Agenparl

Unicredit-Unsic

(AGENPARL) – ven 10 giugno 2022 Caro energia: per le imprese italiane
tre miliardi di euro da Unicredit
Ammonta a tre miliardi di euro il fondo destinato a contrastare l’aumento dei costi energetici e delle materie prime stanziato da Unicredit a favore delle imprese italiane. Si tratta di un plafond utilizzabile tramite finanziamenti fino a dodici mesi a tassi agevolati. Le imprese agricole potranno accedere ad un ulteriore quota pari a un miliardo di euro destinato a finanziamenti di “conduzione” della durata di dodici mesi con rimborso in un’unica soluzione o di diciotto mesi con rimborso rateale.
L’iniziativa è stata presentata presso il sindacato datoriale Unsic e, per le aziende di Lazio, Abruzzo, Molise e Sardegna associate al sindacato sono previsti finanziamenti con condizioni ulteriormente agevolate. Ai finanziamenti potrà essere collegata anche la garanzia diretta del Fondo di Garanzia per le PMI.
“Siamo da sempre al fianco delle aziende – dichiara Domenico Mamone, presidente Unsic. “Oggi più che mai è necessario sostenere gli imprenditori offrendo dispositivi che garantiscano un efficace equilibrio tra strumenti finanziari e necessità aziendali”.
“Con questa collaborazione mettiamo a disposizione delle PMI italiane un’ulteriore iniziativa per aiutarle a fronteggiare questo particolare contesto economico, aggravato dai rialzi senza precedenti dei costi dell’energia e delle materie prime – spiega Roberto Fiorini, responsabile Region Centro UniCredit. “Siamo molto attenti alle esigenze delle imprese del territorio e questa iniziativa punta a supportare le aziende più esposte alle criticità emerse in questi ultimi mesi”.
Le filiali di Unicredit e gli sportellidell’Unsicdi Lazio, Abruzzo, Molise e Sardegnasono a disposizione per maggiori dettagli.

Exit mobile version