Browsing: Difesa

(AGENPARL) – Roma, 14 marzo 2022 – Secondo un portavoce del Cremlino, Mosca considera provocatoria la posizione di Stati Uniti e Ue, “che, con le loro dichiarazioni, stanno spingendo la Russia a prendere d’assalto le principali città dell’Ucraina per renderla responsabile della morte di civili”. Il ministero della Difesa russo non esclude di assumere il pieno controllo dei grandi insediamenti in Ucraina, ha detto lunedì ai giornalisti Dmitry Peskov, addetto stampa del presidente della Federazione Russa. “Il ministero della Difesa, pur garantendo la massima sicurezza alla popolazione civile, non esclude la possibilità di mettere sotto pieno controllo i grandi insediamenti,…

Leggi tutto

(AGENPARL) – Roma, 12 marzo 2022 – Le forze armate russe hanno reso inabili 3.593 strutture militari ucraine durante l’operazione, inclusi 61 elicotteri e 121 droni, ha detto sabato il portavoce del ministero della Difesa russo Igor Konashenkov. “Un totale di 3.593 strutture militari dell’Ucraina sono state messe fuori combattimento durante l’operazione. Sessantuno elicotteri, 126 veicoli aerei senza pilota, 1.159 carri armati e altri veicoli corazzati da combattimento, 118 lanciarazzi multipli, 436 pezzi di artiglieria da campo e mortai, e 973 veicoli militari speciali sono stati distrutti”, ha detto. Gli aerei e le difese aeree delle forze aerospaziali russe hanno…

Leggi tutto

(AGENPARL) – Roma, 11 marzo 2022 – Bloomberg osserva che il PIL dell’UE potrebbe essere ridotto dell’1% o del 2,2% all’anno se i flussi di natgas della Russia scendessero a zero. Anche nell’attuale contesto di prezzi elevati, il continente dovrebbe subire un colpo dello 0,6% e per garantire la sicurezza energetica, i leader dell’UE hanno accelerato i progetti di energia rinnovabile e stanno anche dialogando con altri esportatori di energia, come Stati Uniti, Qatar, Norvegia, Egitto, Algeria e Azerbaigian, per soddisfare il loro fabbisogno di natgas. Poiché i prezzi del gas continuano a salire, le amministrazioni europee stanno guardando anche…

Leggi tutto

(AGENPARL) – Roma, 10 marzo 2022 – Le restrizioni sui cereali, secondo il Ministero dello Sviluppo Economico, riguarderanno frumento e meslin, segale, orzo e mais. La sottocommissione per la regolamentazione tariffaria e non tariffaria, misure di tutela del commercio estero della commissione governativa per lo sviluppo economico e l’integrazione ha deciso di vietare temporaneamente l’esportazione di cereali nei paesi EAEU, il servizio stampa del Ministero dello Sviluppo Economico della Federazione Russa ha riferito. Inoltre, il sottocomitato ha sostenuto la decisione di vietare temporaneamente l’esportazione di zucchero bianco e zucchero greggio di canna dalla Russia verso paesi terzi, ha osservato il servizio…

Leggi tutto

(AGENPARL) – Roma, 10 marzo 2022 – Igor Kirillov, capo delle truppe di protezione RCB delle forze armate russe, ha affermato che uno dei documenti ricevuti conferma che tutti gli studi ad alto rischio nei laboratori biologici ucraini sono stati condotti sotto la guida di specialisti degli Stati Uniti. https://twitter.com/mod_russia/status/1501930478458179587?s=20&t=Jy-uxLCMIHC0pV5wPERDBQ Lo studio dei materiali ricevuti conferma il fatto che più di 140 contenitori con ectoparassiti di pipistrelli sono stati trasferiti dal laboratorio biologico di Kharkov all’estero. Lo ha annunciato giovedì il capo delle truppe di protezione dalle radiazioni, chimiche e biologiche (RCB) delle forze armate russe Igor Kirillov. https://twitter.com/mod_russia/status/1501926742616911875?s=20&t=Jy-uxLCMIHC0pV5wPERDBQ “L’analisi dei…

Leggi tutto

(AGENPARL) – Roma, 07 marzo 2022 – I futures europei sul gas naturale sono saliti alle stelle lunedì, dopo che i rapporti dell’amministrazione Biden stavano considerando di limitare le importazioni di greggio russo.  Il Brent è salito a $137/bbl e ha rapidamente ridotto i guadagni di scambio vicino a $125/bbl intorno alle 0630 ET. Il focus sono i future sul natgas europeo, il gas olandese, che è balzato fino al 64% a 335 euro al megawattora, l’equivalente di circa 600 dollari al barile di petrolio. I caotici mercati energetici sono arrivati ​​dopo che il segretario di Stato americano Antony Blinken ha…

Leggi tutto

(AGENPARL) – Roma, 06 marzo 2022 – Il segretario di Stato Antony Blinken ha detto domenica su “Face The Nation” della CBS che gli Stati Uniti hanno dato il “via libera” ai paesi della NATO che hanno voluto fornire aerei da combattimento all’Ucraina. Gli Stati Uniti hanno dato il “via libera” ai paesi della NATO se scelgono di fornire aerei da combattimento all’Ucraina, un giorno dopo che il presidente Zelensky ha chiesto ai membri del Congresso di fornirli durante una chiamata Zoom di sabato https://twitter.com/FaceTheNation/status/1500500042678943745?s=20 MARGARET BRENNAN: La NATO ha affermato che nessuno dei suoi 30 membri è disposto a…

Leggi tutto

(AGENPARL) – Roma, 06 marzo 2022 – Gli americani già hanno visto perdere una guerra che è durata venti anni contro i barbari delle caverne. E non solo l’hanno persa, ma l’hanno persa nel modo peggiore e più umiliante che si possa immaginare. Oggi a meno di un anno da quegli accadimenti è già all’orizzonte una possibile guerra per l’Ucraina. Con la ‘santa’ alleanza tra conservatori, media corporativi e i vari partiti democratici sembra sia iniziata l’aperura del Settimo Sigillo Dimentichiamo per un momento il fatto che l’America non è in grado di liberare nessuno. Ignoriamo il termine “liberazione” è…

Leggi tutto

(AGENPARL) – Roma, 04 marzo 2022 – ALTO RAPPRESENTANTE BORRELL:   Buongiorno. Io… questa sarà una riunione del consiglio molto importante. Abbiamo con noi il Segretario di Stato Tony Blinken. Abbiamo già i ministri di Regno Unito e Canada e il ministro degli Esteri Kuleba, che ci spiegheranno qual è la situazione sul terreno. Oggi, ciò che vediamo è la brutta fase della guerra che esplode di nuovo ai nostri confini, e i russi stanno bombardando e bombardando tutto: ospedali, case, scuole, molte vittime civili. Questo è un modo barbaro di fare la guerra. E il Consiglio per i diritti umani avvierà presto una missione per valutare…

Leggi tutto

(AGENPARL) – Roma, 04 marzo 2022 – La NATO prevede che la situazione in Ucraina peggiorerà nei prossimi giorni. Il segretario generale dell’Alleanza Jens Stoltenberg ha affermato che la NATO chiede alla Russia di ritirare immediatamente le truppe dall’Ucraina e di avviare i negoziati. L’Alleanza del Nord Atlantico prevede che nei prossimi giorni la situazione in Ucraina peggiorerà, ci saranno più morti e feriti. Lo ha affermato venerdì in una conferenza stampa il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg. “Nei prossimi due giorni, molto probabilmente sarà peggio [in Ucraina] – ci saranno più morti, più feriti, più distruzione”, ha detto. Il…

Leggi tutto