Browsing: Lavoro

(AGENPARL) – Roma, 17 giu 2021 – Non saremo supini e non resteremo spettatori dinnanzi a quello che si sta presentando come un genocidio lavorativo di settore che ha già comportato disastri socio-economici come il fallimento di Air Italy ed Ernest Airlines. Lo sciopero del 18 giugno p.v. rappresenta solo la prima di una serie di iniziative mirate a sensibilizzare e consegnare il giusto grado di gravità sulla attuale situazione del Trasporto Aereo italiano. Troppi accorati appelli sono stati lanciati, in un contesto di assordante silenzio istituzionale, senza che significative risposte siano state date. Lo sblocco dei licenziamenti che incombe…

Leggi tutto

(AGENPARL). – Roma, 31 mag 2021 – Consueto incontro tra Matteo Salvini e i ministri e i sottosegretari della Lega. Il leader ha fatto il punto della situazione, parlando anche del viaggio in Portogallo definito “molto produttivo e interessante”, e ha espresso soddisfazione per l’allentamento delle restrizioni e il ritorno alla vita, senza dimenticare i risultati “sorprendenti perché molto positivi” tra firme per difendere il made in Italy e tessere nuove registrate nei 2mila gazebo organizzati dal partito durante il weekend.Salvini ha parlato della situazione della coalizione, anche a livello europeo, dove ha ribadito l’obiettivo di riunire “le parti migliori…

Leggi tutto

(AGENPARL) – Roma, 14 mag 2021 – In relazione al corso-concorso Ripam Campania, il Dipartimento della Funzione pubblica si vede nuovamente costretto a precisare che:? le prove sostenute finora dai partecipanti al corso di formazione che si concluderà il 31 maggio, retribuito con circa 1000 euro al mese, sono state la preselettiva e la prova scritta per l’ammissione al corso;? il bando, all’articolo 8, prevedeva alla fine del corso altre due prove – una scritta e una orale – che sostanziano la fase concorsuale della procedura e permettono la formazione delle graduatorie finali;? la semplificazione intervenuta grazie all’articolo 10 del…

Leggi tutto

(AGENPARL) – Roma, 13 mag 2021 -“Grande soddisfazione. Grazie ai senatori, grazie alla maggioranza e grazie al relatore Bressa, con cui abbiamo concordato tutti gli emendamenti che hanno migliorato la norma confermandone i principi”. Il ministro per la Pubblica amministrazione, Renato Brunetta, saluta così l’approvazione in Aula al Senato del decreto legge 44/2021 che all’articolo 10 sblocca e riforma i concorsi pubblici. “È il primo passo per la rivoluzione del reclutamento nella Pubblica amministrazione”, continua Brunetta. “Niente più carta e penna, a regime una sola prova scritta digitale, ma in presenza, e una prova orale. Valutazione iniziale dei titoli di…

Leggi tutto

(AGENPARL) – Roma, 08 mag 2021 – In merito al corso-concorso Ripam Campania, il Dipartimento della Funzione pubblica si vede costretto a ribadire i seguenti punti: ? il corso-concorso bandito il 9 luglio 2019 è una procedura che prevede due distinte fasi, quella del corso e quella del concorso. La preselezione iniziale, cui hanno partecipato 303.965 persone, ha visto 9.016 candidati ammessi alla prova scritta per la partecipazione al corso: in 3.463 sono risultati idonei e hanno cominciato la formazione il 29 luglio 2020. Questa fase, della durata di dieci mesi e retribuita con 1.000 euro al mese, si concluderà…

Leggi tutto

(AGENPARL) – Roma, 04 mag 2021 – Abbiamo il tema della stabilità di oltre 200mila docenti a tempo determinato, persone con titoli ed esperienze diverse. Stiamo ragionando anche con presidenza del Consiglio e Mef su come riconoscere titoli, meriti ed esperienze, per far ripartire la macchina delle assunzioni”. Così il ministro Bianchi alle commissioni Cultura congiunte Cultura di Camera e Senato. “Uscire dalla meccanica lineare tot docenti-tot studenti, quanti escono, tanti entrino, Paese che non investe nella cultura è un Paese che non cresce”.

Leggi tutto

(AGENPARL) – Roma, 04 maggio 2021 -Gli operatori della Pubblicità Esterna scendono in piazza per manifestare Martedì 4 maggio in Piazza Montecitorio, dalle 10:30 alle 13:00. Le loro famiglie sono sul lastrico, sono infatti a rischio 50 mila posti di lavoro tra elettricisti, fabbri, impiantisti, tipografie, grafici, etc… L’intero comparto nel solo mese di febbraio registra una perdita dei ricavi del 70%rispetto all’anno precedente (dati Nielsen-Upa). I motivi sono dovuti al fermo della mobilità che perdura da un anno, e disincentiva le aziende nell’investire in cartellonistica, oltre che dalla generale contrazione economica dovuta alla pandemia.  Le aziende della pubblicità esterna non hanno…

Leggi tutto

(AGENPARL) – Roma, 03 mag 2021 – Sono in vigore da sabato scorso le nuove norme sullo smart working contenute nel “decreto proroghe”, che hanno liberato le amministrazioni dalla rigidità della soglia minima del 50% di dipendenti in lavoro agile. Da un primo monitoraggio effettuato dalla Funzione pubblica emerge l’intelligenza e la flessibilità delle risposte delle amministrazioni tutte, centrali e locali. Si dimostra pertanto rispettato in pieno lo spirito della norma: il ritorno alla normalità avverrà con un processo graduale, coerente con il progressivo riavvio delle attività in tutto il Paese, con le regole di prevenzione anti-contagio e con le…

Leggi tutto

(AGENPARL) – Roma, 29 apr 2021 – Si è conclusa presso l’Aran la prima riunione del tavolo per il rinnovo del contratto del comparto Funzioni centrali, che riguarda circa 270mila dipendenti. Il ministro per la Pubblica amministrazione, Renato Brunetta, esprime soddisfazione per l’avvio della tornata contrattuale 2019-2021. Si attende ora dalle Regioni l’atto di indirizzo del comparto Sanità per avviare anche la trattativa per i lavoratori di un settore così duramente colpito dalla pandemia.

Leggi tutto

(AGENPARL) – Roma, 29 apr 2021 – Si torna alla normalità: addio alla soglia minima del 50% per lo smart working nella Pubblica amministrazione. Fino alla definizione della disciplina del lavoro agile nei contratti collettivi del pubblico impiego, e comunque non oltre il 31 dicembre 2021, le amministrazioni pubbliche potranno continuare a ricorrere alle modalità semplificate relative al lavoro agile, ma sono liberate da ogni rigidità. È la novità del decreto legge “proroghe” approvata oggi in Consiglio dei ministri su proposta del ministro per la Pubblica amministrazione, *Renato Brunetta*. “Facciamo tesoro della sperimentazione indotta dalla pandemia e del prezioso lavoro…

Leggi tutto