(AGENPARL) – gio 05 agosto 2021 ANDREA MERLETTI ABBANDONA LA MAGIC BASKET CHIETI
IL DIRETTORE GENERALE HA RASSEGNATO LE DIMISSIONI
Andrea Merletti, dopo quattordici mesi, rassegna le proprie dimissioni, immediate e
irrevocabili, dalla carica di direttore generale della Magic basket Chieti.
La notizia è stata diffusa dal dg dopo averne dato opportuna comunicazione al
presidente della società.
«Non posso più sottrarre tempo ed energie alla mia attività professionale», spiega
Merletti, «per una passione alla quale, negli ultimi quattordici mesi, ho dedicato
cuore e anima a scapito del mio ruolo di area manager d’azienda. Ho deciso, dunque,
di rassegnare le mie dimissioni».
La società Magic basket Chieti è da oltre venti anni nel settore sportivo. Conta circa
200 tesserati tra squadre maschili e femminili e ha sempre garantito la propria
partecipazione al campionato di serie C Gold maschile e serie B femminile. Si tratta di
una delle poche società d’Italia che partecipa a tutti i campionati giovanili e di
Eccellenza, non solo a quelli regionali.
Andrea Merletti ha un chilometrico curriculum sportivo. Prima della carica di direttore
generale della Magic basket Chieti, nelle stagioni 2012/2013 e 2013/2014 è stato
protagonista della prima promozione nella storia della compagine teatina.
Era, infatti, a capo della squadra che si è guadagnata sul campo la promozione in C
Silver davanti agli occhi di un PalaDayco gremito.
Allenatore professionista in società di tutta Italia, da Roseto a Siena, da Rovereto a
Battipaglia, Scafati, Lucera, San Severo.
Capo allenatore nei campionati giovanili ha guadagnato due finali nazionali, allenando
giocatori importanti che hanno poi trovato spazio in campionati americani come l’NBA
e in nazionale italiana, tra questi Amoroso e Maresca.
È stato assistente allenatore in serie A, capo allenatore in serie B e C e ha avuto una
breve esperienza in A1 come capo allenatore a Roseto.
Merletti ha avuto modo di affiancare nomi illustri della pallacanestro italiana come
Piero Pasini, “Dado” Lombardi, Neven Spahija (attualmente assistente allenatore in
NBA, precedentemente vincitore Eurolega), Phil Melillo, Tony Trullo, Domenico
Sorgentone, Luca D’Almonte.
Un grande professionista che ora si trova a dover abbandonare, a malincuore, una
società alla quale avrebbe potuto dare ancora moltissimo per la crescita delle diverse
squadre della Magic basket Chieti.