(AGENPARL) – ven 29 ottobre 2021 L’Università Ca’ Foscari Venezia mette a disposizione della
cittadinanza esperti per valutare i reperti ritrovati
EL PARON DE CASA: DOMENICA 7 NOVEMBRE, ANALISI
DEI REPERTI RITROVATI SULLA SPIAGGIA DEL LIDO
Evento di Public History e Archaeology, in sinergia con la
Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per il Comune di
Venezia e Laguna
VENEZIA – Riprende con un evento di Public History e Archaeology il progetto
nato con i ritrovamenti in spiaggia di mattoni del campanile di San Marco crollato
il 14 luglio 1902 e le cui macerie furono sparse in Adriatico davanti al Lido di
Venezia.
Grazie ad una iniziativa del progetto culturale educativo “El Paron de Casa”
ideato da Lido Oro Benon, e sviluppato in Convenzione con il Dipartimento di
Studi Umanistici e in accordo con la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti
e Paesaggio per il Comune di Venezia e Laguna, sarà possibile far esaminare
gli oggetti ritrovati ad un gruppo di esperti dell’Università Ca’ Foscari Venezia
domenica 7 novembre nella Sala dell’Hotel Belvedere al Lido sia la mattina
che il pomeriggio con slot di appuntamenti che si potranno prenotare on line su
elparondecasa.net. Grande interesse pubblico nel primo giorno di apertura delle
prenotazioni che hanno quasi raggiunto la metà dei posti disponibili. All’evento
saranno presenti i funzionari archeologi della Soprintendenza e i docenti di Ca’
Foscari di Storia Romana e Topografia Antica, accompagnati da studenti e
dottorandi di Archeologia e Scienze e Conservazione e Tecnologie per la
conservazione dei Beni Culturali.
Con soddisfazione si sottolinea l’ampia collaborazione con la Soprintendenza
Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per il Comune di Venezia e Laguna che
con la sua supervisione consentirà di trasformare un’azione di cittadinanza in dati
spendibili per la ricerca e per la conoscenza del territorio. L’idea di partenza è
quella di avvicinare i cittadini, di capire insieme cosa è stato raccolto e far
conoscere nel contempo le leggi che normano la tutela dei beni culturali per far
comprendere alla cittadinanza come trattare tali materiali.
Lo spirito dell’iniziativa è infatti quello di capire i motivi profondi e identitari per cui
i reperti spiaggiati vengono raccolti e offrire un’occasione di conoscenza
aggiornata ai cittadini, nel contempo contribuendo a segnalare i ritrovamenti che,
se pur possibilmente antichi, risultano di difficile inquadramento.
Cecilia Rossi, Funzionario Archeologo della Soprintendenza Archeologia,
Belle Arti e Paesaggio per il Comune di Venezia e Laguna, sottolinea che si
tratta di “un’importante occasione per sensibilizzare alla tutela del nostro
patrimonio culturale”.
Vittorio Baroni, presidente di Lido Oro Benon, evidenzia “l’innovativa formula
di cooperazione socioculturale scientifica a tre assieme a Università e
Soprintendenza nell’interesse pubblico per dare ancora più valore ai territori, le
isole e il mare”.
Lorenzo Calvelli, Professore Associato di Storia romana a Ca’ Foscari, ricorda
che la storia del campanile di San Marco riassume simbolicamente tutta la
vicenda millenaria di Venezia: “Il ‘paron de casa’ costituisce un campo di
indagine privilegiato, il cui studio deve coinvolgere scienziati esperti di diverse
discipline e la cittadinanza stessa”.
Diego Calaon, Professore Associato di Topografia Antica, evidenzia come
successo e la partecipazione dei cittadini al progetto, tanto quanto l’adesione
della Soprintendenza all’azione proposta, ci insegni che anche in Italia sono
maturi i tempi per affacciarsi ad un approccio innovativo nella ricerca e nella
gestione del patrimonio archeologico, dove attraverso azioni di Citizen Science
le comunità e i singoli possono avere un ruolo di protagonisti nel “scegliere” come
approcciarsi al proprio passato e alla sua memoria.
DOMENICA 7 NOVEMBRE
analisi e studio dei reperti che restituisce il mare
Lido – Sala Hotel Belvedere
Piazzale Santa Maria Elisabetta
Gli appuntamenti disponibili saranno della durata di 20 minuti ciascuno la mattina
dalle 10.30 alle 12.30 e il pomeriggio dalle 14.30 alle 16.30.
PRENOTAZIONI ONLINE
elparondecasa.net
Università Ca’ Foscari Venezia