.
Il risultato di amministrazione si compone di una parte accantonata pari a circa 10
milioni di euro e una parte vincolata che ammonta a circa 5 milioni e mezzo di euro.
Oltre 1,5 milioni di euro sono destinati a nuovi investimenti per opere pubbliche sul
territorio.
Il rendiconto di bilancio 2020 si caratterizza per vari aspetti particolarmente positivi: per
la prima volta non viene sforato nessun parametro di deficitarietà e l’anticipazione di
tesoreria è stata completamente restituita. Inoltre non si registrano debiti fuori bilancio
e non sono state utilizzate risorse provenienti dagli oneri di urbanizzazione per la spesa
corrente.
Da registrare una progressiva contrazione delle entrate rispetto alle previsioni iniziali di
bilancio dovuta agli effetti della pandemia, in particolare per quanto riguarda quelle
legate ai servizi a domanda individuale, come, ad esempio, la mensa e il trasporto
scolastico. A fronte di una previsione iniziale di copertura dei costi da tariffe pari al 44%,
la copertura reale è scesa a circa il 22%, con il Comune che ha sostenuto il resto della
spesa.
“Il 2020 è stato un anno straordinario anche per il nostro ente a causa della pandemia
e il risultato ottenuto con il bilancio 2020 non era affatto scontato – spiega l’assessore al
bilancio e alle finanze, Ilaria Carmassi -. Siamo riusciti a fronteggiare una difficile
emergenza che ha avuto forti ricadute sulla comunità intervenendo con misure
straordinarie e progetti utili per sostenere il territorio, i cittadini e le aziende, riuscendo
al contempo a garantire una gestione nel pieno rispetto degli equilibri finanziari. Accanto
a questo il rendiconto 2020 presenta molti aspetti migliorativi e per la prima volta non
viene sforato alcun parametro di deficitarietà”.
Il consiglio comunale nella seduta di ieri ha inoltre approvato (voti favorevoli della
maggioranza e voti contrari dell’opposizione) anche la seconda variazione al bilancio di
previsione 2021, strettamente collegata al rendiconto di bilancio 2020.
Con questa variazione si applica al bilancio di previsione 2021 l’avanzo di
euro. Di questo circa 1,5 milioni di euro saranno destinati ad investimenti per opere
pubbliche a cui si aggiungono oltre 150 mila euro per interventi di cura e manutenzione
ordinaria sul territorio. Vengono inoltre messe a disposizione del settore sociale
maggiori risorse, circa 375 mila euro, per le misure di contrasto alla povertà,
l’assistenza agli anziani e i servizi per la non autosufficienza. Infine si prevedono
ulteriori risorse per la scuola (circa 120 mila euro), in particolare per l’organizzazione
della mensa e degli altri servizi scolastici, in vista della ripartenza che molto
probabilmente anche quest’anno sarà caratterizzata dalle misure particolari legate al
contenimento della pandemia.
Risorse aggiuntive saranno assegnate anche alla salvaguardia dell’ambiente e a progetti
per la mobilità sostenibile.
Sul fronte delle entrate la variazione di bilancio prevede una riduzione di gettito per
quanto riguarda in particolare l’Imu (4% in meno) e l’addizionale Irpef (6% in meno), in
via prudenziale, valutato il contesto attuale.
“Quella approvata dal consiglio comunale è una variazione molto importante – prosegue
l’assessore Ilaria Carmassi -. Abbiamo infatti applicato una parte consistente
dell’avanzo di amministrazione al bilancio 2021 destinando risorse aggiuntive per il
territorio, con importanti investimenti per le opere pubbliche, per la scuola, i servizi
alla persona, l’associazionismo e le politiche ambientali. Sarà nostra cura continuare a
gestire con attenzione le risorse a disposizione ottimizzando il loro impiego a favore
della comunità e per investimenti sul territorio”.
All’inizio della seduta il consiglio comunale ha osservato un minuto di silenzio in ricordo
del dottor Giuseppe De Donno.
Capannori, 29 luglio 2021