(AGENPARL) – ven 01 ottobre 2021 Bandita oggi la seconda “Asta digitale Consip (ADC)” per l’acquisizione di oltre 28mila Pc portatili per le PA
Un strumento innovativo, completamente digitalizzato, per favorire l’incontro di domanda e offerta alle migliori condizioni di mercato
Roma, 1 ottobre 2021
È stata pubblicata la seconda “Asta Digitale Consip (ADC)”, una nuova modalità completamente digitale di incontro tra domanda della PA e offerta degli operatori economici (abilitati al Sistema dinamico di acquisto – Sdapa), finalizzata alla drastica riduzione dei tempi e alla sostanziale contemporaneità tra offerta e aggiudicazione, tema fondamentale in ambito tecnologico per evitare l’obsolescenza dei prodotti offerti e per stimolare la partecipazione anche di PMI.
Dopo il successo della prima “Asta Digitale Consip” (ADC) per Pc Portatili– bandita lo scorso 6 maggio e aggiudicata in appena 48 giorni – anche la nuova Asta Digitale è rivolta all’acquisto di Pc portatili per la PA.
Oggetto della procedura è la fornitura di 28.840 Pc portatili – comprensivi di accessori, servizi e monitor addizionali – sulla base di un fabbisogno raccolto presso 5 primarie amministrazioni pari a un valore complessivo a base d’asta di 33 milioni di euro.
L’iniziativa, suddivisa in otto lotti, sarà aperta per 15 giorni, durante i quali gli operatori economici, abilitati al bando “ICT” del Sistema dinamico di acquisto (Sdapa), potranno presentare offerta per uno o più lotti.
L’Asta Digitale Consip (ADC) è un nuovo strumento di acquisto, che si affianca a quelli già operativi da tempo (Convenzioni, Accordi quadro, Mepa, Sdapa, Gare in Asp) e rappresenta uno strumento particolarmente adatto per gli acquisti con fabbisogni ricorrenti e diffusi, che favorisce snellimento delle procedure di acquisto, ottimizzazione dell’incontro fra domanda e offerta, velocità nel time-to-market, miglioramento della qualità del servizio, ampliamento della partecipazione delle imprese, in particolare le PMI.