(AGENPARL) – BALME (TO), ven 16 aprile 2021

7. Gli Uffici, procederanno alla verifica della regolarità formale delle domande e della sussistenza dei requisiti oggettivi di ammissione di cui al precedente art. 4 e delle relative dichiarazioni, anche attraverso l’utilizzo di documentazione agli atti o interrogazione di Enti Competenti. Ove possibile, in forma scritta o elettronica, il comune richiederà chiarimenti e/o integrazioni tempestive.

ART. 6-Termini e modalità di richiesta del contributo

1. Entro il 30.04.2021, i soggetti di cui al precedente art. 4 dovranno presentare all’Ufficio protocollo comunale o a mezzo PEC indirizzata alla PEC di questo comune l’istanza per l’erogazione dl contributi a fondo perduto per le imprese commerciali, artigianali e agricole con vendita autorizzata sul territorio del Comune dl Balme a valere sul fondo dl sostegno nazionale
D.P.C.M. 24 settembre 2020 (G.U. n. 302 del 04.12.2020), utilizzando il modello allegato (allegato “A”).
2. Le domande devono essere sottoscritte dal legale rappresentante dell’impresa, con allegata copia di un documento di riconoscimento in corso di validità.
3. La domanda è resa in forma di dichiarazione sostitutiva di certificazione/atto di notorietà ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. n. 445/2000 ed è soggetta alla responsabilità, anche penale, di cui artt. 75 e 76 dello stesso caso in caso di dichiarazioni mendaci.
4. Non potranno accolte le domande:
a) predisposte sul modello difforme dall’allegato A presente al presente bando;
b) presentate con modalità diverse da quanto previsto al precedente punto 1;
c) predisposte in maniera incompleta e/o non conforme alte disposizioni di Legge e del presente Avviso (fatta salva la possibilità di integrare la documentazione o dare chiarimenti, ove possibile, su richiesta del competente Ufficio comunale);
d) non sottoscritte dal legale rappresentante dell’impresa.

5. II Comune di Balme non si assume responsabilità per eventuali disguidi nella presentazione della domanda dovuti a problemi informatici o telematici o comunque imputabili a fatto di terzi, a caso fortuito o di forza maggiore.

ART. 7- Graduatoria e modalità di erogazione del contributo
1) Il procedimento istruttorio delle domande di contributo si concluderà entro 30 giorni dal termine di presentazione delle domande. La graduatoria finale con attribuzione dei punteggi precedentemente stabiliti e definizione dell’entità del contributo assegnato a ogni singolo richiedente sarà approvata con determinazione del Responsabile del Servizio Amministrativo, tenendo conto delle misure previste dall’art. 5 del presente bando.

2) La graduatoria come sopra formata sarà pubblicata nelle apposite sezioni del sito istituzionale secondo le norme vigenti e quanto previsto in materia di privacy.
3) A partire dalla data di pubblicazione l’Amministrazione Comunale disporrà, nei tempi tecnici strettamente necessari, l’erogazione del contributo, previa verifica della regolarità contributiva e regolarità della posizione tributaria verso il Comune di Balme. ln caso di attività non in regola con i pagamenti, i contributi assegnati potranno essere erogati ai rispettivi beneficiari solo a seguito di regolarizzazione della posizione, da effettuarsi entro il termine del 30 aprile 2021.
4) L’importo come sopra determinato sarà liquidato a mezzo bonifico disposto esclusivamente sui conti correnti bancari o postali accesi presso Istituti di credito o presso Poste Italiane, indicati nell’apposita sezione del Modello Allegato A. Sono espressamente escluse forme di pagamento diverse (carte di credito, carte prepagate).
5) Ai sensi del comma 2, art. 6 del DPCM 24 settembre 2020, ogni sostegno che verrà concesso ad ogni attività economica sarà identificato con l’attribuzione di un Codice Unico di Progetto (CUP).
ART. 8 — Controlli
Il Comune, anche in collaborazione con Enti e Organismi competenti potrà disporre ogni possibile controllo su quanto dichiarato. ln caso di falsa dichiarazione gli uffici comunali provvederanno al recupero delle somme indebitamente percepite ed all’applicazione delle previste sanzioni amministrative a carico del dichiarante, nonché all’attivazione delle procedure ai sensi del D.P.R. 8 dicembre 2000 n. 445 per dichiarazioni mendaci.

