Agenparl
Image default

BANDO PER SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE

(AGENPARL) – DRUENTO (TO), ven 08 gennaio 2021

8 gennaio 2021

Sono 46.891 i posti disponibili per i giovani tra i 18 e 28 anni che vogliono diventare operatori volontari di Servizio Civile.
Fino alle ore 14.00 di lunedì 8 febbraio 2021 è possibile presentare domanda di partecipazione ad uno dei 2.814 progetti che si realizzeranno tra il 2021 e il 2022 su tutto il territorio nazionale e all’estero.

I progetti hanno durata variabile tra gli 8 e i 12 mesi.

Il Comune di Druento mette a disposizione un posto per il progetto:

TERRITORI E POPOLAZIONI RESILIENTI: PREVENZIONE E COINVOLGIMENTO ATTIVO DEI CITTADINI INVESTIRE SUL CAPITALE SOCIALE

Gli aspiranti operatori volontari devono presentare la domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda on Line (DOL) raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo
dove, attraverso un semplice sistema di ricerca con filtri, è possibile scegliere il progetto per il quale avanzare la candidatura https://domandaonline.serviziocivile.it

Nella sezione “Selezione volontari” del sito www.serviziocivile.gov.it ci sono tutte le informazioni e la possibilità di leggere e scaricare il bando.

Per facilitare la partecipazione dei giovani e, più in generale, per avvicinarli al mondo del Servizio Civile, è disponibile il sito dedicato Scelgo il Servizio Civile www.scelgoilserviziocivile.gov.it che, grazie al linguaggio più semplice, diretto proprio ai ragazzi, potrà meglio orientarli tra le tante informazioni e aiutarli a compiere la scelta migliore.

Per fare domanda sarà necessario essere in posseso di:

– documento di identità valido
– SPID
– curriculum vitae aggiornato

Il Servizio Civile Universale offre:

– almeno 80 ore di formazione
– crediti formativi
– attestato di partecipazione al Servizio Civile
– riconoscimento e valorizzazione delle competenze acquisite
– valutazione dell’esperienza nei concorsi pubblici con le stesse modalità e lo stesso valore del servizio
prestato presso la Pubblica Amministrazione e può valere come titolo di preferenza
– riconoscimento del servizio ai fini del trattamento previdenziale (riscattabile)
– assegno mensile di € 439,50 (esente da tassazione)
– permessi variabili proporzionalmente al periodo di servizio (20 giorni per 12 mesi).

Al termine del periodo previsto dal bando, i candidati parteciperanno ad un colloquio di selezione
presso l’ente titolare, finalizzato alla compilazione di una graduatoria dei giovani giudicati idonei per il progetto in questione.
Al termine della procedura di selezione, gli enti consegneranno all’Ufficio Nazionale tutta la documentazione raccolta, il quale, verificata la correttezza del materiale ricevuto, comunicherà ai giovani selezionati l’avvio al Servizio.

Importante!
La mancata presentazione entro i termini previsti o la non conformità della documentazione richiesta, non consente al giovane di essere ammesso alla fase di selezione dei progetti.
Non è possibile presentare domanda per più di un progetto, pena l’esclusione dalla partecipazione a tutti i progetti cui si riferisce il bando.
La mancata partecipazione del candidato al colloquio, rende il giovane “non idoneo per non aver terminato la selezione”.

Fonte/Source: https://www.comune.druento.to.it/it-it/avvisi/2021/bando-per-servizio-civile-universale-182597-1-09a033a5d08fba84911f4fda874e1473

Post collegati

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More