(AGENPARL) – Roma, 27 aprile 2021 – Il fondatore di Microsoft, Bill Gates, ha chiesto domenica al governo britannico di ripristinare il budget per gli aiuti esteri, dicendo che è di “importanza critica” che il contribuente britannico spedisca denaro all’estero.

Parlando al programma Sophy Ridge On Sunday, il filantropo miliardario ha chiesto al governo del Regno Unito di aumentare la spesa per gli aiuti esteri e di affrontare la situazione “non giusta” in cui i giovani nelle nazioni più ricche ricevono vaccini corona prima degli anziani nelle nazioni più povere.

A novembre, il ministro degli Esteri Dominic Raab ha annunciato che il governo ha attuato una riduzione modesta e in effetti temporanea dei sussidi esteri, portando la spesa per il bilancio degli aiuti dallo 0,7% del PIL allo 0,5%, il che rappresenta un taglio di 5 miliardi di sterline.

Bill Gates ha detto che questo dovrebbe essere revocato il prima possibile, dicendo a Sky News: “Più velocemente il Regno Unito potrà riportare il suo budget di aiuti fino allo 0,7%, meglio è”.

“Le esigenze sono drammatiche. Gli elettori dovrebbero essere molto orgogliosi dell’impatto che ha (ndr gli aiuti britannici) è stato il più convinto sostenitore a sostenere i vaccini e assicurarsi di sradicare la poliomielite.

“E con i tagli, non saremo in grado di fare così tanto, quindi spero che venga ripristinato perché è di fondamentale importanza.”