ART. 9 — Informazioni sul procedimento
1. Il Responsabile del procedimento oggetto del presente è stato individuato in Poma Susanna quale Responsabile di servizio Amministrativo /Commercio tel. ; mail: L’impresa interessata può richiedere l’accesso ai documenti amministrativi ai sensi della legge 241/1990 e ss.mm.ii. e del D. Lgs. 14 marzo 2013, n. 33.

ART. 10 — Informativa ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679 (Regolamento Generale sulla protezione dei dati)
1. I dati dei partecipanti al presente bando, raccolti con la presentazione delle domande di partecipazione e erogazione, nonché della relativa documentazione prodotta, saranno trattati ai sensi della normativa vigente in tema di protezione dei dati personali.
2. Il titolare del trattamento dei dati è il Comune di Balme, telefono: indirizzo di posta elettronica: – PEC: il Responsabile della Protezione dei Dati nominato, ai sensi dell’art. 37 del Regolamento UE n. 679/2016, è l’Ing. DIENA Renzo (Canton Vigna n. 21, 10015 Ivrea (TO) – Telefono: 0125/48598 – PEC: Il trattamento viene effettuato con finalità di interesse pubblico connesse al presente procedimento di bando, ai sensi dell’art. 6 par. 1 lettera e) del Regolamento UE 2016/679. I dati potrebbero essere eventualmente trattati da soggetti privati e pubblici per attività strumentali alle finalità indicate, di cui l’Ente si avvarrà come responsabili del trattamento. Potranno inoltre essere comunicati a soggetti pubblici e/o diffusi, qualora si renda necessario per l’osservanza di eventuali obblighi di legge, sempre nel rispetto della normativa vigente, in tema di protezione dei dati personali. Non è previsto il trasferimento dei dati in un paese terzo.
4. I dati saranno conservati per il tempo necessario a perseguire le finalità indicate e nel rispetto degli altri obblighi di legge correlati.
5. Ai sensi dell’art. 77 del Regolamento UE 2016/679, inoltre, ha diritto di proporre reclamo all’Autorità garante per la Protezione dei dati, nel caso in cui ritenga che il trattamento violi il citato Regolamento.
6. Gli interessati hanno diritto di chiedere al titolare del trattamento l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del RGPD). L’apposita istanza al Comune di Balme è presentata al Responsabile della protezione dei dati (RPD) presso il Comune di Balme.
7. Modalità di trattamento e conservazione — Il trattamento sarà svolto in forma automatizzata e manuale in rispetto dell’art. 32 RGDP e delle misure minime di sicurezza per le PP.AA. Circolare n. 2/2017.
ART. 11 — Clausola di salvaguardia
1. Il presente Avviso non costituisce obbligazione per il Comune di Balme che si riserva pertanto, in qualsiasi fase del procedimento e per qualsiasi causa la facoltà di annullare lo stesso senza che ciò costituisca motivo di rivalsa, a qualsiasi titolo, da parte dei soggetti richiedenti.
2. ln caso di mancata concessione del contributo i soggetti richiedenti non hanno diritto al rimborso di alcun onere relativo alla presente procedura, comprese le spese vive.
3. Restano ferme le responsabilità civili, penali, amministrative e contabili.

Balme, lì 15.04.2021

IL SINDACO
Giovanni Battista Castagneri

Fonte/Source: http://www.comune.balme.to.it/it-it/avvisi/2021/bando-per-l-erogazione-dl-contributi-a-fondo-perduto-per-le-imprese-con-vendita-autorizzata-sul-territorio-del-comune-194910-1-ba53e61aa398fadfdfb7d5663432ddd6